SPETTACOLI E MOSTRE IN VAL DI CORNIA

Vediamo insieme quali sono gli appuntamenti con la cultura in questi giorni in Val di Cornia.

MOSTRA DEL PITTORE SENEGALESE KALTZ A PIOMBINO

La mostra del pittore Gaye El Hadji (in arte KALTZ) si terrà presso il Palazzo Appiani di Piombino in piazza Bovio e stata inaugurata il 10 maggio 2007, e rimarrà aperta tutti i giorni dalle 17 – 19. L’iniziativa è organizzata dal Circolo interculturale Samarcanda, con il patrocinio del Comune di Piombino, Assessorato alle Culture e Assessorato alle Politiche Sociali.

«Quando pensiamo, da un punto di vista artistico, all’Africa – commenta l’esperto Pablo Gorini – è difficile non farsi condizionare da quella che è, normalmente,
un’immagine stereotipa, convenzionale. Direi, anzi, che più si è dentro
ai complessi fenomeni che scandirono la nascita delle principali
avanguardie del Novecento e meno è possibile distaccarsi dall’idea
di quel primitivismo che tanta influenza ebbe su molti grandi pittori
e scultori, quelli stessi che sancirono la nascita della modernità.

Ci condiziona, inoltre, il contatto sempre più frequente e diretto con il
materiale etnico che, da qualche anno, affluisce nel nostro paese e
che ci suggerisce una dimensione ancora arcaica, tribale che noi,
erroneamente, eleviamo a simbolo dell’Africa contemporanea.
Osservando le opere del pittore senegalese El Hadji
Kalidou ci rendiamo conto del modo in cui si sia potuta sviluppare la
dimensione artistica di chi, abitando da tempo in Italia, è riuscito a
fondere insieme influenze europee con le proprie, forti radici culturali.
Il risultato è, senza dubbio, carico di suggestioni. Inoltre, a sconfessare
la tentazione di archiviare la sua esperienza sotto la facile etichetta
della naïveté, l’artista si cimenta in una molteplicità di tecniche
che arrivano al caso estremo di abbinare varie citazioni classiche a
ritagli di foto tratte da rotocalchi e di fumetti, calati in una dimensione
multietnica e multiculturale. È poi interessante la varietà dei soggetti:
quelli africani, ovviamente in numero prevalente, sono sviluppati
spesso in chiave simbolica e, non di rado, con ironia: l’uomo e la
scimmia, la danzatrice col gonnellino di banane alla Josephine Baker,
i nudi femminili dalle forme volutamente esasperate. Si nota persino
la riproduzione, originalmente interpretata, di un famoso bassorilievo
egizio, col faraone “eretico” Amenophis IV (Akhenaton) con la sua
famiglia ed il disco solare, oggetto della nuova religione».


SAN VINCENZO SI PARLA DI COMUNICAZIONE PUBBLICA E PARTECIPAZIONE POLITICA

Diritto di parola. I nuovi scenari della comunicazione pubblica e della partecipazione politica. E’ il titolo del convegno che il Comune di San Vincenzo organizza per venerdì 11 maggio dalle 9 alle 14 nella Sala del Consiglio all’interno della Torre. Una mattinata di riflessione sul percorso intrapreso dalla Regione Toscana per una nuova legge sulla partecipazione e sul ruolo della comunicazione pubblica nei processi decisionali degli enti locali. Non a caso sarà l’Assessore regionale Agostino Fragai, che sta seguendo la formazione della legge sulla partecipazione, a chiudere una mattinata che sarà aperta dai saluti del sindaco Michele Biagi e dall’intervento di Diego Mencarelli, l’assessore alla cultura e comunicazione del Comune, che coordinerà il convegno.

Il primo intervento sarà tenuto dalla Dott. ssa Silvia Givone, socia fondatrice e membro del Consiglio di amministrazione di Sociolab, l’Istituto toscano di ricerca sociale, che affronterà il tema della comunicazione nei processi di pianificazione urbanistica a partire dal caso del comune di Bagno a Ripoli da lei seguito direttamente. Si concentrerà invece sull’evoluzione del ruolo della comunicazione nelle amministrazioni pubbliche dopo l’introduzione della legge 150 del 2000 il contributo di Monica Felli, Delegata regionale dell’Associazione della Comunicazione pubblica e istituzionale.

