NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 30 LUGLIO 2018

ACCORDO TRA REGIONE E AGROITTICA DI PIOMBINO, LUNEDÌ 30, ORE 13, LA FIRMA

FIRENZE – Favorire lo sviluppo e la competitività del comparto ittico, con particolare attenzione all’ambito dell’acquacoltura. E’ questa il contenuto del protocollo d’intesa che verrà sottoscritto lunedì 30 luglio a Firenze con la società Agroittica Toscana di Piombino.

Agroittica Toscana è un’azienda che opera in Toscana nel settore dell’acquacoltura da trent’anni e possiede due impianti di cui uno a terra nell’area industriale di Piombino e l’altro di acquacoltura in mare nel golfo di Follonica. Oltreché da Regione e Agroittica l’accordo sarà sottoscritto anche dal Comune di Piombino.

La firma, cui saranno presenti il presidente della Regione Enrico Rossi e l’assessore all’agricoltura Marco Remaschi, è in programma alle ore 13 in Palazzo Strozzi Sacrati, piazza Duomo 10.

Alle ore 11 nella sala Azzurra di Palazzo Strozzi Sacrati, Regione Toscana, le Autorità portuali e le Direzioni marittime della Toscana e le associazioni di pescatori FIOPS , FIPSAS , ARCI PESCA FISA firmeranno un protocollo per la pesca sportiva nei porti. Parteciperà l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli.

________________________________

NATE NELLA NOTTE A S. VINCENZO LE PRIME 45 PICCOLE TARTARUGHE MARINE

San VIncenzo (LI) – Le prime 45 piccole tartarughe marine della specie caretta caretta sono nate questa notte, tra le 22 e le 2 nella spiaggia per naturisti all’interno del Parco di Rimigliano nel comune di San Vincenzo.

L’eccezionale avvenimento era atteso dal 10 giugno scorso, quando sull’arenile sono state rilevate le tracce della tartaruga che ha deposto le uova. La prima schiusa è avvenuta nel 48esimo giorno dalla deposizione delle uova, quindi in anticipo rispetto delle previsioni, favorita dalle alte temperature di questo scorcio d’estate.

E da sabato 21 luglio, all’approssimarsi della scadenza del periodo di incubazione, è iniziato il presidio 24 ore su 24 dei volontari dell’Associazione Tartamare e del Wwf. E circa una settimana fa era stato costruito il corridoio di legno a protezione del percorso dei neonati verso il mare.

Al momento la spiaggia di Rimigliano, per quest’anno, si conferma come il sito di nidificazione e nascita della Caretta caretta collocato più a nord dell’intero Mediterraneo.

Le operazioni di monitoraggio continuano, visto che le schiuse delle uova potrebbero protrarsi per 4 o 5 notti, dato che avvengono soltanto nelle ore fresche. I volontari sono organizzati in turni di 6 ore e si alternano per un’osservazione continua del nido fino alla schiusa dell’ultimo uovo di tartaruga marina.

La gestione dei volontari e dei turni di sorveglianza diurna e notturna del nido è stata affidata al WWF che opera in stretto collegamento con i rappresentanti dell’Osservatorio regionale sulla biodiversità e con l’associazione TartAmare, nonché con i rappresentanti del Comune di san Vincenzo, della Capitaneria di Porto e dei Carabinieri del nucleo Forestale.

____________________________

LEGA: MANFREDI POTENTI E L’AGGRESSIONE A FIRENZE

Pubblichiamo integralmente dal deputato Manfredi Potenti.

«Sono vicino ai militanti fiorentini che questo pomeriggio, durante l’ attività di partito, sono stati aggrediti da un gruppuscolo di violenti che ha interrotto un’ azione di espressione politica che in Italia trova espressa tutelata nella Costituzione.

Per gli autori del gesto, in ragione della loro pericolosità sociale, dovrebbero scattare provvedimenti di allontanamento dalla città di Firenze, nella quale è avvenuto il grave fatto, se non addirittura dalla regione Toscana stessa.

E’ certo che, alla prima futura occasione, non esiteranno ad entrare di nuovo in azione. Un plauso alle forze di Polizia per il rapido e provvidenziale intervento».

On. Manfredi Potenti

__________________________

CAMPIGLIA: LUNEDI’ SI RIUNISCE IL CONSIGLIO COMUNALE

Il consiglio comunale di Campiglia Marittima è convocato in seduta ordinaria nella sede comunale di via Roma lunedì  30 luglio 2018 alle 8:30. I punti all’ordine del giorno sono i seguenti, cominciando dalle comunicazioni del sindaco. Per la struttura segretario comunale in approvazione i verbali di seduta n. 38 del 23.05.2018 e n. 42 del 09.07.2018.

Per i servizi finanziari contabilità e tributi, al quarto punto l’approvazione dello schema di convenzione del servizio di tesoreria comunale.  Al quinto punto la verifica degli equilibri e l’assestamento al bilancio 2018 – 2020 (artt.193 e 178 Tuel) del bilancio di previsione 2018 – 2020.

Al sesto punto l’approvazione del Documento unico di programmazione (Dup) 2019/2021.

Per il settore servizi sociali e affari economici, assessorato cultura, in approvazione la convenzione per l’esercizio associato delle funzioni in materia di accoglienza e informazione turistica.

Per il settore assetto del territorio, assessorato urbanistica, l’avvio del procedimento ai sensi dell’art. 17 l.r. n. 65/2014 della variante al regolamento urbanistico – area di trasformazione At 6.

Seguiranno i documenti presentati dai gruppi consiliari cosiddetti ordini del giorno:

Ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare Campiglia democratica in merito al ripristino della Polfer alla stazione di Campiglia Marittima.

Ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare Campiglia democratica sulla sicurezza.

Ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare Campiglia democratica in merito al Parco della Fonte di Sotto. Il consiglio terminerà con la mozione presentata dal gruppo consiliare Campiglia democratica, sull’estensione delle tariffe residenti elbani ai residenti della Val di Cornia.

_____________________________

USB: PIOMBINO RISCHIA DI DIVENTARE UN SITO DI STOCCAGGIO DI ACCIAIO PER L’EUROPA

Riceviamo e pubblichiamo integralmente da USB Piombino.

«Ancora una volta troppo ottimismo da parte di tutti i soggetti che ormai da anni tirano su la “bandierina” ogni qual volta si conlude un passaggio importante per la nostra acciaieria.

Ma dov’è scritto che veramente Jindal costruirà un acciaieria? due forni elettrici e un mini mill per un investimento di un miliardo di euro? Dalle informazioni in nostro possesso non vi è nessun vincolo formale in tal senso. I 70 milioni di euro previsti dall’accordo di programma tra regione e governo cosa sono in confronto all’investimento totale?
Per il momento ci aspettano ancora anni di cassa integrazione ( oltretutto decurtata di 200 euro) poi nei prossimi anni si vedrà.

Che vi sia un forte interesse di Jindal per Piombino è sicuramente vero ma nel piano industriale, per il momento, l’unica cosa certa è la ripartenza del treno con 405 lavoratori.

Oltretutto se la partita di Taranto si rimette in gioco potrebbe anche saltare il tutto.
Per questo invitiamo i lavoratori alla massima cautela.

Vogliamo ricordare che i lavoratori della Magona sono da anni in solidarietà a causa della diminuzione della produzione. Il proprietario è ARCELOR MITTAL, primo produttore di acciaio al mondo. Queste sono le multinazionali».

Unione Sindacale di Base Livorno e Piombino 27/07/2018

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.7.2018. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 20 giorni, 9 ore, 3 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it