NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 10 SETTEMBRE 2017

FINITA L’AVVENTURA DI MISS ITALIA PER LE DUE PIOMBINESI

Finita l’avventura di Miss Italia per le piombinesi Diletta Venturi e Anna Spina che partecipavano sabato sera nella diretta della finalissima della 78esima edizione di Miss Italia tra le 30 ragazze in gara.

Diletta è stata eliminata quando le ragazze sono passate da 30 a 15, Anna invece ha superato diverse fasi della gara fino a quando la giuria ha preferito Samira Lui, la 19enne friulana numero 28, che si è aggiudicata il terzo posto nel concorso di bellezza.

Per la cronaca è stata incoronata Miss Italia 2017 Alice Rachele Arlach, residente in un paesino del Trentino Alto Adige di 14 abitanti e studentessa di giurisprudenza.

_____________________________

MOSCI CRITICA IL COMPORTAMENTO DI CHIAREI SUI RIFIUTI

Il consigliere comunale Marco Mosci di Piombino critica il comportamento dell’assessore Chiarei sull’invito del comune di Suvereto sullo spinoso tema dei rifiuti. Chiarei era recentemente finito sulla cronaca locale anche per la vicenda del Canile dei Macelli.

«Leggo con rammarico la risposta del sindaco Giuliani e di Chiarei al comunicato del comune di Suvereto riguardo alla riunione sui rifiuti organizzata e chiesta da Suvereto. Mi rammarica pensare che chi amministra chiedendo in consiglio il mio voto si isoli dal resto della val di Cornia raccontando che ad isolarsi è Suvereto.

Perché alla riunione hanno partecipato i comuni di San Vincenzo e Campiglia che tutto hanno in comune con Suvereto meno che la fede politica? Perché abbiamo una delle peggiori gestioni dei rifiuti mai vista in questo comune e dobbiamo difendere l’azienda che ne è responsabile compresi i suoi vertici inquisiti?

Ma soprattutto – conclude Mosci – perché come comune ci dobbiamo isolare dal resto della Val di Cornia per esigenze di campagna elettorale interna al PD relativa ai congressi quando invece dovremmo semplicemente prendere atto che la gestione dei rifiuti in Piombino è assolutamente fallimentare e prendere le scelte politiche che ne conseguono?».

_____________________________

CAMPIGLIA: L’ATLETICA COSTA ETRUSCA APRE I CORSI DI ATLETICA

Fondata nel 1932 come dopolavoro aziendale della società Solvay, dal 2011 l’Atletica Costa Etrusca presieduta da Sonia Falchetti è una nuova entità che rappresenta l’espressione di un territorio e non di un singolo comune, infatti oltre al Circolo Giovanile Solvay sono confluite anche l’Atletica Amatori Cecina e l’Atletica San Vincenzo. Da quest’anno il gruppo, sotto la guida di Simone Francalacci, apre a Campiglia Marittima con attività nel Capoluogo e a Venturina Terme.

Presentando la società spiega Francalacci:  “ Abbiamo complessivamente circa 280 atleti soci, divisi tra i 3 centri in: promozionale 6-15 anni (circa 200 ) assoluto (circa 30) e podisti o semplici appassionati (circa 50). Alleniamo tutte le discipline dell’atletica dove l’impianto lo consente e alleniamo su 3 impianti (Rosignano Solvay, Cecina e S Vincenzo/San Carlo).  Abbiamo circa 20 allenatori istruttori e partecipiamo a oltre 50 gare della FIDAL  all’anno”.

E questo è il calendario degli allenamenti: Dalle  15.30 alle 17 il lunedì, martedì e venerdì allo stadio Santa Lucia per il gruppo 12-15 anni. Dalle 18 alle 19 il mercoledì alla palestra La Pieve e dalle 17 alle 18 il venerdì allo stadio Santa Lucia

web site: https://costaetrusca.jimdo.com/  Email: s.francalacci@tiscali.it

________________________________________

VAL DI CORNIA: CONTINUERA’ A PIOVERE FINO A STANOTTE

Anche dalla Val di Cornia il cordoglio e la vicinanza per le vittime del maltempo che si è riversato su Livorno, mentre continuerà a piovere fino a stanotte su Piombino.

Da tutti i Comuni della Val di Cornia è stata diffusa una nota di cordoglio e vicinanza ai cittadini di Livorno colpiti dall’alluvione di questa notte; immancabile il pensiero alle vittime e alle loro famiglie.

