NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 25 NOVEMBRE 2019

SANITÀ, PROCLAMATO SCIOPERO PER VENERDÌ 29 NOVEMBRE

È stato proclamato uno sciopero per l’intera giornata di venerdì 29 novembre dal sindacato Usb e indirizzato ai dipendenti dell’Azienda USL Toscana nord ovest di qualsiasi profilo.

L’Azienda si scusa anticipatamente con i propri utenti per eventuali disagi nell’erogazione dei servizi sanitari (esami, ambulatori ecc) e amministrativi (prenotazione esami, Libera Professione ecc) che si dovessero manifestare a livello sia territoriale che ospedaliero.

Come previsto dalla normativa vigente, saranno comunque garantiti tutti i servizi minimi essenziali previsti per il settore della Sanità e, per quanto riguarda le attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, sarà data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi e non dimissibili.

A tal proposito ricordiamo che i “servizi minimi essenziali” comprendono il Pronto Soccorso e servizi afferenti legati a problematiche non-differibili della salute dei cittadini ricoverati (turni dei reparti) e non. Di conseguenza anche il personale tecnico per la preparazione dei pasti e degli altri servizi di base; servizi di assistenza domiciliare; attività di prevenzione urgente (alimenti, bevande, etc..); vigilanza veterinaria; attività di protezione civile; attività connesse funzionalità centrali termoidrauliche e impianti tecnologici; vari.

Inoltre, in occasione delle prossime festività natalizie alcuni servizi dell’Azienda USL Toscana nord ovest, oltre ai tradizionali giorni di chiusura, modificheranno i loro orari.

In particolare l’attività di Libera Professione sarà sospesa nei giorni di martedì 24, venerdì 27 e martedì 31 dicembre. Coloro che avevano prenotazioni per tali date saranno ricontattati al più presto per riprogrammare l’appuntamento.

Con l’occasione si ricorda che la prenotazione telefonica in libera professione (intra-moenia) di visite ed esami è possibili ai seguenti numeri: Lucca 0583/970654,  Viareggio 0584/605201, Massa Carrara 0585/493700, Pisa 0587/098830, Livorno 0586/614.235.

________________________________

MALTEMPO: IL TERRITORIO E LA STRUTTURA HANNO RISPOSTO BENE

Campiglia Marittima (LI) – Un territorio in qualche modo “allenato” ai diversi andamenti che da anni investe su prevenzione e miglioramento ambientale.

È stato un periodo impegnativo per il territorio e per la macchina comunale che però hanno retto bene. Non si sono rilevati danni di particolare entità da nessuna parte, se non qualche disagio momentaneo e la chiusura delle scuole in via precauzionale. La pioggia quasi incessante ha fatto trascorrere giorni di continuo monitoraggio fino questa notte in cui l’osservato speciale è stato ancora una volta il Cornia che non ha comunque raggiunto la soglia d’attenzione (fissata al ponte di Cornia sulla vecchia Aurelia  4,50 metri) pur avendo continuato a salire fino in nottata toccando quota 4.38 e poi scendendo intorno alle 4. La squadra dei reperibili della protezione civile comunale, la, sindaca e la giunta e la polizia municipale hanno monitorato il territorio palmo a palmo sia nei giorni di diramazione dell’allerta con codice arancione, quando si è resa opportuna anche la chiusura delle scuole. Da oggi e per i prossimi giorni con le condizioni atmosferiche migliori torna a ripristinarsi una situazione di normalità.

Il Sindaco Alberta Ticciati ringrazia tutta la struttura per il senso di responsabilità nel gestire la situazione senza creare allarmismi e senza comunque trascurare nessun particolare. “Proseguirà l’impegno dell’amministrazione comunale nell’attenzione al territorio e gli interventi di manutenzione per la sicurezza – dice la sindaca – perché è ciò che negli anni ci ha sempre garantito di prevenire più gravi problemi”.  In sostanza gli andamenti stagionali con l’alternanza di rischio inondazioni e siccità estiva sono caratteristici di questa zona e si fanno ancora più evidenti in casi di cambiamenti climatici come quelli che stiamo osservando. Queste caratteristiche locali hanno fatto accumulare un’esperienza della quale occorre fare tesoro e che da tempo viene messa a disposizione anche di altre aree attraverso progetti di rete e buone pratiche.

