IL DIBATTITO SU JINDAL E IL FUTURO DI PIOMBINO DOPO L’INCONTRO AL MISE

Nigro – Ferrari – Bezzini

Piombino (LI) – L’incontro di ieri, giovedì 30 gennaio al Centro Giovani, tanto atteso dalla popolazione, ha ribadito le posizioni dei vari soggetti in campo che hanno evidenziato le proprie posizioni senza nulla aggiungere, in particolare senza dare risposta certa all’attuazione del progetto Jindal.

Si pone quindi il problema di quale sarà il destino di Piombino vista l’attuale congiuntura economico/siderurgica globale.

Mi chiedo quindi quali siano stati e quali sono oggi gli interessi di JSW sul nostro territorio.
Tutto alla fine si riassume in questo intervento del Sindaco Ferrari, che ipotizza una nuova via, dove la Siderurgia sarà solo uno dei comparti produttivi del contesto economico della città.
Giuseppe Trinchini
_______________________________
Il video Integrale:
L’intervento in commissione del Ministro Patuanelli del 29 gennaio 2020:
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 31.1.2020. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    37 mesi, 2 giorni, 12 ore, 0 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it