RICICLO, DISCARICA ED ECOBALLE NEL COMIZIO DELLA LEGA A PIOMBINO

Un momento del comizio

Piombino (LI) – Oltre settecento persone ad ascoltare Susanna Ceccardi e Matteo Salvini in Piazza Bovio giovedì 20 agosto sotto un cocente sole d’Agosto.

Susanna Ceccardi, europarlamentare della Lega e candidata alla presidenza della Toscana, rispondendo ai giornalisti a Piombino, a margine dell’incontro col sindaco Francesco Ferrari ha commentato: “I cittadini di Piombino l’anno scorso hanno deciso di cambiare amministrazione perché vessati dalla sinistra anche sulle questioni ambientali, qui sono molto importanti e sentite dalla popolazione. Con la crisi industriale vissuta dalla città è inevitabile puntare sul turismo e la tutela dell’ambiente: non si può pensare di pensare di ampliare la discarica di Piombino. Bisogna puntare su differenziata, riciclo, termovalorizzazione”.

Poi ha specificato quello che farà la Lega quando governerà:  “La discarica -ha osservato Ceccardi- è l’ultimo anello della catena del ciclo dei rifiuti, dopo il riuso, il riciclo e la termovalorizzazione. Pensare a un loro ampliamento come ha fatto il centrosinistra è insensato. In tutta Europa e in Nord Italia si realizzano impianti di termovalorizzazione all’avanguardia: quando saremo alla guida della Regione accadrà anche in Toscana”.

A chi gli chiedeva se fosse a favore di un termovalorizzatore a Piombino, Ceccardi ha risposto: “ce ne dovrà essere uno per ogni Ato in Toscana. La localizzazione dovrà essere decisa con i sindaci”.

E sull’impianto di Scarlino, “lì non c’è un termovalorizzatore, ma un inceneritore, un ferrovecchio dannoso per la salute dei cittadini e deve restare chiuso. Vogliamo termovalorizzatori di nuova generazione, che tutelino innanzitutto la salute dei cittadini”.

Salvini ha poi ribadito gli errori della Regione Toscana sulla gestione delle Ecoballe e ha posto tutta una serie di dubbi sulla vicenda: “Sto vedendo tanta voglia di cambiamento, negli ultimi anni non ci sono state risposte dalla Regione”.

“Qui a Piombino abbiamo scritto una nuova pagina con il sindaco. Qui ci sono ancora le ecoballe senza chiedere le fideiussioni a chi ha fatto il danno. Così il recupero lo pagheranno i cittadini toscani. Quel pd che vuole il raddoppio della discarica. Matteo Salvini ha detto di aver incontrato il vicepresidente Jsw Marco Carrai annunciando che a breve anche il sindaco lo incontrerà”.

“Abbiamo parlato con il sindaco di temi concreti. Qua avete fatto un miracolo. Non meritate di morire di rifiuti. Il sindaco ha detto che Si aspetta un pezzo di strada di 6 km la regione dove era? Possiamo cambiare”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.8.2020. Registrato sotto Foto, politica, Toscana-Italia, ultime_notizie, video. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 1 giorno, 3 ore, 53 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it