Pensiamo ad esempio al progetto Life Rewatt, al progetto di riuso delle acque reflue per usi agricoli, alla riprofilatura degli argini del nostro fiume e degli altri corsi d’acqua. “Questo comune – afferma Ticciati –  ha negli anni investito molto nella regimazione delle acque, attraverso importanti lavori sul fiume Cornia, ma anche sul reticolo minore con risultati oggi sotto gli occhi di tutti. Molto c’è ancora da fare e ne siamo consapevoli, ma la strada che è stata intrapresa diversi anni fa, ci sentiamo di dire, è quella giusta per garantire un territorio il più possibile sicuro”.

Uff. Stampa Comune  Campiglia Marittima

_________________________

PIOMBINO: CITTADINANZA ONORARIA SEGRE, LUNEDÌ IL CONSIGLIO COMUNALE

PIOMBINO — Lunedì 25 novembre, il Consiglio comunale di Piombino discuterà anche della proposta, avanzata dal capogruppo del Partito di Rifondazione Comunista Fabrizio Callaioli, di riconoscere alla senatrice Liliana Segre la cittadinanza onoraria (leggi qui l’articolo correlato).

“Come tanti cittadini e cittadine, la Rete solidale e antirazzista ritiene che tale atto sia un segno di civiltà e umanità. Liliana Segre è sopravvissuta ad Auschwitz e ne ha dato testimonianza rigorosa, contro ogni infame negazionismo, restituendo verità alla memoria dello sterminio degli ebrei e di altri gruppi di persone considerate inferiori dal nazismo, quali rom, omosessuali, disabili, oppositori politici. – hanno commentato in una nota – Antisemitismo, razzismo e fascismo costituiscono un groviglio inestricabilmente connesso. La Rete invita quindi ad essere presenti, nel rispetto delle norme in vigore, alla seduta del Consiglio comunale del 25 per sottolineare tali valori, in ossequio alla storia e alla Costituzione della Repubblica, portando sugli abiti la stella di Davide, che nei lager contraddistingueva gli ebrei; oppure il triangolo rosa che marchiava le persone omosessuali; e così via. Salvo slittamenti sempre possibili, – hanno ricordato – se ne parlerà alla ripresa pomeridiana dei lavori del Consiglio, orientativamente intorno alle ore 15”.

Anche le forze di maggioranza Fi-Udc-Civici Popolari Liberali, Ferrari Sindaco, Lega Salvini Premier, Ascolta Piombino e Lavoro & Ambiente, come si legge nell’elenco dei punti in discussione del Consiglio comunale, hanno presentato una mozione avente per oggetto il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, una serie di iniziative compreso l’invito della senatrice a Piombino per ascoltare coinvolgendo anche le scuole piombinesi, dalla sua viva voce la testimonianza dell’orrore subito e invitare anche altri incontro con i sopravvissuti ai lager nazisti come Piero Terracina, lo scrittore fiorentino Nido Fiano e Sami Modiano da sempre impegnati a raccontare le loro tragiche esperienze e testimonianze affinché la memoria sia conservata come monito per le future generazioni.

___________________________

25 NOVEMBRE: EVENTI CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Campiglia Marittima (LI) – E’ in calendario lunedì 25 novembre a Venturina Terme, promosso dal comune di Campiglia Marittima, un pomeriggio di eventi e riflessioni in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. 

Il tema “Tutte per una, per le donne, con le donne” si sviluppa secondo un programma che prevede alle ore 16:30 il ritrovo nell’area Papaveri della ZTL di Venturina Terme con l’intervento e i saluti del sindaco Alberta Ticciati e alle 17:00 “Le donne al centro” introduzione a cura di Sabrina Gaglianone del Centro Antiviolenza di Follonica. Alle 17:30 Corteo dal centro verso via della Fiera per sfilare lungo la mostra “Fiera! Donne che hanno cambiato il mondo”. Alle 18:00 nella sala Sefi  Proiezione di foto e del video “Il Perdono di una donna” di Stefano Rivi e Elisa Fiorini e alle 18:30 Presentazione del Libro “Da bambino volevo salvare il mondo” di Mario Moretti, storia di una famiglia che si sviluppa attorno alla vita di una donna salvata da una violenza grazie ad un uomo che per questo ha perso la vita. Un racconto dalle tinte forti sullo sfondo di una Toscana di provincia negli anni centrali del ‘900.

Il Sindaco Alberta Ticciati sottolinea l’importanza dell’iniziativa in occasione, afferma, di “Una giornata Simbolica Per ricordarci ogni giorno l’importanza del rispetto tra le persone e della necessità di avversare con ogni mezzo, ogni tipo e forma di violenza. Un momento che serva alle istituzioni per riflettere ed agire e per tutta la comunità affinché sia sensibile e attenta, nonché partecipe ed attiva nel dire no alla violenza!”.

