PIOMBINO: «TI AIUTO IO», NASCE IL SERVIZIO DI CONSEGNA A DOMICILIO

La giunta comunale di Piombino

Piombino (LI) – Da lunedì 16 marzo sarà attivo il servizio “Ti aiuto io” per la consegna a domicilio di medicinali e beni di prima necessità nato dalla collaborazione tra il Comune di Piombino, le associazioni di categoria (Confcommercio, Confesercenti, Cna) e del settore farmaceutico (Federfrma) e le associazioni di volontariato (Misericordia, Pubblica Assistenza e Croce Rossa Italiana).  Il servizio è dedicato agli anziani e a tutte quei cittadini che sono in difficoltà a causa delle misure stringenti per limitare la diffusione del Coronavirus, comprese le persone in quarantena.

“Stare in casa il più possibile – dichiarano gli assessori Sabrina Nigro e Simona Cresci, promotrici del progetto – è il modo migliore per limitare la diffusione del Coronavirus. In particolare alle persone malate, immunodepresse e a tutti i soggetti fragili, è consigliato di non uscire di casa e limitare i contatti sociali: per loro, ma anche per i genitori single e per tutte le persone che si trovano in difficoltà a lasciare la propria abitazione in questo momento di particolare crisi, abbiamo pensato di attivare questo servizio. Così sarà possibile limitare ancor più l’affollamento dei negozi e offriremo un supporto concreto ai cittadini cercando anche di far lavorare quelle piccole realtà che in questo momento sono in estrema sofferenza. Il nostro ringraziamento va alle associazioni di volontariato e alle associazioni di categoria che hanno risposto prontamente al nostro appello per avviare questo servizio indispensabile per le categorie più fragili della comunità, in particolare in un momento di emergenza come questo”.

La consegna dei medicinali sarà a cura dei volontari delle associazioni Misericordia, Pubblica Assistenza e Croce Rossa Italiana, in collaborazione con Federfarma; per i generi alimentari e gli altri beni di prima necessità, invece, il Comune insieme alle associazioni di categoria ha stilato un elenco degli esercizi commerciali e dei ristoranti che, nel rispetto delle misure igienico sanitarie, si sono attivati per la consegna a domicilio dei propri prodotti.

Per avere informazioni sul servizio “Ti aiuto io”, compresa la lista delle attività aderenti, è possibile visitare la sezione Coronavirus sul sito web del Comune di Piombino o telefonare ai numeri dedicati: 0565 63274 – 0565 63233 attivi tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19.  Se sei un commerciante e vuoi aderire al progetto invia una mail a comunicazione@comune.piombino.li.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.3.2020. Registrato sotto Foto, sociale, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 1 giorno, 16 ore, 8 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it