NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 3 GIUGNO 2017

CASTAGNETO A TAVOLA, GRIECO: “CONFRONTO COL MONDO DEL LAVORO DECISIVO PER GLI STUDENTI”

Prosegue fino a domenica 4 giugno l’edizione 2017 di Castagneto a Tavola. Alla manifestazione, organizzata dall’Associazione per Castagneto Onlus e dal Comune di Castagneto Carducci, prenderà parte anche l’assessore regionale ad Istruzione, formazione e lavoro, Cristina Grieco, interessata a valorizzare un progetto concernente l’alternanza scuola-lavoro che riguarda gli studenti e le studentesse dell’istituto alberghiero Mattei di Rosignano e finalizzato a garantire il confronto attivo con il mondo produttivo del settore agro-alimentare.

“Quello agricolo è un settore che sulla costa, ma più in generale in tutta la Toscana, riscuote un grande successo per prestigiosi prodotti come il vino, l’olio, le eccellenze alimentari che permettono di proporre un cibo di alta qualità e in grado di essere anche un polo di attrazione a livello turistico ed economico”, ha affermato l’assessore Grieco, la quale ha specificato anche che “di conseguenza il confronto con il mondo produttivo diventa per questi ragazzi un momento fondamentale nel quadro della loro formazione scolastica e professionale”.

L’istituto Mattei di Rosignano, grazie all’interessamento della dirigente scolastica Nicoletta Latrofa, ha acconsentito di essere presente alla manifestazione Castagneto a Tavola al fine di permettere agli studenti e alle studentesse dell’istituto alberghiero di mettersi a confronto con il mondo del lavoro.

“E’ importante che in manifestazioni come questa, che richiamano un numeroso pubblico, siano presenti gli studenti”, ha concluso l’assessore Grieco. “Un plauso al Comune di Castagneto e alla sindaca Sandra Scarpellini che ha sempre una particolare attenzione verso i giovani, futuri ambasciatori del nostro territorio”.

_______________________

PIOMBINO: NUOVI ORARI DI APERTURA DEGLI UFFICI TURISTICI

Dal 1 giugno e per i mesi di luglio e agosto gli uffici turistici del Comune di Piombino saranno aperti tutti i giorni con orari più ampi.

“Anche quest’anno siamo riusciti, malgrado un bilanci ristretto e aumenti del contratto nazionale della categoria, a mantenere le ore dello scorso anno – afferma il vicesindaco Stefano Ferrini – Un servizio essenziale per i turisti che anche questo anno sarà gestito dalla Parchi Val di Cornia per uniformare l’accoglienza inquesto territorio.”

L’ufficio di Piombino, al pianterreno del palazzo comunale in via Ferruccio 4, sarà aperto il lunedì e il martedì dalle 10 alle 13 e dal mercoledì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21. L’ufficio turistico di Baratti invece, sarà aperto il sabato, la domenica e i festivi dalle 9,30 alle 17,30.

Info: ufficioturismopiombino@parchivaldicornia.it; ufficioturismobaratti@parchivaldicornia.it;

_________________________

GLI APPUNTAMENTI DELLA SECONDA GIORNATA DI OUTDOOR SPORTS FESTIVAL

Piombino (LI) – Paracadutisti con le tute alari sopra il Golfo di Baratti, laboratorio di aquiloni, workout in spiaggia e l’appuntamento più atteso: Storm The Castle, la gara di trail running che attraversa completamente una delle necropoli etrusche più importanti d’Italia. E’ ricco il programma della seconda giornata di Outdoor Sports Festival.

Sabato 3 giugno, la giornata si aprirà con lo yoga in spiaggia (ore 9), seguita da una rigenerante sessione di pilates (ore 10). Alle 10.30 tornano gli allenamenti “stile militare” con Boot Camp, mentre alle 11 è già spettacolo sul mare con la tappa del Campionato italiano di SUP. Tornano i trekking nell’area archeologica, alla scoperta degli scavi tuttora in corso (ore 12 e ore 14), mentre i più piccoli potranno esercitarsi con il volo degli aquiloni alle 11.30 e alle 15.30.

