SUVERETO: AL VIA LA 52° EDIZIONE DELLA SAGRA DEL CINGHIALE 2019

Suvereto (LI) – La Sagra del Cinghiale è l’evento per eccellenza di questo borgo, e rappresenta il punto di incontro tra i sapori, la cultura e il folklore locale. Tenutasi per la prima volta il 29 dicembre del 1968, la sagra, giunta alla sua cinquantaduesima edizione, ora si svolge nei giorni a ridosso dell’8 dicembre, con eventi volti a valorizzare la storia del paese e la sua cultura , come ad esempio, oggi e domani, le iniziative di trekking e podismo, a cura del gruppo Guide ambientali locali.  Degno di nota è anche il Corte Storico, una ricostruzione ormai nota in tutta Italia che, grazie alla presenza di numerosi figuranti in costume, divisi in nobili e popolani, da la possibilità agli ospiti di vedere uno scorcio della vita dell’epoca.
Il programma di questo fine settimana prevede:
SABATO: Questa mattina, a partire dalle 9.30, passeggiata nel parco di Montioni, mentre dalle 13.30 ritrovo davanti a San Giusto per la “Passeggiata del gusto” lunga 8 chilometri, con rientro alle 17 per tutti, e sosta in un’azienda che fa prodotti biologici da 15 anni (quota iscrizione 8 euro a persona prenotazioni al 3293329287).

Dalle 19,30 aprirà il servizio ristoro del Ghibellino con la cena inaugurale della sagra col classico menù arricchito quest’anno dai maccheroni ai funghi.

DOMENICA: Domattina invece trekking delle frazioni, 12 km attraverso i borghi di Prata e Belvedere con panorami mozzafiato sulla Val di Cornia e l’Elba. Stesso ritrovo alle 9,30 e rientro per pranzo (prenotazioni al 3294025471).

Contemporaneamente si disputerà la tradizionale gara podistica della Sagra, 16º trofeo podistico livornese, di 9 km a cui si unisce la possibilità di una passeggiata panoramica della stessa lunghezza. Ritrovo e iscrizioni in piazza Vittorio Veneto alle 9,30 e partenza mezzora dopo.
Alle 11 sfilerà nel centro storico la banda cittadina Puccini che precederà il tradizionale taglio del nastro tricolore della 52ª sagra, col via alla griglia della grande cappa con le specialità del cinghiale e gli altri banchi delle “donzelle”, l’enoteca coi migliori vini locali, quelli dei “ghiottoni” e delle caldearroste e vin brulé, artigiani, il tiro con l’arco nel vicolo del Fiore, la mostra “Tarsie d’autore” di Enrico Robotti nel Chiostro.
A mezzogiorno servizi ristoro al Ghibellino e Locanda alla Rocca e nel pomeriggio teatro con Riolab, prove di equitazione alla Porticciola e tanta musica con Accompagno nonna e torno, The Soda Sisters e i Blue Rivers. Segue la cena al Ghibellino.

PERCHE’ LA SAGRA DI SUVERETO: Dal punto di vista gastronomico quindi la sagra offre la miglior qualità dei suoi prodotti tipici, tra cui olio e vino da tutte le aziende locali e la possibilità di assaggiare numerosi piatti a base di cinghiale, selvaggina tipica della zona che da il nome alla festa.

Durante tutti i giorni della festa si terrà inoltre un mercatino per le vie del paese con decine di espositori e lavori di artigianato e produzioni locali: sarà infatti possibile trovare artisti del legno e del metallo che, oltre ad esporre le proprie opere, ne creeranno di uniche durante la stessa sagra per la gioia dei passanti e degli ospiti del paese.

Il programma completo: https://suvereto.net/programma/
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.11.2019. Registrato sotto Foto, sagre_feste, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    29 mesi, 14 giorni, 23 ore, 31 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it