USB PIOMBINO: SU JSW VOGLIAMO FATTI, NO NUOVE PROMESSE!

Piombino (LI) – «Dalle ultime notizie sui giornali uscite dopo l’incontro del 29 aprile svoltosi a Roma tra i firmatari dell’Accordo di Programma del 2018, risentiamo alcune “promesse mai realizzate da Jsw”,  dopo che le commesse delle rotaie saranno assegnate a Jsw verrà fatto il revamping dei treni e un forno elettrico con un totale di 1200 lavoratori, questo sarebbe il probabile piano industriale dichiarato da Jsw».

«Come USB ci chiediamo e vorremmo capire  come lavora e con quale scopo Jsw intende procedere, perché a Piombino ogni volta che c’è un annuncio o il pretendere di avere una commessa miliardaria di rotaie Jsw dichiara di avere un piano industriale pronto. Ma poi come sempre finisce nel dimenticatoio e sparisce magicamente. Come USB ci domandiamo, ma questo governo capisce di siderurgia e di multinazionali o va avanti solo per sentito dire, perché sono passa 8 anni e siamo sempre qui che aspettiamo un Piano Industriale.

Il Mise non si degna nemmeno di convocare le parti sociali per capire o dire a che punto siamo con la nostra fabbrica e con la nostra vertenza. Pretendiamo che il Governo si degni di partecipare alla nostra manifestazione/dibattito del 4 maggio a Piombino, ma non pensi di raccontarci la solita storiella dopo 8 anni. Noi li abbiamo invitati regolarmente, vediamo cosa decideranno di fare. I lavoratori non aspettano promesse ma fatti, date, e impegni vincolanti, in piu le rotaie devono essere fatte nello stabilimento di Piombino non in India.
Ricordiamo che sono 1650 i lavoratori in Jsw e non 1200, 450 lavoratori non avrebbero più un futuro per loro e le loro famiglie, questo come USB non lo possiamo accettare, perché Jsw nel 2018 quando comprò l’acciaieria di Piombino lo fece con la totalità dei lavoratori no di una parte, o che il Governo e la Regione se ne prenda carico garantendo per i 450 lavoratori con ricollocamenti in altri settori ad esempio “al porto o nelle nuove aziende che arriveranno in Piombino” incentivando percorsi formativi in un nuovo Accordo di Programma, anche perché il vecchio è ormai obsoleto e superato da eventi e promesse non mantenute».
USB PIOMBINO LAVORO PRIVATO.
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.5.2022. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    58 mesi, 21 giorni, 7 ore, 43 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it