Scenderanno nel dettaglio della costruzione della legge sulla partecipazione Antonio Florida, il responsabile regionale dell’osservatorio elettorale e delle politiche per la partecipazione e Rossano Pazzagli che in qualità di Coordinatore regionale della Rete del Nuovo municipio affronterà il tema “Partecipazione comunicata o partecipazione praticata? L’esperienza dei nuovi municipi.”

Sarà poi presentato “Il caso di Torino Olimpica”, come esempio di spicco del rapporto virtuoso tra comunicazione pubblica e partecipazione politica. Prima dell’intervento di Gianni Anselmi, presidente del Circondario della Val di Cornia, l’altro ente che insieme alla Regione ha concesso il patrocinio al convegno sanvincenzino, ci sarà una sezione intitolata Comunicando, partecipando, un’ora dedicata agli interventi dei comunicatori e degli amministratori pubblici locali e a chi vorrà portare il proprio contributo e le proprie riflessioni al dibattito.


VENTURINA: «HO VISTO ANCHE ANGELI FELICI»

«Ho visto gli angeli felici» è il titolo dello spettacolo organizzato dall’Associazione Culturale Multimediale Compagnia Angeli del non-dove in collaborazione con Rete Radiè Resch ed AttivArci Venturina ed il patrocinio del Comune di Campiglia M.ma. Si svolgerà al teatro Concordi il 12 maggio 2007 alle ore 21,15. Lo spettacolo comprende alcune canzoni, con musiche di Massimo Panicucci e testi di Pino Bertelli.

Sono canzoni che parlano d’amore, fraternità, solidarietà tra gli ultimi, i senza voce, gli esclusi della terra, che esprimono un’utopia della bellezza e una teologia della carezza verso la conoscenza e la condivisione con chi è in difficoltà e permette di essere aiutato. E’ aiutando l’altro che ciascuno può crescere e divenire migliore. Le storie raccontate dalla voce, tracciano sentieri che portano là “in quella terra che è il luogo sognato dei bambini dove non ci sono guerre né lacrime fradice di fame… quella terra s’invola sulla via delle stelle”. E’ un viaggio per ritrovare la libertà di amare, di sognare, di ridere che è nel coraggio di divenire uomini e donne restando bambini.

“HO VISTO ANCHE ANGELI FELICI” è un lavoro dove canto e recitazione si intrecciano su tessuti sonori di armonie giocate al pianoforte da Alessandro Lucherini e dalla chitarra di Massimo Panicucci, con disegni melodici del sax soprano di Nedo Carli. La voce soprano di Donatella Salvestrini intesse emozioni sulle sonorità malinconiche del salterio di Christine Angele. Immagini tratte dal libro fotografico di Pino Bertelli “Amazzonia: ritratti dall’infanzia emarginata” faranno da cornice alle canzoni. Le offerte volontarie per assistere allo spettacolo andranno a sostenere il progetto “Bambini di strada di casa Vida” in San Paolo-Brasile.


PARCHI: IN VIAGGIO SULLE VIE DEL FERRO

Natura e archeologia gli ingredienti per una giornata in libertà nei parchi e musei della Val di Cornia, aperti al sabato e la domenica, a partire dalle ore 10. È seguendo il filo di un racconto millenario che nel Parco archeominerario di San Silvestro si scoprono i tesori del mondo sotterraneo. S’intitola “Il mondo dei minerali” la passeggiata archeologico-mineraria guidata da esperti geologi, nell’ambito della rassegna “Amico museo”, per imparare a riconoscere i minerali metalliferi, ricercati fin dall’antichità, in programma sabato 12 maggio dalle ore 14,15 alle 17,30.

Un viaggio nel cuore della terra, per suggestioni uniche, in uno scenario naturale sospeso tra memoria e presente, lungo la galleria diretta Lanzi-Temperino. L’antica via ferrata utilizzata dai minatori e trasformata in facile percorso museale, di grande interesse geologico e storico, verrà percorsa a piedi nel tragitto di andata e al rientro a bordo di uno speciale treno minerario.

Dal mare alla collina, sulle vie del ferro e dei minerali, attraverso paesaggi in bilico tra bellezza e memoria storica, dove le testimonianze archeologiche si intrecciano con splendidi ambienti di mare e di macchia mediterranea. I fasti dell’età etrusca rivivono nel Parco archeologico di Baratti e Populonia, un vero e proprio museo all’aperto, luccicante di scorie ferrose, con le sue necropoli, le cave di calcarenite, i quartieri industriali di lavorazione del ferro, e le nuove aree di visita dell’acropoli. Mentre, attraverso ricostruzioni dei paesaggi, delle attività e degli ambienti antichi, nel Museo archeologico del territorio a Piombino si scoprono le trasformazioni dalla preistoria all’età moderna.

