GIANLUCA PAGLIA È IL NUOVO DIRETTORE GENERALE DI SEI TOSCANA

L’area gestita da SEI Toscana

Il Consiglio di Amministrazione di Sei Toscana ha nominato Gianluca Paglia come nuovo Direttore generale della società. Marco Bianchini assume invece l’incarico di Vicedirettore generale.

Nato a Reggio Emilia 57 anni fa, Gianluca Paglia vanta un’esperienza pluriennale nel mondo dei servizi pubblici locali avendo ricoperto ruoli di alta direzione in aziende operanti nel settore dell’igiene ambientale. Attuale Consigliere di amministrazione di Amiat SpA e dirigente di Iren Ambiente SpA, Paglia lascerà l’incarico di Amministratore delegato di Acam Ambiente SpA, società concessionaria del servizio integrato di gestione rifiuti nell’Ambito Territoriale della provincia della Spezia.

Marco Bianchini, aretino, classe 1960, è Dirigente tecnico in Centria Srl, società di distribuzione di gas metano nelle province di Arezzo, Prato, Siena, nel Comune di Rieti e in alcuni comuni della provincia di Isernia. Presidente di Edma Reti Gas, società di distribuzione di gas metano nella provincia di Ancona, Bianchini fa parte del Gruppo direttori e presidenti area strategic business unit mercato regolato di Estra.

“Le nomine di oggi costituiscono un passo molto importante del processo di rinnovamento del management aziendale – commenta il presidente di Sei Toscana, Alessandro Fabbrini –. Siamo sicuri che la professionalità e l’esperienza di Paglia e Bianchini potranno contribuire in modo significativo al percorso di crescita e consolidamento della società. L’obiettivo degli amministratori, del management e di tutti i dipendenti di Sei Toscana è quello di mettere a disposizione dei cittadini e dell’intero sistema territoriale e istituzionale della Toscana del Sud servizi sempre più efficaci ed efficienti, propedeutici al raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata, in termini di quantità e qualità dei materiali raccolti, indicati dalla normativa vigente. Sono convinto che Sei Toscana abbia le caratteristiche, il know how e le professionalità per svolgere un ruolo da protagonista nelle importanti sfide ambientali che la nostra generazione è obbligata ad affrontare. Un saluto e un ringraziamento vanno all’ingegner Patrizio Ciotti per il lavoro svolto negli ultimi mesi”.

********

Sei Toscana

Sei Toscana è il gestore unico del servizio integrato dei rifiuti urbani nei 104 comuni dell’ATO Toscana Sud (province di Arezzo, Grosseto e Siena e sei comuni della provincia di Livorno). Raggruppa l’esperienza dei gestori operanti nel territorio della Toscana meridionale e si propone l’obiettivo di valorizzare il patrimonio territoriale e ambientale, gestendo il servizio in modo efficiente, efficace e sostenibile. Il territorio servito da Sei Toscana copre circa la metà dell’intera superficie regionale e racchiude 104 comuni (35 aretini, 28 grossetani, 6 livornesi e 35 senesi). Un territorio molto eterogeneo che comprende zone montuose, collinari e marittime, fatto di piccoli borghi, città d’arte, luoghi patrimonio dell’Unesco, parchi e riserve naturali. Un territorio prezioso ed unico in cui la gestione sostenibile dei rifiuti riveste un ruolo strategico ai fini della salvaguardia e della tutela dell’ambiente.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.1.2021. Registrato sotto Economia, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    50 mesi, 15 giorni, 16 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it