GLI AUGURI DI PASQUA DEL VESCOVO SANTUCCI

Pubblichiamo gli auguri del Vescovo della Diocesi di Massa Marittima-Piombino Giovanni Santucci a tutti i lettori di BazarEtrusco.it.

«Mi è gradita l’occasione di rivolgere un augurio per la Santa Pasqua ai lettori di BazarEtrusco.it

La Pasqua è una celebrazione che si vive da sempre nella tradizione ebraica come liberazione, passaggio dalla schiavitù alla Terra Promessa, nella tradizione cristiana come passaggio dalla morte alla vita per la Resurrezione di Gesù Cristo.

E’ una celebrazione colma di significati che la cultura popolare ha variamente rappresentato.

Saranno molti i commentatori di usi e costumi che sottolineeranno le varie iniziative, genericamente improntate come festa della vita. della primavera, della gioia.

Credenti o non credenti abbiamo tutti bisogno di attingere da Gesù Cristo risorto la consapevolezza che la sofferenza e la morte non sono il nostro destino di donne euomini bisognosi di speranza per contrastare ogni giorno la fatica del vivere.

La Pasqua è l’occasione offerta a tutti per riflettere un pò sulla nostra situazione personale e sociale; vorrei suggerire di cogliere l’occasione per rileggere la situazione esistenziale di ciascuno senza farla assurgere a descrizione paradigmatica della vita.

Io mi trovo in questa situazione… è vero, ma come deve essere la vita?
Le mie possibilità di intervento non possono diventare la valutazione dell’intervento stesso.

Si tratta di avere il coraggio e la fantasia di uno sguardo alto, di ampio respiro, che mi permetta un vero superamento di situazioni difficili nelle quali io, tutti, rischiamo di restare bloccati.

La Pasqua è l’incredibile annuncio che Gesù è risorto. Una notizia diffìcile da accettare per vera.

Proprio questa però diventa la spinta a guardare con fiducia davanti a noi e ritrovare la forza per vincere o semplicemente per non arrendersi alla vita.

Cristo, l’uomo schiacciato dalla croce, percosso e umiliato, risorge, vince la morte.
Donne e uomini che hanno avuto fiducia in lui e nella sua parola, hanno cambiato il mondo.
Noi abbiamo tanta fiducia in noi stessi e non cambiamo nulla.

Forse vale la pena di prendere un pò sul serio il Vangelo; di avere un pò meno paura della croce guardando alla vita nuova che la Pasqua ci porta a celebrare.

Abbiamo bisogno di speranza. E’ l’augurio che rivolgo di cuore a tutti» augurio di giorni sereni e gioiosi.

Buona Pasqua».


+ Giovanni Santucci

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.4.2007. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 16 giorni, 5 ore, 5 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it