BAZAR ETRUSCO AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO

Domenica 19 maggio 2002 il Bazar Etrusco si è recato alla Fiera del libro di Torino con Ricci Dario Alfonso, lo scrittore del libro “La leggenda del Faro”, volume che sta ricevendo interessanti consensi, sia a livello locale, sia nel panorama letterario nazionale.
Durante la visita mattutina ai vari padiglioni, abbiamo potuto assistere a molte argomentazioni di personaggi molto noti, tra i quali:
Walter Veltroni che ha presentato il primo “Festival Internazionale delle Letterature”, organizzato dal Comune di Roma che si svolgerà nella capitale dal 21 maggio al 20 giugno 2002.

Giancarlo Caselli, Pier Camillo Davigo e Paolo Flores D’Arcais che hanno animato un interessante dibattito sul tema, che è anche il titolo del libro presentato:”Giustizia uguale per tutti? Mani pulite, la vera storia”.
All’interno del Lingotto di Torino, teatro di questa importante manifestazione letteraria, Bazar Etrusco ha colto l’occasione di distribuire migliaia di volantini, sia ai numerosi ospiti intervenuti, sia alle case editrici presenti all’interno dell’area espositiva.
Sono stati attivati interessanti contatti per future collaborazioni con le case editrici inserite nel settore della diffusione informatica dei libri.
Nel frattempo lo scrittore emergente Ricci Dario Alfonso, stringeva rapporti di collaborazione con un’importante casa editrice nazionale.
Mentre il giovane scrittore piombinese presentava il libro agli addetti ai lavori, numerosi ospiti presenti nello stand partecipavano incuriositi alla presentazione del romanzo, che, iniziata privatamente, si è poi allargata coinvolgendo tutti i partecipanti presenti, che interessati, hanno fatto numerose domande al Ricci, alle quali lo scrittore ha saputo rispondere in modo adeguato e sapiente.
Il pomeriggio si è incentrato sul dibattito dell’Onorevole Vittorio Sgarbi sull’argomento “Il tempo nell’Arte”, preceduto, però, da una piccola polemica sui fatti relativi alle proteste di cui Sgarbi è stato oggetto qualche tempo fa al salone di Parigi.
L’Onorevole ha specificato al pubblico che:
“Il Salone del Libro di Torino è per me più importante di quello di Parigi”.
Al termine del dibattito, Ricci Dario Alfonso ha avuto l’occasione di presentare a Vittorio Sgarbi il suo libro, consegnando una copia autografata nelle mani del Ministro.
L’Onorevole Sgarbi nell’apprezzare il dono, ha concluso riservandosi di leggere il romanzo “La leggenda del Faro” e di comunicare successivamente all’autore le sue impressioni sull’opera.
Molto interessante è stata anche la conversazione che il famoso scrittore Luciano De Crescenzo ha avuto, intrattenendo la platea del Lingotto, sull’argomento “Se avete tempo, Vi spiego il Tempo”; platea che è rimasta affascinata dalle sagaci analisi dello scrittore, che sono state un curioso punto di incontro tra scienza ed arte.

Print Friendly
Scritto da il 20.5.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA ALLA PRIMA COLATA AFERPI?

    Il 30 Aprile 2016 il presidente di Cevital Issad Rebrab ha annunciato che entro 28 mesi ci sarà la prima colata nella nuova e moderna acciaieria dentro lo stabilimento Aferpi di Piombino.
    Questo importante evento si realizzara quindi

    tra 16 mesi, 6 giorni, 16 ore, 31 minute

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it