Mentre in Val di Cornia la pioggia va e viene, si iniziano a contare i danni per la bomba d’acqua che la notte scorsa si è scagliata su Livorno e ha provocato gravi conseguenze.

Anche il piombinese Luigi Coppola dell’Udc della provincia di Livorno, esprime “solidarietà a tutti i livornesi per la drammaticità degli eventi atmosferici che hanno colpito duramente la città, provocando purtroppo anche delle vittime”.

______________________________

M5S FOLLONICA: MA ALLORA CI SONO I CAMBIAMENTI CLIMATICI?

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Abbiamo assistito nei giorni scorsi ad un evento climatico importante che ha causato ingenti danni e problemi alla viabilità pubblica, alle attività commerciali, stabilimenti balneari e civili abitazioni. Evento sicuramente eccezionale del quale tutti, dal Sindaco Benini, al consigliere Chirici di Gente di Follonica, al Cna di Grosseto con il suo direttore Anna Rita Bramerini, sottolineano il grande impeto e richiedono “interventi straordinari”. Per far capire l’ipocrisia della Politica e di come la gestione degli interventi manutentivi nella nostra città vengano eseguiti “a spot” e non con una programmazione mirata e costante, basta leggere la rassegna stampa del giugno 2014 e confrontarla con quella di questi giorni, praticamente un “copia incolla”! Da tre anni a questa parte troppo poco si è fatto per prevenire e gestire al meglio queste situazioni. Maggiore è il fenomeno meteorologico, maggiori sono i detrattori che per l’occasione si svegliano da periodi di torpore che intercorrono tra un disastro e l’altro, rammaricandosi ed incolpando il cambiamento climatico in atto, così come le varie associazioni di categoria che chiedono un territorio sicuro, adeguamenti strutturali e manutenzioni.

Il M5S ha sempre sostenuto che a Follonica manca una programmazione sistematica della manutenzione del nostro territorio, di fatto vengono eseguiti rattoppi del manto stradale sgretolati, pulizia delle caditoie insufficiente ed eseguita in ritardo, mentre dovrebbe  essere eseguita e gestita anche in funzione dell’evoluzione climatica periodica, incremento o sostituzione delle caditoie non idonee ecc. Innumerevoli sarebbero gli interventi possibili e fattibili ma a poco servirebbero per una Maggioranza di governo stordita dalla “sbornia degli eventi follonichesi” di questa estate. Servirebbe ogni tanto riflettere su come i governi nazionali, regionali e locali hanno contribuito negli anni con politiche scellerate a causare le disgrazie odierne.

La totale mancanza di riguardo dell’uomo nei confronti dell’ambiente, ha inevitabilmente portato conseguenze drammatiche: dal periodo della rivoluzione industriale ad oggi, la temperatura globale sta continuamente aumentando, provocando non solo il fenomeno del cambiamento climatico ma anche altri gravi squilibri nell’ecosistema.

Il concetto di crescita economica senza limiti significa continua escalation di sfruttamento delle risorse naturali e produzione di oggetti di consumo nella maggior parte inutili o superflui. Si calcola che l’uomo se continuerà a perpetrare questo sfacelo, dovrà impiegare tre volte il PIL mondiale per difendersi dalle calamità naturali ma a quel punto dovremmo incolpare solo noi stessi e nessun altro».

M5S Follonica

___________________________

DOMANI LA CONFERENZA STAMPA SULLA SFIDA MONDIALE TRA I ROBOT

FIRENZE – Dopo il successo di euRathlon 2015 è in programma a Piombino, dal 15 al 23 settembre, ERL Emergency Robots 2017, la sfida mondiale tra robot a cui partecipano i migliori team dei maggiori centri di ricerca mondiali.

E l’Italia sarà ben rappresentata da una squadra di ricercatori degli atenei toscani, alle prese, come gli altri, con la simulazione di un intervento di soccorso in emergenza in seguito ad un disastro nucleare.

Per presentare il programma dell’iniziativa, che coinvolgerà anche gli studenti delle scuole superiori, è convocata una conferenza stampa alle ore 11.00 di domani, lunedì 11 settembre presso la sala Cutuli della Presidenza della Regione Toscana, in Palazzo Sacrati Strozzi in piazza Duomo 10 a Firenze.

Vi prenderanno parte la vicepresidente della Regione Monica Barni, il vicesindaco di Piombino, Stefano Ferrini e il direttore tecnico della manifestazione, Gabriele Ferri.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.9.2017. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    9 mesi, 19 giorni, 4 ore, 40 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it