SUCCESSO DI PUBBLICO PER ”SOUND CUBE”

da “IL TIRRENO” del 28 agosto 2002

SAN VINCENZO. Domenica notte ha chiuso i battenti la sesta edizione del «Sounds cube», festival musicale organizzato dall’associazione giovanile Nobiscum, con il patrocinio del Comune di San Vincenzo.
Tre serate di musica, undici gruppi sul palco, circa quattromila spettatori, oltre sessanta giovani volontari per allestire e ripristinare l’area dei concerti, un video box per registrare le impressioni tra il pubblico:
questi i numeri della rassegna.

«Nel suo genere è diventato uno dei festival più importanti della Toscana – dice entusiasta e segnato dalla fatica dei tre giorni Gianfranco Toninelli di Nobiscum – La scelta di selezionare gruppi slegati da grosse case discografiche, appartenenti ad etichette indipendenti, è la politica che ci ha sempre caratterizzato, senza discapito per la qualità musicale che si è confermata ottima».

C’è stata qualche polemica?
«Quelle legate al rumore sono fisiologiche. Avevamo il permesso di suonare fino alle 2 di venerdì, il blitz delle forze dell’ordine ha creato agitazione ed ha ostacolato l’afflusso del pubblico al festival, abbiamo registrato un calo del trenta per cento.
Non c’è stato nessun tipo d’incidente o danno alle cose e l’area è stata ripulita, compreso l’antistante pineta».

Prossimo appuntamento?
«Quest’inverno, organizzeremo la proiezione delle interviste, realizzate al video box, e distribuiremo la compilation dei concerti su cd. Poi, a febbraio, partiranno le selezioni dei gruppi musicali per partecipare alla settima edizione del Sounds cube.
Tutte le informazioni sono reperibili al sito internet www.nobiscum.org».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.8.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    1 mese, 16 giorni, 7 ore, 40 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it