GRANDI NOVITA’ PER IL CARNEVALE PIOMBINESE

Un immagine del Carnevale 2009

Un immagine del Carnevale 2009

Giovedì 19 novembre si è svolta presso il centro Giovani la seconda riunione per la definizione del Programma del carnevale 2010 e la costituzione di un definitivo coordinamento Carnevale che curi i festeggiamenti del carnevale 2010 e rilanci in modo forte questa tradizione così sentita dalla città.

Alla riunione erano presenti oltre all’ufficio di presidenza della Pro Loco di Piombino, gli assessori Luca Pallini (Assessore al Turismo e AA.PP.) e Sergio Giorgi (Assessore al decentramento) e i rappresentanti del Comitato Festeggiamenti piombinese, del Circolo Pesca Sportiva-Porticciolo, dell’Associazione Portici, della Associazione Tolla, della Associazione Porta a Terra e dell’AVT.

Tra i punti principali dell’incontro la definizione del programma della manifestazione che è stato presentato in accordo con le proposte di tutte le associazioni che hanno partecipato alle riunioni per la sua definizione e che all’unanimità è stato così proposto, ovviamente in relazione al budget che gli organizzatori riusciranno a raccogliere:

– Venerdì 29 gennaio serata  finale del concorso della regina del Carnevale piombinese 2010 con concerto della Banda Cittadina;

– Sabato 30 gennaio veglione in Piazza della Costituzione con premiazione delle maschere più belle;

– Domenica 31 gennaio veglione pomeridiano per bambini in Corso Italia;

– Sabato 6 febbraio veglione a Salivoli con premiazione delle maschere più belle;

– Domenica 7 febbraio prima sfilata dei carri allegorici;

– Giovedì 11 febbraio veglione in maschera per gli studenti delle scuole medie presso il centro giovani;

– Sabato 13 febbraio il pomeriggio veglione per bambini presso sede Comitato festeggiamenti e la sera Veglione in maschera nel centro storico;

– Domenica 14 febbraio seconda sfilata dei carri allegorici;

– Martedì 16 febbraio terza sfilata dei carri allegorici, rogo del cicciolo e festa di fine carnevale.

Tra le proposte più interessanti quello di prolungare le sfilate allegoriche oltre le 17, una volta che i carri rientrano presso le loro sedi, con intrattenimenti vari (tipo orchestre di strada) per far proseguire la manifestazione fino all’ora di cena (e oltre) e favorire così anche l’affluenza ai ristoranti e locali del centro anche nelle ore successive.

L’Assessore al decentramento Giorgi e l’Assessore al Turismo Pallini, hanno fatto presente il momento generale di difficoltà economica, ed hanno suggerito per sostenere l’iniziativa, di far organizzare al nuovo coordinamento carnevale un incontro congiunto con gli assessori al  Sociale, Sport e Attività Giovanili, Cultura, Turismo e Decentramento, in modo che questi possano partecipare direttamente al successo dell’iniziativa, e rilanciare la manifestazione senza gravare sui bilanci dei singoli assessorati.

Tra gli altri  punti più salienti osservati:

–    L’importanza di coordinare le iniziative dei vari quartieri come i veglioni per bambini in  modo da non sovrapporli e creare un programma ampio di eventi a cui è possibile partecipare in diversi momenti. Per questo chi ha in previsione di organizzare eventi carnevaleschi  è invitato sin d’ora a contattare il coordinamento;

–    Prevedere un piano di promozione del programma degli eventi con comunicati via stampa, internet, locandine comuni, radio in modo da avere una promozione capillare di tuta la manifestazione.

Sarà compito del nuovo coordinamento carnevale, che è aperto a tutte le associazioni che vogliono dare il proprio contributo alla manifestazione, quello di lavorare su tutte queste azioni per far si che questa storica manifestazione cresca sempre di più anno dopo anno.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.11.2009. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 19 giorni, 23 ore, 8 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it