CAMPIGLIA CEDE LUDOTECHE E INFORMAGIOVANI

Il consiglio comunale di Campiglia Marittima ha approvato il bando per affidare a terzi, le ludoteche, l’Ufficio Informagiovani di Venturina e i laboratori ludo educativi Peter Pan che si svolgono all’asilo nido “Mimosa” di Venturina.

Il bando pubblicato in questi giorni sulle principali pubblicazioni ufficiali, dal bollettino regionale a quello europeo, prevede una serie di richieste da parte del Comune e definisce per le ludoteche l’obiettivo di favorire l’uso del tempo libero come momento di sviluppo della persona, l’acquisizione di strumenti di conoscenza e di autodeterminazione per la propria individualità personale e sociale.

Il bando indica inoltre che le attività educative devono essere realizzate con interventi diversificati, integrando le risorse presenti nel territorio, pubbliche e private e attraverso modalità che tengano conto delle diverse fasce d’età dell’utenza (4-14 anni).
Per quanto riguarda l’Informagiovani le numerose prescrizioni sottolineano l’integrazione con gli altri uffici omologhi del territorio e della provincia, il rapporto con le associazioni giovanili e le istituzioni quali Centro per l’Impiego e Asl.
Infine i laboratori per la prima infanzia, anche per questi si prevede la continuità rispetto al passato e si individua nel Nido la struttura di riferimento.

Le domande di partecipazione alla gara dovranno pervenire entro il 6 ottobre 2003, mentre il plico contente il progetto offerta dovrà arrivare al comune entro il 24 ottobre 2003 alle 12.00. La valutazione dei progetti pervenuti sarà effettuata il 29 ottobre dalle 8.30 nella sala giunta del Palazzo Comunale.

Per informazioni e chiarimenti sul Bando sono a disposizione: Settore Servizi Sociali e Affari Economici, Ufficio Sicurezza Sociale, tel. 0565/839206-839205, indirizzo di posta elettronica: campiglia.sociali@etruscan.li.it. e il sito internet del comune con la pubblicazione integrale del bando.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.9.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 18 giorni, 16 ore, 14 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it