NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 3 FEBBRAIO 2019

CAMPING CIG: STANNO ESTERNALIZZANDO I SERVIZI DI AFERPI

Aferpi, il futuro è sempre più in bilico. Siamo in attesa del 19 febbraio con la convocazione al Mise per fare il punto della situazione. Intanto, siamo venuti a conoscenza da fonti attendibili che l’azienda ha comunicato alle OO.SS. la riduzione del monte ore lavorative del 30% per il personale in forza (seppur con % diverse da reparto a reparto) e della probabile esternalizzazione del servizio di vigilanza. La riduzione del 30% riguarderebbe anche i reparti di manutenzione degli impianti con ovvie e pericolose ricadute sulla sicurezza del lavoratori.

A fronte di tutto questo al momento le OO.SS. non mostrano l’intenzione di convocare le RSU e le assemblee dei lavoratori, rimandando tutto a dopo l’incontro al Ministero. Il Camping CIG invece domanda loro di esprimersi dichiarando subito se le notizie di cui sopra risultano anche ai sindacati.

Noi riteniamo inconcepibile questo attendismo dato che manca ancora molto all’incontro. Pur non sottovalutando affatto neppure il disinteresse che anche l’attuale governo sta dimostrando sul caso Aferpi, riteniamo indispensabile ed urgente che i Sindacati convochino al più presto RSU e assemblee per informare della gravissima situazione e intraprendere finalmente iniziative di lotta e mobilitazioni contro l’azienda.

Come piccola a nota a margine vogliamo ricordare che la famiglia Jindal in Italia, seppur con un altro ramo familiare, non sta dando buona prova di imprenditorialità vedi il caso Treofan a Battipaglia e la Tubi in ghisa Saw a Trieste.

associazione Coordinamento Art.1-Camping CIG

______________________________

PIOMBINO: CONTROLLO DEL VICINATO, 15 ADESIONI AL PROGETTO

E’ composto da 15 volontari il primo gruppo di cittadini che ha aderito al progetto “Controllo del Vicinato”, il progetto di sicurezza residenziale condivisa promosso dal Comune di Piombino. Presso l’ufficio URP comunale sono state presentate domande di adesione al progetto da 4 cittadini del centro storico, 8 della zona di Salivoli e uno di Piazza Costituzione, uno da Via Hermite ed uno da Via De Santis.

Nelle prossime settimane verrà convocata una riunione organizzativa dall’assessore Claudio Capuano:  il gruppo, affiancato da  appositi formatori, si doterà di un sistema di comunicazione interno e tempestivo su cui scambiarsi informazioni, e per ogni zona verrà nominato un coordinatore che avrà funzioni di amministratore del gruppo, raccogliendo le informazioni provenienti dalla rete di cittadini iscritti al programma, facendo una prima valutazione e veicolando le informazioni raccolte alle forze dell’ordine competenti.
I gruppi di controllo non possono effettuare azioni di pattugliamento attivo dell’area né violare la riservatezza altrui, ma devono limitare i propri interventi ad attività di mera osservazione e segnalazione di attività sospette. Si tratta di rafforzare i rapporti di buon vicinato perché costituiscano un deterrente per comportamenti antisociali o illegali. A questo proposito le zone soggette a controllo di vicinato verranno dotate di apposita cartellonistica e gli abitanti di quartiere saranno invitati a mettere in pratica attività di segnalazione di eventuali vulnerabilità ambientali, comportamenti sospetti e/o fatti d’interesse.

L’assessore Claudio Capuano ha più volte sottolineato come l’azione dei cittadini non debba in nessun modo sostituirsi o scavalcare l’attività delle forze dell’ordine: “Si tratta di un progetto che punta a migliorare la sicurezza in casa e nella comunità- spiega Capuano – è diffuso in Europa e si basa sulla solidarietà e sulla sicurezza partecipata tra cittadini e vicini di casa. Un punto di riferimento sociale con l’obiettivo di diffondere la cultura della sicurezza solidale, preventiva e del senso di appartenenza alla propria comunità”.

Responsabile del programma sarà il comandante della polizia municipale con il compito di coordinare e valutare le azioni dei coordinatori dei gruppi presenti sul territorio.

________________________________

LETTURE IN BIBLIOTECA NEL FINE SETTIMANA

Sabato 3 novembre, la Biblioteca civica falesiana di Piombino propone due incontri di lettura rivolti ai bambini e ragazzi:la mattina, dalle 9.00 alle 12.30, i volontari di Nati per Leggere saranno a disposizione dei bambini  dei genitori per leggere storie in Biblioteca, La partecipazione è libera e gratuita.

Alle 16.30 si terrà la lettura animata del libro di Alberto Briganti “Becco di Rame”, che sarà protagonista del prossimo spettacolo della stagione Teatro ragazzi 2019 in scena lunedì 4 febbraio al teatro Metropolitan di Piombino. La lettura è adatta a bambini di età superiore ai 3 anni ed al termne della lettura sarà possibile partecipare ad un laboratorio creativo.

Quella di Becco di Rame è una favola moderna che affronta temi importanti come la diversità, la condivisione, il rispetto e l’amicizia tra l’animale e l’uomo con la giusta leggerezza e profondità. Il racconto “Becco di Rame” trae ispirazione da una storia vera: la storia di Ottorino, un’oca tolosa che vive in una fattoria nel cuore della Toscana: nel febbraio del 2012 Alfredo e Gisella portarono Ottorino dal Dr. Alberto Briganti per far curare il suo becco rovinato dal morso di una volpe. La storia narra che quella notte l’oca si armò di tutto il suo coraggio per difendere gli amici animali dall’attacco della volpe. La storia di Becco di rame è diventata un libro illustrato per bambini che insegna il rispetto per gli animali e testimonia il legame animale-uomo. Il ricavato del volume  sostiene il mondo sportivo dei protesici-disabili e il centro recupero di animali selvatici del Dr.Briganti.

Ingresso gratuito. INFO e PRENOTAZIONI: 0565-226110 biblioteca@comune.piombino.li.it

___________________________

NOMINATO ASSESSORE AL COMUNE DI PIOMBINO NICOLA CECCHELLI

Fresca nomina ad assessore del Comune di Piombino per il dottor Nicola Cecchelli, classe ‘82, laurea specialistica presso l’Accademia delle Belle arti di Brera e presidente dell’Associazione START.

Il nuovo assessore, nominato il 30 gennaio, avrà le deleghe agli Affari Generali, Innovazione Tecnologica, Bandi europei e Politiche europee, Formazione professionale e Organizzazione e gestione eventi.

“Nuove energie vanno a supportare il lavoro della Giunta comunale” afferma il Sindaco Massimo Giuliani “in un momento in cui la città è investita da vicende e problematiche di particolare complessità e rilevanza che richiedono un notevole impegno da parte di tutti gli assessori. Nicola è un giovane laureato, conosciuto ed apprezzato in città, che già in passato ha collaborato con l’amministrazione e con le associazioni cittadine. Con questo nuovo ingresso la Giunta si rafforza e si riorganizza per meglio seguire le attività cittadine: l’esperienza nell’organizzazione di eventi culturali e artistici di Cecchelli sarà un valore aggiunto nella gestione dei tantissimi eventi che si svolgeranno a Piombino nei prossimi mesi”.

Il nuovo Assessore si dice felicissimo del nuovo incarico “Un sogno nel cassetto” ed altamente motivato a svolgere con impegno, diligenza e precisione l’importante ruolo che è chiamato a ricoprire.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.2.2019. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    19 mesi, 14 giorni, 19 ore, 44 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it