Alle ore 16.30 tutti a naso all’insù per assistere all’esibizione degli espertissimi skydivers che volteggeranno nel cielo sopra il Golfo con le tute alari.

Per tutto il giorno sarà possibile sperimentare tantissime discipline, tra cui surf, orienteering, diving, ma anche seguire corsi di avvicinamento al kayak e al nordic walking, imparare le tecniche dell’automassaggio miofasciale e assistere a esibizioni di Calisthenics (ore 17) e arti marziali (ore 18).

Alle ore 18 la partenza dei quasi 400 runners iscritti a Storm The Castle, pronti a sfidare l’impervio terreno della necropoli etrusca per raggiungere la sommità del Castello di Baratti e scendere a picco sul mare fino alla spiaggia. L’arrivo al tramonto sul pratone, scenografia naturale per il traguardo.

Per riprendersi dalle fatiche della giornata, maxi frittura nel padellone di 3 metri, a cura del Comitato Festeggiamenti di Piombino. E poi di nuovo in campo con il djset fino a mezzanotte e lo spettacolare torneo fluo di beach tennis (ore 21).

L’ingresso all’Outdoor Sports Festival è libero, per partecipare alle attività sportive è necessario munirsi di una speciale Card (10 euro adulti, 7 euro bambini dai 4 ai 12 anni, sotto i 4 gratis) valida per tutti e tre i giorni del Festival. La tessera può essere fatta in loco oppure online sul sito www.outdoorsportsfestival.it dove si trova anche il programma completo del Festival.

____________________________

VENTURINA: TUTTI PRIMI ALLE GIORNATE DELLO SPORT

Oltre 600 ragazzi della scuola primaria a Venturina Terme nelle giornate del Coni.

Tutte le classi delle scuole primarie dell’Istituto comprensivo di Venturina Terme hanno partecipato dal 29 maggio al 1 giugno alle giornate dello sport che si sono svolte nel parco Altobelli di Venturina Terme organizzate dalla locale Arci Uisp in collaborazione con il Coni, il sostegno del Comune di Campiglia Marittima e il contributo della sezione Avis di Campiglia Marittima. Il 1 giugno per la giornata conclusiva delle quattro che hanno visto la partecipazione in totale di 672 ragazzi, sono state premiate le classi quinte.

Due rappresentanti per classe sono stati incaricati di tirare i riconoscimenti, una coppa per la classe e un attestato per ogni alunno, consegnati dai rappresentanti delle istituzioni: il delegato provinciale Coni Claudio Bianchi, la dirigente scolastica Daniela Toninelli, l’assessora allo sport Alberta Ticciati, il presidente dell’Arci Uisp Carlo Lenzi e il vicepresidente Avis Ego Papi. A coordinare l’iniziativa come sempre da 15 anni a questa parte il professore di educazione fisica Paolo Chesi, instancabile educatore e sostenitore dei ragazzi ai quali ha sottolineato che il premio è un primo premio per tutti e che come ha affermato anche la dirigente scolastica queste giornate sono state soprattutto una scuola di vita per valorizzare lo stare insieme, il rispetto, la salute e il benessere che l’attività fisica aiuta a mantenere.

Gli alunni sono arrivati al parco Altobelli a piedi dalle scuole Marconi e dalla vicinissima Altobelli di Venturina e con l’autobus messo a disposizione dalle rispettive amministrazioni comunali quelli della scuola Amici di Campiglia e Vannucci di Suvereto. Soddisfazione è stata espressa dall’assessora Ticciati che ha dichiarato: “Ringrazio tutti i soggetti che hanno contribuito a realizzare questi giorni di sport e divertimento all’aria aperta. Abbiamo rinnovato anche questo anno il sostegno economico al progetto Gioco Sport convinti che misurarsi con i propri limiti e con quelli degli altri, dedicarsi con passione e impegno a una disciplina sportiva, tenendo sempre ben presenti i concetti di rispetto, condivisione, solidarietà e disciplina sia uno degli strumenti più efficaci per l’educazione dei nostri ragazzi”.

