UGL: JSW PARLA DI BADGE, RIFIUTI, MA NON DI PIANO INDUSTRIALE

Il sindacato UGL

Piombino (LI) – Riceviamo e pubblichiamo integralmente dalla Segreteria Provinciale UGLM e dall’RSU JSW UGLM.

«Si è svolto Venerdì mattina un incontro in video-conferenza tra i vertici Aziendali JSW e i Sindacati.

L’Azienda ci ha informato che, come già precedentemente stabilito, dal giorno 1 Novembre, partirà una sperimentazione della durata di un mese, per quello che riguarda il nuovo sistema di timbratura e di rilevazione delle presenze.

Da domani inizierà la distribuzione dei nuovi badge aziendali.

Come UGLM abbiamo espresso la nostra perplessità e la nostra contrarietà a questa sperimentazione, in un momento in cui la pandemia sta tornando a manifestarsi con tutta la sua virulenza, in tutto il Paese ed anche nelle nostre zone.  L’Azienda da parte sua ha ribadito che il vecchio sistema è obsoleto e non più manutenibile, ragion per cui entro il 31 Dicembre deve partire il nuovo sistema, tecnologicamente più avanzato.  Durante la sperimentazione verranno verificate eventuali anomalie o migliorie da apportare.  Prendiamo atto della decisione aziendale anche se resta la preoccupazione per eventuali situazioni di rischio. Per questo raccomandiamo ai lavoratori di seguire scrupolosamente le norme anti-contagio

Ed invitiamo a segnalare immediatamente ai Sindacati eventuali mancanze o situazioni non conformi.

Il virus non è ancora stato sconfitto, come si vede dai dati degli ultimi giorni, occorre prestare la massima attenzione.

Ci preme anche ricordare le molte criticità che non sono ancora state risolte, le Ditte dell’Indotto sono allo stremo per i ritardi nei pagamenti ed il Piano Industriale non ha né tempi certi né finanziamenti certi.

Attendiamo la convocazione del Governo».

Segreteria Provinciale UGLM
RSU JSW UGLM

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 31.10.2020. Registrato sotto ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    40 mesi, 22 giorni, 22 ore, 8 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it