APPUNTAMENTI POLITICI IN VAL DI CORNIA

Vediamo insieme i prossimi appuntamenti di politica locale che si terranno in Val di Cornia.


PIOMBINO: 1° CONGRESSO DEI GIOVANI DEMOCRATICI

Il giorno giovedì 19 luglio presso il Centrogiovani di Piombino, dalle ore 17,30, si terrà l’Assemblea Congressuale della Sinistra giovanile Federazione Val di Cornia-Elba dal titolo “Change – in cammino per una nuova sinistra”.

L’assemblea congressuale servirà a rinnovare gli organismi dirigenti della Federazione, eleggendo un nuovo Segretario che succederà a Valerio Fabiani. In questi giorni si stanno svolgendo le consultazioni sulla proposta di Segretario che verrà resa nota solo al momento dell’elezione all’interno dell’assemblea del 19.


INCONTRO DI SINISTRA DEMOCRATICA CON FABIO MUSSI

Fabio Mussi venerdì 13 luglio interverrà in un convegno a Piombino in piazza Gramsci dove presenterà ufficialmente Sinistra democratica, il movimento nato all’interno dei Ds che non aderisce al Partito democratico.

Mussi, infatti, ne è il coordinatore nazionale e spiegherà obiettivi e programmi. Il suo intervento sarà preceduto da quello di Ilio Benifei, coordinatore di Sinistra democratica per il comprensorio Piombino-Val di Cornia, e consigliere comunale. A Piombino, Sinistra democratica esce da un periodo particolarmente intenso di iniziative durante il quale ha affrontato, con gli incontri nella Saletta rossa, gli ambiti principali in cui intende articolare la sua azione politica.


PIOMBINO E I SOCIALISTI NEL PARTITO DEMOCRATICO

“Socialisti e socialdemocratici per il Partito democratico: i valori di una storia, le ragioni di una scelta”. E’ questo il tema dell’incontro di venerdì alle ore 18 in piazza Gramsci che, coordinato da Valerio Fabiani vedrà la partecipazione di Giorgio Benvenuto, presidente Ulivista della commissione finanze del Senato, Eugenio Giani (sdi), assessore al Comune di Firenze, Matteo Tortolini, segretario della federazione Ds.

VERDI: IL PATTO PER IL CLIMA VERSO UN PATTO PER LA VAL DI CORNIA

I Verdi Val di Cornia organizzano a Piombino venerdì 13 luglio a partire dalle ore 10.00, presso l’Hotel Centrale, un Convegno-Tavola rotonda dal titolo “Il Patto per il Clima verso un Patto per la Val di Cornia”. Questa iniziativa presenterà i contenuti del Patto per il Clima ovvero l’appello-impegno lanciato dai Verdi in occasione della Conferenza Nazionale di Genova svoltasi il 4 e 5 maggio scorsi.

Il Patto per il Clima è un impegno che i Verdi propongono di sottoscrivere a tutti i cittadini che riconoscono la lotta ai cambiamenti climatici come una priorità nell’azione politica di ogni governo e che credono nell’importanza dei cambiamenti degli stili di vita individuali se vogliamo assicurare un futuro alle generazioni presenti e a quelle che verranno. Lo scopo è quindi ribadire la centralità della questione ecologica in Italia che dovrà avere un ruolo sempre più grande all’interno dei processi politici e decisionali.

Tra gli aspetti principali i Verdi vogliono ricordare con forza la necessità di modificare l’attuale modello di sviluppo economico e produttivo, responsabile dei cambiamenti climatici in atto, basato sull’uso del petrolio e più in generale delle fonti fossili, su un consumo senza limiti delle risorse naturali e del territorio che hanno generato nel pianeta povertà, squilibri, precarietà del lavoro, conflitti sociali e guerre. Per questo occorre partire da una nuova politica energetica basata sulle energie rinnovabili, in primis dal sole, sul risparmio e l’efficienza energetica, su una rete energetica intelligente per ridurre al minimo gli sprechi, puntando fortemente sulla ricerca e l’innovazione tecnologica che consenta tra l’altro di utilizzare l’idrogeno e le bionergie prodotte su filiera corta.

«Il sottotitolo dell’iniziativa – commenta il comunicato – e cioè, “verso un Patto per la Val di Cornia” ha l’obiettivo di trasporre questo impegno calandolo sulla specificità del nostro territorio. E’ chiaro infatti che anche i governi locali possono svolgere un’azione rilevante di contrasto ai cambiamenti climatici. Materie come energia, rifiuti, risorse naturali, pianificazione del territorio sono ambiti nei quali una politica ecologista può dare benefici all’ambiente e alle comunità locali in termini anche economici. Il tema delle “eco-professioni” sarà quindi un altro di quelli sviluppati nel convegno nel tentativo di illustrare ai nostri giovani nuove possibilità di lavoro in settori legati all’ambiente».

Nella seconda parte della giornata si svolgerà una tavola rotonda con associazioni ambientaliste e sindacati. Abbiamo esteso l’invito anche alle grandi aziende che operano sul territorio nella speranza di coinvolgerle in una discussione sui temi dell’economia ambientalmente sostenibile ed avviare così un confronto costruttivo.

Citiamo infine alcuni dei sottoscrittori del Patto:
Jeremy Rifkin, Carlo Rubbia , Alberto Asor Rosa, Carlin Petrini ( presidente di Slow Food) , Giobbe Covatta, Gerard Onesta ( vice presidente del parlamento europeo), Riccardo Petrella (presidente contratto mondiale per l’acqua ), Rosalba Giugni (presidente Marevivo), Giuliano Tallone (presidente Nazionale Lipu), Adele Parrillo (Vicepresidente Lega italiana famiglie di fatto), Elio Lannutti (presidente Adusbef), Maurizio Pallante (saggista ).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 12.7.2007. Registrato sotto politica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 19 ore, 19 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it