UN 2007 IN CRESCITA PER IL GRUPPO LUCCHINI

Per il gruppo Lucchini utile consolidato di 149,9 milioni di Euro (102,3 nel 2006), ricavi complessivi pari a 2747,0 milioni di Euro (2648,7 nel 2006). 6992 dipendenti ed oltre 131 milioni di Euro di investimenti per impianti industriali e ambientali. L’ Assemblea degli azionisti della Lucchini S.p.A. ha approvato il Bilancio d’esercizio 2007 ed il consolidato di Gruppo.

Il bilancio consolidato del gruppo Lucchini per l’esercizio relativo all’anno 2007, redatto secondo i principi contabili nazionali, si è chiuso con un utile netto di 149,9 milioni di Euro (102,3 milioni di Euro nel 2006) .

Il Gruppo presenta ricavi complessivi di 2746,0 milioni di Euro, superiori di 97,2 milioni di Euro rispetto al 2006. Tale risultato risente di un perimetro di consolidamento diverso rispetto all’anno precedente per la cessione di alcune aziende avvenuta nel corso del 2006 (Lucchini Sidermeccanica SpA, Nitruvid SaS e Ascoforge Safe SAS).

Il margine operativo lordo consolidato ha registrato un incremento di 15,7 milioni di Euro rispetto al 2006, attestandosi a 314,5 milioni di Euro.

Nell’esercizio 2007 gli oneri finanziari netti ammontano a 27,7 milioni di Euro, contro i 29,5 milioni di Euro del precedente esercizio e sono scesi in relazione alla ridotta esposizione finanziaria.

Per quanto riguarda Lucchini S.p.A., il bilancio dell’esercizio 2007 si chiude con un utile netto di 46,1 milioni di Euro. Il fatturato realizzato nel 2007 è stato di 1368,8 milioni di Euro (1255,6 milioni nel 2006) mentre il margine operativo lordo è arrivato a 136,3 milioni di Euro (113,1 nel 2006), pari al 10% del fatturato.

La gestione aziendale ha beneficiato nel primo semestre di un andamento del mercato dell’acciaio nazionale ed estero in crescita sia in termini di volumi che di prezzi, risentendo invece nel secondo semestre del rallentamento dei consumi e di una maggiore concorrenza dei produttori extra-UE favorita dall’indebolimento del dollaro.

La produzione di acciaio nel sito di Piombino è stata di 2,1 milioni di tonnellate mentre in quello di Trieste la produzione è stata di 400 mila tonnellate di ghisa liquida.

Ascometal SA chiude con un utile netto di 69,4 milioni di Euro (51,7 nel 2006) Il fatturato è stato superiore ad un miliardo di Euro con un incremento di oltre il 10% rispetto al 2006. Il margine operativo lordo ha raggiunto i 144,3 milioni di Euro contro i 120,9 milioni del 2006 avendo beneficiato di una positiva forbice prezzi di vendita/prezzi di acquisto e di significativi recuperi di efficienza.

I dipendenti del Gruppo sono stati 6992 unità. Gli investimenti effettuati per miglioramenti produttivi, ambientali e per la sicurezza dei lavoratori hanno superato complessivamente i 131 milioni di Euro.

Per quanto riguarda il settore della ricerca e sviluppo sono proseguite le attività finalizzate alla creazione di nuovi prodotti finiti puntando perciò al miglioramento del mix qualitativo di vendita.

Tra i fatti di rilievo accaduti nel corso dell’esercizio 2007 si segnala, in coerenza con la politica di focalizzazione nel segmento dei prodotti lunghi di alta qualità, la cessione nel giugno 2006 delle partecipazioni di Lucchini SpA in Lucchini Sidermeccanica Spa e, per parte Ascometal SA, la cessione delle partecipazioni in Nitruvid SAS (in luglio) e Ascoforge Safe SAS (a fine ottobre).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.4.2008. Registrato sotto Economia. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 13 giorni, 10 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it