JUDO: ATLETI PIOMBINESI A MONTEVARCHI

Gli atleti dell’Assjd Judo di Piombino hanno partecipato al trofeo di Judo che si è tenuto, recentemente, a Montevarchi. All’importante appuntamento hanno partecipato 250 atleti provenienti da tutta a Toscana che si sono dati battaglia in una due giorni di gare.

I judoka piombinesi, già nella prima giornata di gara, si sono distinti e, ognuno per la propria categoria si sono così classificati: nella categoria fanciulli Tommaso Muti ha conquistato il 2° posto.

Nella classe ragazzi al primo posto: Leonardo Amerighi, Mattia Martelloni, Daniele Salvadori, Valentina Stillitano e Andrea Muti, mentre al secondo posto Davide Tinti, Emanuele Bassi e al terzo posto Alessio Scandurra e Raffaele Ricciarelli, quest’ultimo al suo primo esordio agonistico.

Nella seconda giornata, ancora più impegnativa, erano presenti atleti provenienti anche dalla Liguria, Umbria, Lazio, oltre alle rappresentative delle Fiamme Azzurre e Corpo Forestale dello Stato e agli atleti ddell’Asd Ginnastica Triestina e della palestra Banzai Cortina.
I portacolori piombinesi si sono così classificati:
Nella classe esordienti B Giacomo Scandurra ha ottenuto il nono posto.

Nei Cadetti kg.66, Francesco Giordani è salito sul podio con un bel 3° posto, mentre Marco Torrente ha ottenuto il quinto posto. Nei kg 73 Simone Tomei, al rientro dopo un infortunio alla spalla, si è classificato al quinto posto. Nella classe Junior Claudio Pieraccini si è classificato al secondo posto. L’atleta ha tenuto una condotta di gara impeccabile ma, purtroppo, ha dovuto cedere il gradino più alto del podio all’avversario. Gli atleti Giallonero erano accompagnati dall’istruttore Carlo Tomei e Paolo Turini.

Il prossimo impegno per i judoka piombinesi sono le qualificazioni ai campionati Italiani per le classi cadetti e Junior.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.2.2009. Registrato sotto sport. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 16 giorni, 23 ore, 8 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it