__________________________

LA CGIL SEGUE LA QUESTIONE SANITA’ ALL’ELBA

Portoferraio (LI) – La CGIL sul territorio dell’Elba sta promuovendo tavoli e incontri per analizzare i bisogni di salute e chiedere l’impegno ad Azienda Usl Nordovest e a Istituzioni di rimuovere gli ostacoli penalizzanti per i cittadini dell’isola. Pubblichiamo integralmente.

“Un primo positivo confronto si è già tenuto nei giorni scorsi con e per le associazioni di volontariato legate al trasporto sanitario, insieme alla conferenza dei sindaci elbani, presieduta dal sindaco Bulgaresi, e con la dottoressa De Lauretis, direttrice dell’azienda sanitaria.

Per la CGIL è ovvio che i cittadini elbani non possono essere ulteriormente penalizzati dai costi per i trasferimenti in altre strutture, provinciali o regionali per esami, interventi o terapie che, a causa di quanto previsto dal piano Sanitario Regionale, non vengono garantiti in loco.
A tal proposito i sindaci si sono dimostrati disponibili a destinare una parte del bilancio sociale degli Enti per alleggerire le criticità che tale sistema provoca, pesando, in particolar modo, sulle fasce più deboli.

Abbiamo registrato anche l’impegno nei confronti delle pubbliche assistenze e del 118, volto a rendere praticabili i punti di rendez-vous , che oggi versano in stato di abbandono e che invece devono ben riconoscibili e adeguatamente manutenuti.
Chiediamo fin da ora al Presidente della Conferenza dei Sindaci Bulgaresi un incontro ufficiale per discutere il PAL, Piano Attuativo Locale, vista la sua prossima definizione e approvazione, in quanto in quel documento è contenuta tutta la programmazione futura relativa alla sanità.

Il PAL è lo strumento che traduce in soluzioni pratiche a livello locale le linee guida del piano sanitario regionale e, per noi, è fondamentale che la programmazione territoriale ponga fine a una serie di situazioni critiche, ormai endemiche del sistema sanitario elbano.

Ogni anno, durante la stagione estiva, infatti ci troviamo a denunciare la carenza di personale medico al Pronto Soccorso, che va ad aggiungersi alla carenza di personale medico in senso generale, dovuta al fatto che per il personale medico e infermieristico del presidio ospedaliero di Portoferraio la foresteria, che dovrebbe accogliere i lavoratori, non risulta adeguata e, di conseguenza, per stabilirsi sull’isola il personale si trova costretto a sopportare costi aggiuntivi, a parità di stipendio dei colleghi che operano sul continente.

Alla carenza di personale medico si aggiunge, inoltre, la carenza di assistenti socio sanitari per operare la sostituzione in caso di malattie lunghe e si registra anche la mancanze di un tecnico di radiologia per la guardia attiva.

Altro grave problema è la mancanza della sorveglianza di una guardia giurata volta a garantire la sicurezza del presidio ospedaliero durante le ore notturne, servizio garantito, invece, negli altri nosocomi della provincia.

Auspichiamo, inoltre, che dopo l’estate, si dia avvio al progetto di ristrutturazione del pronto soccorso, che necessita di un urgente ammodernamento e della creazione della breve osservazione.
Esprimendo comunque un giudizio positivo rispetto all’apertura di un dialogo, crediamo, nell’ interesse generale della salute dei cittadini di questo territorio, sia fondamentale partecipare, confrontarsi, forse anche scontrarsi, ma esserci significa rappresentare”.