__________________________

OPEN02: GIULIANO PARODI AL CONVEGNO SUL TURISMO SOSTENIBILE

Martedì 26 novembre alla Palazzina Reale di Firenze, il vicesindaco Giuliano Parodi, assessore al Turismo, interverrà come relatore al convegno Open02: la seconda edizione del convegno dedicato al turismo, organizzata da Human Company, dal titolo “Pensare il mondo del travel oggi: come creare valore attraverso sostenibilità e innovazione”.

“Per rilanciare il turismo nel nostro territorio – dichiara Giuliano Parodi – è necessario confrontarsi con le altre realtà, soprattutto quelle che del turismo hanno fatto il carattere distintivo del tessuto economico. Il turismo di nuova concezione deve essere rispettoso dell’ambiente, ritagliato sulle necessità di un viaggiatore che ricerca le specificità del territorio che visita. Partendo da questa nuova concezione di turismo, in armonia con l’ambiente che lo ospita, dobbiamo sviluppare le conoscenze e gli strumenti che permettano anche a Piombino di entrare in questa rete”.

Una nuova formula che può aiutare a ripensare il mondo del turismo: è questo il tema del convegno che vedrà la partecipazione di importanti istituti di ricerca, il contributo di istituzioni e investitori e un talk di alto livello con gli operatori: tra gli altri, saranno presenti rappresentanti di Booking.com ed Expedia, del settore Studi e ricerche di Intesa San Paolo (partner dell’iniziativa) e Cristina Giachi, vicesindaco di Firenze, moderati da Simona Tedesco, direttore responsabile di Dove (media partner dell’evento).

___________________________

SEI TOSCANA: PIENA FIDUCIA NEL GUP FANTECHI

In riferimento alla decisione del Gup, dottoressa Angela Fantechi, Sei Toscana, riponendo piena fiducia nell’operato della magistratura, è certa che la propria posizione verrà chiarita in fase dibattimentale.

«Le contestazioni mosse agli imputati – si legge nella nota di SEI Toscana –  infatti sono state ampiamente ridimensionate dal provvedimento del Gup e fanno riferimento ad un periodo in cui Sei Toscana non era stata ancora costituita. Per questi motivi non sono applicabili alla società le norme di cui al Decreto 231 del 2001.

Inoltre, le contestazioni che andranno al vaglio dibattimentale riguardano esclusivamente le così dette “somme messe a disposizione” contenute nel bando di gara e indicate nel capo di imputazione. Sei Toscana tiene a precisare che nessun pagamento delle somme oggetto della contestazione è mai stato effettuato dalla società che, come detto, a quel momento non era stata ancora costituita.

Il Gup, pur nei limiti dell’udienza odierna, che non ha la funzione di giudicare nel merito la fondatezza dell’accusa, ha evidenziato nel provvedimento “la sussistenza di elementi a discarico introdotti in udienza preliminare suscettibili di chiarimento” e quindi tendenti ad escludere il coinvolgimento della società nella prossima fase dibattimentale».

_____________________________

DETENUTO IN PORTO L’ EUROCARGO TRIESTE PER IRREGOLARITÀ NELL’IMPIANTO ANTINCENDIO

Livorno – La motonave Eurocargo Trieste, protagonista dell’emergenza che dalle prime ore e per tutto il giorno di giovedì scorso ha impegnato la Capitaneria di porto di Livorno, i Vigili del Fuoco e gli altri servizi tecnico nautici del porto, conclusasi in maniera positiva con l’ormeggio della nave in sicurezza, nella giornata di venerdì 22 è stata ispezionata dal personale tecnico della stessa Capitaneria di Porto al fine di comprendere le cause dell’incendio sviluppatosi in sala macchine ed accertare le condizioni di navigabilità.

Al termine dell’ispezione sono stati tuttavia riscontrate varie anomalie che hanno condotto gli ispettori della Capitaneria a fermare la nave, risultata non rispondente agli standard previsti in materia di sicurezza della navigazione.

In particolare si sono rilevate irregolarità nell’impianto fisso antincendio di bordo e nelle dotazioni di sicurezza della nave, che dovranno essere quindi ripristinate prima che la stessa possa nuovamente operare.

Sulla nave sono in corso verifiche anche da parte degli ispettori della compagnia armatoriale e dei rappresentanti dello Stato di bandiera (Malta).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.11.2019. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    29 mesi, 15 giorni, 0 ore, 20 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it