PIOMBINO: LE MILLE E UNA… INIZIATIVE, AL CENTRO GIOVANI

Molte le attività che il Centro giovani di Piombino propone dopo poco l’inizio del nuovo anno. Vediamole insieme.

Riprende per il secondo anno consecutivo il progetto che il Centro Giovani ha sviluppato in collaborazione con alcune classi del Liceo scientifico di Piombino e che unisce teatro e cinema. Gli obiettivi sono quelli di favorire il protagonismo giovanile; di promuovere la capacità critica e di analisi verso i diversi contesti sociali in cui l’individuo si trova ad operare; di apprendere le nuove forme del linguaggio multimediale; infine, di conoscere ed analizzare testi di autori stranieri del ‘900, nell’ottica dell’approfondimento culturale.

Lo scorso anno i ragazzi si sono cimentati nella messa in scena e nella realizzazione di un cortometraggio basato sul testo “Giorni Felici” di Samuel Beckett.

Quest’anno, sotto il tutoraggio del regista freelance Lorenzo Puntoni e della scenografa Cinzia Bartalini, è stato ideato, gestito e prodotto un cortometraggio di finzione ispirato all’opera teatrale di James Matthew Barrie “Peter Pan”. Il testo è stato scelto dai ragazzi di due quinte del Liceo Giosuè Carducci di Piombino e l’intero progetto ha visto la loro collaborazione: gli studenti si sono quindi ritrovati in un contesto artistico/lavorativo ben distante dalla loro quotidianità e dai loro impegni scolastici. L’iniziativa è realizzata con l’intento di suscitare un interesse verso l’arte cinematografica e verso ogni parte che la caratterizza.

I ragazzi infatti, in base alle loro preferenze e attitudini, si sono avvicinati ognuno ad un settore preciso (sceneggiatura, fotografia, regia, recitazione, audio, etc.) curando, incontro per incontro, le varie fasi della strutturazione del cortometraggio.

Grazie all’aiuto di esperti e professionisti del settore, i ragazzi hanno avuto la possibilità di confrontarsi, porre domande, e soprattutto coltivare una familiarità con i mezzi tecnici indispensabili per la lavorazione (telecamere,microfoni, proiettori etc.).

Il prodotto sarà un piccolo film direttamente interpretato, fotografato, scritto, da giovanissimi di diciotto anni diretti e consigliati durante i vari step. Verrà proiettato nell’auditorium del Centro durante l’evento conclusivo del progetto al quale saranno invitate tutte le Scuole Superiori del territorio e in un secondo momento proposto per la partecipazione al concorso Giffoni Film Festival.

Mentre, sono cominciate venerdì 17 febbraio, ore 21.00, le lezioni-concerto gratuite, “Tra libertà e fantasia”, su Fabrizio de Andrè.

Si tratta del primo ciclo di incontri sui cantautori Italiani, al quale parteciperanno appassionati, musicisti, interpreti e studiosi dell’argomento.

L’evento nasce da un’idea di Michele Muti, giovanissimo musicista piombinese, in collaborazione con il Centro Giovani e Gattarossa, con l’obiettivo di offrire ai partecipanti un’occasione per approfondire la conoscenza della discografia di De Andrè attraverso letture critiche differenti.

Interverranno il duo “Ostinati e Contrari”; il gruppo “Creuza de ma’”; il Prof. Angelo Fucci con Irene Marconi che faranno un commento all’album “Non al denaro, non all’amore nè al cielo”; Michele Muti e Rita di Tizio. La serata conclusiva sarà venerdì 23 marzo, ospite Andrea Parodi.

Verrà poi realizzato in Giugno un evento “Giò Games”(convertibile in futuro in appuntamento fisso) che coinvolga gli appassionati di giochi da tavola, di ruolo e ruolo dal  vivo, di carte, modellistici, etc., per una giornata di incontro, scambio, spettacolo.

E’ stato nel frattempo creato un gruppo su facebook denominato Giò Games attraverso cui riunire le diverse realtà appartenenti agli ambienti dei giochi di ruolo, di carte, da tavolo, cosplay, fumetti e fantasy in vista dell’organizzazione dell’evento a tema. Il Centro cerca la collaborazione di tutti coloro che sono interessati sia alla fase organizzativa che nella ricerca di ulteriori soggetti da coinvolgere.

Sulla stessa scia, si è deciso di individuare un giorno della settimana, il Mercoledì, per proporre al Centro il Battlesday: dalle 15,30 alle 23 i ragazzi potranno giocare a giochi di ruolo, giochi da tavolo, carte, etc.

Altra attività che il Centro incrementa quest’anno è lo Spazio Expo dove si alterneranno mostre di fumetti, poesia, foto, quadri etc.

E ancora: doposcuola; corso di Dj; laboratori di scrittura creativa con le Scuole Elementari e Medie di Piombino; corsi di aggiornamento agli insegnanti tenuti dal mediatore Yoga Patti; laboratorio teatrale; bike trial e contest di skate; e molto altro.

Tanti appuntamenti quindi da non perdere al Centro Giovani del Comune di Piombino che ricordiamo si trova in Via della Resistenza 4. Per info gli interessati possono chiamere il numero 0565.262500.

Irene Caroti

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.3.2012. Registrato sotto Foto, Giovani e Sapere, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 4 ore, 55 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it