Il museo è visitabile dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Invece, i parchi rispetto al normale orario di apertura, dalle ore 10 alle 18 nei giorni di domenica, lunedì e martedì sono aperti al pubblico fino alle ore 19. Per informazioni telefonare allo 0565226445.


FONDERIE E FERRIERE DELLE COLLINE METALLIFERE

E’ stata inaugurata mercoledì 9 maggio al Palazzo pretorio di Campiglia Marittima la mostra “Fonderie e Ferriere delle Colline Metallifere”, disegni dal vero di Dino Petri.

L’autore che ci offre una panoramica di 40 stupendi disegni è pittore, disegnatore e appassionato di storia locale. Vive a Massa Marittima. Petri si è applicato alla ricerca e documentazione di quell’universo affascinante legato alla metallurgia nelle Colline Metallifere, disegnandone dal vero ogni aspetto di rilievo. Dopo avere realizzato una pubblicazione sull’argomento, il suo interesse si è esteso anche ai territori di Campiglia Marittima, Suvereto e Piombino la cui storia è intimamente connessa a quella delle Colline Metallifere più tradizionalmente circoscritte all’area della provincia grossetana.

La mostra rimarrà aperta fino al 3 giugno con il seguente orario: sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 19.30. L’ingresso alla mostra è libero e per informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio turistico tel. 0565.837201.


SAN VINCENZO: NOVITÀ SU CAMPI SOLARI E GUARDIA MEDICA TURISTICA

Con l’estate in arrivo la giunta mette a punto alcuni servizi alla persona tradizionali per San Vincenzo. Si tratta dei campi solari e della guardia medica turistica, due servizi che rientrano nelle competenze dell’area dei servizi alla persona e che con questa estate saranno ulteriormente potenziati.

A deciderlo è stata la scorsa settimana la Giunta comunale che, su proposta del nuovo vicesindaco Fabio Camerini in veste di assessore alle politiche sociali, ha deciso di permettere a tutti i bambini che hanno fatto domanda di frequentare i campi solari estivi e di iniziare il servizio di Guardia medica turistica a partire da giugno. Per i campi solari infatti i posti disponibili erano 25 ma le domande sono state 11 in più La Giunta ha deciso di accogliere anche queste domande, sostenendo un costo aggiuntivo per dare il servizio a tutti. La guardia medica turistica, il servizio che assicura il soccorso e la cura ai turisti nel periodo estivo, funziona orami da diversi anni a San Vincenzo nei mesi di luglio, agosto, e fino a metà settembre. Con la decisione della Giunta comunale quest’anno il servizio inizierà a giugno e sarà attivo ogni sabato e domenica, per estendersi poi a tutta la settimana nei mesi di luglio e agosto.

“Si tratta di una sperimentazione decisa per potenziare i servizi ai turisti che frequentano in estate San Vincenzo” dice il vicesindaco “vedremo poi a fine stagione se sarà il caso il prossimo anno di rendere stabile il servizio a partire dal mese di giugno. Le due delibere approvate dalla Giunta dimostrano la volontà e l’impegno dell’amministrazione per rafforzare ancora di più gli interventi nel settore dei servizi alla persona.”


RISULTATI FINALI CORSO DI SCRITTURE PRO LOCO PIOMBINO

Si è concluso con successo il primo corso di scrittura organizzato dalla Pro Loco di Piombino. Le lezioni che hanno trattato sia elementi di scrittura creativa che giornalistica hanno illustrato ai corsisti le principali tecniche di scrittura con elementi di linguistica generale, storia letteraria, composizione editoriale, creativa e giornalistica.

I risultati finali del corso di scritture creativa e giornalistica: Allegro Francesca Ventisei, Baiocchi Donata Venticinque, Balestri Gabriella Ventisette, Daddi Lorella Trenta, Deidda Micaela Trenta e Lode, Gargano Daniele Trenta, Gentili Elena Ventotto, Petrocchi Eleonora Venticinque, Petroni GoffredoVenticinque.

La consegna degli attestati avverrà in data da definirsi. Per ulteriori informazioni contattare la Pro Loco Piombino www.prolocopiombino.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.5.2007. Registrato sotto cultura. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 5 ore, 51 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it