RIPULIRE, ZAPPARE, CENSIRE, OSSERVARE… PIANOSA

Anche quest’anno i volontari del WWF, fino al 30 settembre, si alterneranno sull’Isola di Pianosa per dedicare la propria azione di conservazione a questo unico e straordinario campionario naturalistico situato all’interno del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano attraverso la rimozione dei rifiuti che l’uomo produce ed abbandona un po’ ovunque e che le mareggiate invernali tornano puntualmente a restituirci ricoprendo le coste dell’Isola.

L’attività di pulizia, lungo le coste accessibili da terra e, talvolta, anche all’interno di fasce boscate (pinete, macchia mediterranea), sarà eseguita manualmente, con l’utilizzo eventuale di rastrelli per non causare danni alla vegetazione nel corso delle operazioni.
Particolare attenzione sarà dedicata al recupero della storica struttura del “Pollaio Sperimentale” attraverso la pulizia dell’area, l’eradicazione dell’Ailanto, specie esotica sempre più invasiva, ed il recupero del suggestivo ingresso principale; ciò grazie ad uno specifico accordo con la Prefettura di Livorno.

Obiettivo del Campo di Volontariato WWF, replica inoltre negli obiettivi il progetto attivato nel 2002 per aumentare i luoghi di alimentazione, nidificazione e sosta delle specie migratrici in viaggio tra l’Africa e l’Europa.

I volontari WWF provvederanno ad allargare, lavorando a mano, alcuni degli appezzamenti coltivati lo scorso anno; in relazione alla piovosità della stagione si provvederà a attivare e rifornire i siti di abbeverata realizzati nella scorsa estate. In autunno, durante la fase finale di maturazione, saranno poste sotto controllo le particelle seminate per monitorare, attraverso il censimento degli uccelli, l’efficacia delle misure messe in essere.

Una attività particolare sarà condotta dai campisti che si recheranno a Pianosa nel mese di settembre, dal 9 al 30; in particolare si dedicheranno per il 4° anno consecutivo all’annuale Monitoraggio della Migrazione post-riproduttiva dei Rapaci diurni in transito sull’isola; attività di ricerca i cui dati raccolti, di straordinario interesse in quanto vanno a colmare un vuoto conoscitivo enorme, sono già stati presentati al 1° Convegno Nazionale sui Rapaci, al Convegno Migrans 2002 e, recentemente, alla Giornata di Studio sulla Migrazione dei Rapaci tenutasi all’Orecchiella (LU).

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano, grazie al campo organizzato dal WWF a Pianosa, aderisce al “Progetto Migrans”, dedicato allo studio della migrazione dei rapaci.

Per ulteriori info. e per iscriversi al Campo di Volontariato WWF a Pianosa Segreteria
organizzativa WWF TOSCANA cell.339.7161200

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.7.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 17 giorni, 1 ora, 35 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it