CGIL

_____________________________

PROGETTO UNICEF /MIUR “VERSO UNA SCUOLA AMICA” – PEER EDUCATION FOR UNICEF

Il 18 maggio, nell’auditorium dell’Istituto ISIS di Piombino, si è svolta la giornata finale del Progetto suddetto che, per ormai il terzo anno consecutivo, vede la collaborazione di Unicef con gli insegnanti ed i ragazzi di IPSIA/ITI/LICEO, e dedicato ogni anno a temi ed argomenti diversi ma sempre attuali.

Con il patrocinio del Comune di Piombino, rappresentato dall’Ass. alla P.I. Margherita Di Giorgi, e alla presenza del Presidente del Comitato Prov.le Unicef Livorno Ettore Gagliardi e dei volontari locali Maria Gestri E Daniele Bressan, gli insegnanti ed i ragazzi hanno dato vita ad una mattinata interessante e impegnativa, oltre che divertente.

Quest’anno, con la collaborazione del Dr. Maurilio Campani e della Dott.ssa Roberta Beccari, sono stati ampiamente trattati il tema dello “spreco alimentare” nelle sue molteplici evidenze, e quello della “povertà minorile” e dell’accoglienza ai “minori migranti e rifugiati”. Le 12 ore di lezione che sono state complessivamente tenute ai ragazzi hanno avuto anche valenza ai fini dell’ “alternanza scuola/lavoro”.

Come al solito i ragazzi, dopo aver prodotto degli elaborati (video, foto, cartelloni etc.) ed essersi adeguatamente preparati, si sono recati presso alcune classi delle Medie Guardi e in due classi V° della scuola primaria di Piazza Dante, dove hanno tenuto a loro volta lezioni ai bambini più piccoli sui temi trattati.

Proprio per fornire un contributo tangibile all’enorme attuale problema dei “bambini migranti e rifugiati” i ragazzi hanno organizzato una raccolta fondi a favore di Unicef, mentre il Club Service Kiwanis Piombino-Riviera Etrusca, legato ad Unicef da unità d’intenti e rappresentato dal socio Daniele Bressan, ha fornito le simpaticissime magliette che, alla fine, sono state regalate e subito indossate dai partecipanti.

_______________________________

SUVERETO: PREMIO ACERBI AGLI STUDENTI PIU’ MERITEVOLI

Suvereto (LI) — Giovedì 1 giugno alle ore 17 presso il Museo di arte Sacra di Suvereto si è svolta la 37esima edizione del Premio “Giorgio Acerbi”, con cui sono stati premiati i ragazzi più meritevoli che nell’anno scolastico 2015/2016 si sono licenziati con il massimo dei voti dalla scuola media. 

Il premio fu istituito da Guido e Anna Acerbi in memoria del figlio prematuramente scomparso e dopo la scomparsa di Anna e Guido il Comune di Suvereto e l’Ente Valorizzazione Suvereto hanno deciso di portare avanti questo premio affinchè non si perdesse memoria né di Giorgio né dei suoi genitori. Da quest’anno contribuiscono al premio gli eredi famiglia Pasquinelli/ Acerbi che già dallo scorso anno aveva manifestato la volontà di sostenere la borsa di studio.

Alla cerimonia ha partecipato il consiglio comunale dei ragazzi che ha illustrato il lavoro e le idee sviluppati nel corso dell’anno scolastico.

______________________________

SAN VINCENZO: 450 PARTECIPANTI PER IL CONCORSO ETRURIA CLASSICA

Soddisfazione da parte degli organizzatori al termine della 18esima Rassegna nazionale musicale per Scuole medie e Licei musicali “Città di San Vincenzo”, svoltasi nello scorso fine settimana presso il Teatro Verdi, la sala consiliare della Torre, la sala della Cittadella delle associazioni e l’Aula Magna della Scuola media Mascagni.

