ABUSO D’UFFICIO. ARCHIVIATA L’INDAGINE SUL SINDACO GIULIANI

il sindaco Massimo Giuliani

Piombino (LI) – Archiviato dalla Procura della Repubblica il procedimento giudiziario a carico del sindaco Giuliani promosso dal consigliere Francesco Ferrari nel 2015.  Il decreto di archiviazione, emesso lo scorso settembre dall’Ufficio del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Livorno, parla di notizia di reato infondata per mancanza di elementi che consentano di sostenere validamente l’accusa.

Nell’esposto presentato nel novembre 2015, Ferrari aveva affermato di aver ricevuto una lettera anonima in cui si sosteneva che il sindaco di Piombino aveva favorito  la propria moglie, nel periodo in cui aveva ricoperto l’incarico di assessore al bilancio della giunta Anselmi, partecipando alla votazione di approvazione, in giunta, del  piano collettivo di sorveglianza balneare per la spiaggia del parco della Sterpaia e affidando l’incarico al Consorzio balneare Costa Est, di cui era presidente la moglie come coordinatrice del servizio di sorveglianza. L’accusa fa riferimento all’anno 2014.

L’accusa nei confronti del sindaco era quella di abuso d’ufficio che contemplava sia la questione relativa al procedimento utilizzato per l’affidamento dell’incarico al Consorzio balneare, tramite procedura negoziata e non tramite bando pubblico, sia l’eventuale ingiustizia del vantaggio patrimoniale procurato o del danno arrecato all’ente.

In tutti e due i casi, pur avendo Giuliani partecipato alla votazione della delibera in quell’anno, non sono stati trovati elementi di illegittimità.

Per ragioni di natura tecnica, l’affidamento in maniera esclusiva a un operatore economico privato tramite procedura negoziata è stato ritenuto corretto; allo stesso tempo è stato appurato l’insussistenza del vantaggio patrimoniale procurato o del danno arrecato. Dall’istruttoria tecnica redatta dai funzionari del Comune, infatti, non risulta che questo procedimento abbia procurato danni per l’ente.

Da qui l’infondatezza della notizia di reato e la richiesta di archiviazione del procedimento.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.12.2018. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    22 mesi, 21 giorni, 22 ore, 34 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it