EARTH HOUR: COL WWF, I SIMBOLI DEL PIANETA SPENTI PER UN’ORA

Terra illuminata di notte

Terra illuminata di notte

La notte del 27 marzo, alle 20.30, i simboli del pianeta si spegneranno per un’ora e nello stesso momento centinaia di milioni di persone di ogni continente si uniranno nello stesso gesto per chiedere che il mondo si unisca per affrontare davvero il problema del riscaldamento globale.

Sono pronti a spegnersi la CN Tower di Toronto, il Table Mountain a Cape Town, il Gran Palace di Bangkok e il secondo edificio più alto del pianeta, il Taipei 101. Negli Stati Uniti, una delle nazioni più significative per il tema clima, si spegneranno il Golden Gate, l’Empire State Building, il Monte Rushmore e persino le luci di Las Vegas. Anche alcune delle maggiori metropoli del mondo saranno al buio per un’ora, sottolineando il proprio impegno per lo sviluppo sostenibile e incoraggiando i propri cittadini nell’adottare pratiche  a basso impatto di C02.

A Londra si attenueranno le luci del London Eye, la grande ruota panoramica che campeggia lungo il Tamigi, così come il grande pannello luminoso della Coca Cola a Piccadilly Circus. Hiroshima sarà la prima città giapponese che mostrerà il proprio impegno nella lotta ai cambiamenti climatici spegnendo le luci del Peace Memorial.

Il cosiddetto gruppo C40 è formato dalle città che rappresentano almeno il 75% delle emissioni globali di CO2 impegnate nella lotta ai cambiamenti climatici è cruciale : la loro partecipazione a questa edizione dell’Ora della Terra è estremamente importante e significativa.

“Con un’ora di buio per Earth Hour- Ora della Terra le città si fanno portavoce dell’aspirazione dei propri cittadini a vedere davvero il mondo  finalmente agire nella lotta ai cambiamenti climatici – ha dichiarato Stefano Leoni, Presidente del WWF Italia”.

Anche in Italia  l’Ora della Terra 2010  vedrà alcuni dei monumenti più importanti spegnersi per un’ora. Sarà anche l’occasione per promuovere le azioni concrete da parte dei cittadini. A fianco del WWF per la promozione dell’evento e per il clima ci saranno RTL 102,5, che inviterà gli ascoltatori a partecipare tramite spot radiofonici e promozione sul proprio sito; Animal Planet, il canale parte del gruppo Discovery Networks distribuito sulla piattaforma SKY, parteciperà attivamente all’Earth Hour 2010 trasmettendo lo spot dell’iniziativa su tutti e sei i canali del portfolio, e spegnendo le luci dei suoi uffici dalle ore 20.30 alle 21.30.
Il magazine online Ecquo da oggi dedica uno spazio quotidiano di aggiornamento sull’evento e promuove  un’iniziativa speciale per i lettori, “Energia Mon Amour”, con esperti WWF e di Cremonesi Consulenze/Esco  Italia a disposizione per domande su efficienza energetica, fonti rinnovabili e energia nucleare.

Sul sito dell’Ora della Terra un desktop dell’evento in regalo a tutti coloro che si iscriveranno all’Ora della Terra 2010.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.3.2010. Registrato sotto ambiente/territorio, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 18 ore, 39 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it