VISITTUSCANY.COM, IL NUOVO SITO PROMOZIONE DELLA TOSCANA

Fine del brand “Alta Maremma”, torna nuovamente la “Costa degli Etruschi”

FIRENZE – Da oggi è attivo il nuovo cuore dell’ecosistema digitale della destinazione Toscana: www.visittuscany.com, il luogo che riunisce le tante dimensioni della promozione turistica online. Il sito prende il posto di turismo.intoscana.it, ed è il frutto di un intenso lavoro di squadra tra Regione Toscana, Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana. La piattaforma – oltre 9000 contenuti editoriali e sette siti integrati – accoglie anche il database ufficiale delle strutture ricettive toscane, insieme alle offerte e agli eventi proposti dal sistema territoriale.

Sono migliaia le idee di viaggio, gli itinerari e le proposte basate sul tempo a disposizione che il visitatore digitale potrà esplorare in base alla destinazione, al territorio, alla stagione o al tipo di paesaggio di proprio interesse. Il nuovo sito muove da tre concetti guida: rilanciare l’identità digitale della “terra del buon vivere” attraverso un approccio più coinvolgente ed emotivo; esaltare i contenuti attraverso la moltiplicazione delle possibilità editoriali e l’integrazione con social media e siti di review; offrire un’esperienza più ricca, semplice e intuitiva, adatta alle esigenze dei diversi utenti.

La sfida principale del progetto consiste nel coinvolgere tutti gli attori dell’ecosistema turistico della Toscana nelle attività di promozione. Visittuscany agirà infatti come una vera e propria redazione diffusa, chiamando tutti i protagonisti ad interagire e contribuire, avvalendosi di nuovi strumenti e modalità condivise. Territori, Comuni, imprese, operatori, enti e associazioni di promozione territoriale, troveranno in un’area riservata opportunità concrete per creare un’identità digitale coerente con quella regionale, utilizzando le linee guida scaricabili; promuovere e pubblicare contenuti originali (esperienze, prodotti, eventi etc…); integrare e condividere banche dati e flussi di informazioni.

Al termine di questa prima fase di lancio e sperimentazione, Regione Toscana dà appuntamento al 20 settembre a Firenze per un incontro in cui saranno messe a fuoco tutte le possibilità offerte dalla nuova piattaforma; non solo workshop, ma anche festa e condivisione di best practice e strumenti per lo storytelling di destinazione.

“Con VisitTuscany – afferma l’assessore regionale alle attività produttive e al turismo Stefano Ciuoffo – vogliamo scalare la classifica dei migliori prodotti digitali legati al turismo, in un mondo di concorrenza serrata tra destinazioni consolidate ed emergenti. Rinnoviamo la presenza della Toscana sul web con uno strumento adatto al turista di oggi, sempre più legato alle influenze dei social network, senza disperdere l’esperienze e il patrimonio del passato. Un altro passo importante verso la costruzione di un sistema di promozione condiviso e partecipato, che armonizza tutte le esperienze, in una logica di continua innovazione”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.7.2017. Registrato sotto Foto, sagre_feste, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    9 mesi, 22 giorni, 12 ore, 38 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it