PIOMBINO: LEGA, SOLO ANNUNCI LA RIAPERTURA DEL PUNTO NASCITA?

Piombino (LI) – L’Onorevole Manfredi Potenti (Commissario Provinciale Lega) e la Sezione Lega Salvini Premier Piombino si chiedono che fine abbia fatto il cronoprogramma per la restituzione della piena funzionalità del punto nascita a Piombino. In una Regione che anziché potenziare i servizi sanitari sul territorio li ha di fatto smantellati uno ad uno, la situazione dell’ospedale di Villa Marina è a dir poco drammatica.

«In merito al punto nascita dopo sei mesi (reparto chiuso nel giugno scorso) i servizi tagliati sono:
Accessi al Pronto Soccorso dopo la 25^ settimana;
Codice rosa inapplicato;
Interventi ginecologici programmati e urgenti che prevedono un ricovero notturno.

Ciò ha comportato un calo anche dei ricoveri in pediatria e delle attività ambulatoriali pediatriche. Inoltre numerose donne che scelgono di partorire a Grosseto anziché Cecina.

Potenti con i consiglieri Lega dal Prefetto

Su questo deve essere fatta chiarezza sulle motivazioni che spingono le partorienti ad orientarsi su altra ASL. Forse Cecina non riesce a far fronte con la dovuta professionalità e serenità alle esigenze di un territorio più vasto?  Gli investimenti promessi e tanto sbandierati non arrivano e aggravano sempre più i disagi delle future mamme.

Infine – conclude il Commissario provinciale Manfredi Potenti – la “famosa” DEROGA del Ministero per riattivare il punto nascita che fine ha fatto? Senza di essa nulla potrà ripartire. In base a queste problematiche che si riverberano negativamente sulla pelle dei cittadini di Piombino e della Val di Cornia, l’Onorevole Potenti presenterà interrogazione al competente MINISTRO per avere risposte concrete. Il Governo Regionale infatti pare molto distratto e poco incisivo sulle questioni della nostra comunità».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.1.2020. Registrato sotto Foto, sociale, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    30 mesi, 8 giorni, 6 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it