PIOMBINO: SABATO INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE DELLA LEGA

Potenti – Tonelli – Belotti – Lolini

Piombino (LI) – La Sezione della LEGA di Piombino è lieta di comunicare la prossima inaugurazione della sua nuova sede, sita in Via 2 Giugno n° 2, per il giorno 14 Dicembre p. V. alle ore 15:00, alla presenza dell’ On. Daniele Belotti (Commissario nazionale LEGA Toscana), dell’ On. Manfredi Potenti (Commissario provinciale LEGA Livorno) e degli ospiti On. Gianni Tonelli (che poche ore dopo, presenterà il suo nuovo libro “Il digiuno della legge” all’ Hotel Gran Duca di Livorno), On. Guglielmo Picchi e On. Mario Lolini.

A pochi giorni dall’inaugurazione della nuova sede della Lega a Piombino purtroppo mercoledì scorso, poche ore dopo l’istallazione, è sparita la targa apposta in via 2 Giugno. Il gruppo locale ha denunciato l’accaduto al Commissariato di Polizia che ora avvierà le indagini.

«Un gesto aggressivo, nuovamente a danno di beni privati e con evidenti finalità’ antidemocratiche perché rivolto contro un partito. Attacchi a cui che qualcuno vorrebbe divenissero un’abitudine per la città’ di Piombino: questo ultimo episodio, infatti, ne segue altri e più gravi, come quello avvenuto contro la sede de “Il Tirreno”. Condanniamo questi gesti ritenendoli estranei alla comunità’ di Piombino. Sappiano gli autori che non fermeranno la Lega ed i suoi militanti: la nostra gente ha costruito il recente cambiamento politico di Piombino ed intende continuare a combattere per questa città’ ed il suo futuro. Ci aspettiamo quindi – conclude la Lega di Piombino – che molti cittadini partecipino alla inaugurazione della sede, festeggiando la crescita del nostro partito».

La politica ha espresso solidarietà per l’accaduto:

“Esprimo piena solidarietà a tutti i militanti della Lega di Piombino per la bravata di qualche balordo, che ha rubato la targa della nuova sede. – ha commentato Luigi Coppola dell’Udc – Un altro atto deplorevole in città. Al di là del gesto in se, è opportuno che tutte le forze politiche, civiche e sociali stigmatizzino con forza questi episodi”.

A queste, al momento, si sono aggiunge quelle di Ascolta Piombino, Lavoro & Ambiente.

Anche il consigliere regionale Pd Gianni Anselmi ha voluto sui social commentare l’accaduto sottolineando come i simboli siano tali anche quando non li si condividono. “E’ questione di tolleranza e di democrazia. Oltraggiarli e rimuoverli rischia solo di acuire tensioni e concorrere ad alimentare quella politica dell’odio di cui la Lega è uno dei protagonisti innegabilmente più evidenti. Dunque è necessario e corretto esprimere solidarietà a chi in quel simbolo si riconosce anche da parte di chi se ne ritiene nettamente distante, come me, per valori e linguaggio”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.12.2019. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    30 mesi, 17 giorni, 13 ore, 3 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it