NOTIZIE BREVI DAL COMUNE DI SUVERETO

INSEDIATE LE QUATTRO COMMISSIONI CONSILIARI

Con le ultime riunioni dei giorni scorsi il Sindaco di Suvereto Giampaolo Pioli ha ufficialmente insediato le commissioni costituite dal Consiglio Comunale di Suvereto.

Le commissioni sono quattro:

Commissione n.1: finanze, bilancio, programmazione, lavori pubblici, affari interni ed istituzionali.

Commissione n.2: ambiente e territorio.
Commissione n. 3: attività economiche.
Commissione n.4: attività culturali e politiche sociali.

L’accordo raggiunto tra i gruppi prevede che la presidenza di una commissione venga affidata alla minoranza. Si tratta della commissione “attività e conomiche”, che si è scelta come presidente Francesca Mazzara, capogruppo di minoranza. Mentre la commissione n. 1 ha eletto presidente Fabrizio Giannelli, capogruppo consiliare della maggioranza espressa dalla lista “Suvereto Democratico”, la commissione “ambiente e territorio” ha visto eleggere presidente il consigliere di maggioranza Vinicio Tambelli e la commissione “attività culturali e politiche sociali” ha scelto il consigliere Domenico Sanna, ancora espressione della maggioranza.

L’accordo tra i gruppi prevede inoltre, in nome della massima garanzia e dell’equilibrio, che le vicepresidenze siano affidate ad esponenti del gruppo opposto a quello del presidente.

Il Sindaco ha dichiarato al momento dell’insediamento che, in accordo con il programma elettorale di Suvereto Democratico e con le indicazioni politiche emerse dagli interventi dei gruppi in Consiglio, l’amministrazione di Suvereto intende valorizzare al massimo l’apporto delle commissioni al dibattito consiliare.

_____________________________________

PIANO DI INVESTIMENTI PER DUE MILIONI DI EURO

L’Amministrazione Comunale di Suvereto investirà nei prossimi tre anni oltre 2 milioni e mezzo di Euro. In testa alla lista, per importanza, la costruzione della Palestra pubblica (830.000 euro, con gli arredi), che consegnerà finalmente alla popolazione suveretana uno spazio modernamente attrezzato per lo sport e l’attività motoria a tutte le età, e la ristrutturazione della Rocca Aldobrandesca (620.000 euro), che, in due fasi successive, sarà prima restaurata e poi attrezzata a museo e ad area espositiva, per quanto riguarda gli interni, e a spazio adibito ad eventi culturali per i cortili aperti.

Gli iter per i due progetti sono ormai in fase avanzata: entro metà novembre sarà pubblicato il bando di gara per i lavori di costruzione della Palestra, mentre è atteso per i primi giorni di dicembre il decreto regionale che assegnerà il finanziamento per la Rocca. L’apertura dei due cantieri è prevista per la primavera 2005.

Ma altri importanti realizzazioni sono nell’agenda dei prossimi anni dell’amministrazione. Innanzitutto il rifacimento del Parco degli Ulivi (180.000 euro), anche questo molto atteso dai suveretani, essendo il luogo dove si svolgono le più importanti feste estive del paese. “Stiamo cercando di capire, dichiara il Sindaco, se sia possibile realizzarlo nel 2005. Questa era la nostra ferma intenzione, ma con i nuovi tagli ai Comuni annunciati dalla finanziaria del governo Berlusconi, stiamo rifacendo i conti. E’ comunque un impegno che rispetteremo, se non subito, certamente l’anno successivo”.

Seguono poi una serie di realizzazioni destinate a valorizzare ulteriormente la bellezza dell’antico borgo medioevale, come il rifacimento di Piazza D’annunzio (200.000 euro), il restauro di Palazzo Vildosi in Piazza Gramsci (altri 200.000 euro), edificio storico destinato ad ospitare attività pubbliche di vario tipo, il restauro della Piazza della Cisterna, che ospita il Chiostro di San Francesco, e di Piazza dei Giudici (di fronte al Comune), per complessivi 200.000 euro.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.11.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 16 giorni, 22 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it