Organizzata dall’associazione culturale Etruria Classica, con il sostegno del Comune di San Vincenzo, ha visto negli anni un continuo incremento di partecipanti passati dalle 35 domande e 80 partecipanti del 2000 alle oltre 250 con 450 partecipanti dell’edizione da poco conclusa. San Vincenzo è stata letteralmente invasa da centinaia e centinaia di giovani, accompagnati dai loro genitori e insegnanti. Le scuole che hanno aderito alla manifestazione provengono da varie regioni italiane, tra cui anche Friuli, Puglia, Veneto, Liguria e Lazio.

Questo l’elenco  dei vincitori. 

Sezione licei musicali:
Cat 1A (solisti pianoforte e chitarra 1 e 2 classe): Beatrice De Maria – Liceo “Cicognini-Rodari” di Prato, Cat 1B (solisti altri strumenti 1 e 2 classe): Margherita Margheri – Liceo “Dante” di Firenze,
Cat 2A (solisti pianoforte e chitarra 3 e 4 classe): Luca Serrao – Liceo “Dante” di Firenze,
Cat 2A (solisti altri strumenti 3 e 4 classe): Emanuele De Luca – Liceo “Polo Bianciardi” di Grosseto,
Cat 3 (solisti 5 classe): Alberto Carlini – Liceo “Percoto” di Udine,
Cat 5 (solisti canto lirico 3 e 4 classe): Alessia Andrei – Liceo “Palma” di Massa,
Cat 8 (duo 1 e 2 classe): Francesco Bertini e Niccolò Governi – Liceo “Polo Bianciardi” di Grosseto,
Cat 10 (ensemble 3, 4 e 5 classe): Clara Guerrieri, Francesco Ciocconi, Federico Fusi e Edoardo Filippi – Liceo “Cardarelli” di La Spezia,
Cat 11 (ensemble orchestrali e/o corali): Ensemble classe M – Liceo “Cardarelli” di La Spezia.

Sezione scuole medie:
Cat 12A (1 media pianoforte): Elena Natali – Ist. compr. “Galilei” di Pieve a Nievole (FI), Cat 12B (1 media chitarra): Rachele Gualco – Ist. compr. Portoferraio (LI),
Cat. 13 (1 media tutti gli altri strumenti): Nina Tarantino – Ist. Compr. “Mascagni” di San Vincenzo, Cat 14A (2 media pianoforte): Carlotta Anna Elefante – Scuola media “Cesalpino” di Arezzo,
Cat 14B (2 media chitarra): Riccardo Bertini – Ist. compr. “Vinci” di Sovigliana Vinci (FI),
Cat. 15 (2 media altri strumenti): Andrea Carone – Scuola media “Ghiberti” di Firenze,
Cat 16A (3 media pianoforte): Pietro Marinari – Ist. Compr. “Niccolini” di Ponsacco (PI),
Cat 16B (3 media chitarra): Fabio Marsala – Ist. compr. “Levi” di Impruneta (FI),
Cat 17 (3 media altri strumenti): Edoardo Galli – Ist. compr. “Masaccio” di Firenze,
Cat 20 (1-2 media tutti gli strumenti): Gruppo Flavio Grappi, Gilda Guarino, Francesco Pepi e Giulia Tascio – Ist. compr. “Origo” di Montepulciano (SI),
Cat 21 (3 media tutti gli strumenti): Gruppo Agnese Bianchi, Francesca Fè, Matteo Maiani e Alice Toppi – Ist. compr. “Origo” di Montepulciano (SI),
Cat 22 (orchestre e cori): Orchestra di chitarre – Ist. compr. “Machiavelli” di Firenze. Premi speciali per le scuole: Scuola media “Da Vinci” di Sovigliana Vinci (FI) e Liceo Musicale “Cicognini-Rodari” di Prato.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.6.2017. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    12 mesi, 22 giorni, 5 ore, 15 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it