PIOMBINO: NOMINATO IL NUOVO CDA DELLA PARCHI VAL DI CORNIA

I parchi della Val di Cornia

Piombino (LI) – E’ stato nominato ieri il nuovo Consiglio di amministrazione della società partecipata Parchi Val di Cornia da adesso composto da cinque professionisti (due in più rispetto al precedente) dopo ilcambio di normativa in materia approvata dai Consigli comunali dei Comuni soci.

L’obbiettivo delle amministrazioni è quello di trasformare la Parchi Val di Cornia nel nucleo del rilancio turistico del territorio e della valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale e archeologico; per questo motivo, i sindaci di Piombino, Campiglia, San Vincenzo, Suvereto e Sassetta hanno individuato figure professionali diverse che possano agire in sinergia per dare un’impronta manageriale all’attività della società. I consiglieri avranno deleghe specifiche tagliate sulla propria esperienza professionale e personale così che i membri del Cda possano dare un contributo effettivo e concreto all’attività di gestione dell’azienda.

Presindente:

Alla guida della Parchi Val di Cornia Alessandro Bruni, livornese, classe 1959, manager di lunga esperienza. Laureato in filosofia, da subito si impegna nel settore marketing e management aziendale. Opera con Naima come consulente aziendale nel campo dell’innovazione d’impresa. Docente del Master Palestre Digitali organizzato da Accenture Foundation e Samsung. È docente di sviluppo Strategico alla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Pisa.

Consiglieri:

Roberto Grossi (classe 1957, laureato in scienze politiche, ex presidente di Federculture, direttore generale dell’Accademia nazionale Santa Cecilia a Roma, vicepresidente del Maxxi – museo delle arti del XXI secolo, presidente dell’Accademia delle belle arti di Roma e sovrintendente del teatro Bellini di Catania, docente Managment delle arti e dello spettacolo all’Universita di Firenze).
Mauro Tognoli (bresciano, classe 1952, imprenditore agricolo professionale in Lombardia e Toscana con esperienza come amministratore in più settori, ex presidente del Parco Minerario Alta Val Trompia, ha ricoperto e ricopre tuttora la carica di amministratore e presidente in realtà pubbliche e private, tra cui la cooperativa vitivinicola Franciacorta).
Beatrice Massaza (classe 1967 risiede a San Vincenzo, imprenditrice nel settore agrituristico, da tempo attiva nell’organizzazione di iniziative culturali e sociali).
Laura Vanni(classe 1975, piombinese, dottore commercialista, professionista in ambito fiscale, societario e di consulenza del lavoro, partner dello studio associato Vanni e Vanni).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.2.2020. Registrato sotto Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie, Viaggi & Turismo. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    31 mesi, 10 giorni, 8 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it