ARRIVA SCEICCO DELL’OMAN IN VISITA A PIOMBINO

Scorcio del Comune di Piombino

Piombino (LI) – Martedì 4 aprile sarà a Piombino una delegazione omanita guidata dallo Sceicco Nasser Bin Mohammed Al Hashar. Automotive Industry Director. Lo Sceicco, in Italia dal 3 al 5 aprile, sarà personalmente accompagnato e assistito dall’avv. Maria Teresa Napolitano, Founder e Senior Partner dello Studio Legale Napolitano e dal dott. Nader Morsy, Global Investment Director e Member of the Board. E non è un pesce d’aprile.

Obiettivo della visita individuare le migliori opportunità che il sito industriale di Piombino può offrire per la produzione di autovetture di FormulaGT3 e, in futuro, di autovetture su strada. La delegazione sarà ricevuta alle 10 dal sindaco di Piombino, Massimo Giuliani, nella sala consiliare del palazzo comunale, dal presidente dell’Autorità Portuale Piombino-Livorno Stefano Corsini alle 11, da altri rappresentanti delle istituzioni del territorio e dal dott. Ivano Reggiani a cui si deve la regia dell’incontro.
Nel corso dell’incontro si parlerà anche di progetti di sviluppo che coinvolgono entrambi i Paesi e che  hanno ad oggetto lo sviluppo sinergico dell’hub portuale di Piombino con quello dell’area di Cenas (area industriale in forte sviluppo e che attrarrà molti investimenti in Oman) per il commercio di prodotti nel settore agroalimentare.

La società omanita Elixir United Investment LLC, infatti, nata per realizzare in mercati stranieri investimenti aventi ad oggetto le molteplici attività dell’Al Jazeera International Group dello Sceicco, ha individuato nell’Italia non solo un paese di grande opportunità di sviluppo del business, ma un partner ideale da cui attingere know-how per sviluppare attività produttive e servizi in Oman. Scopo della delegazione sarà di creare investimenti omaniti sul territorio e attrarre investimenti italiani sul territorio omanita da parte di tutte quelle aziende che vogliono posizionarsi in Oman e di lì aggredire il mercato dell’area GCC.

In questi tre giorni di permanenza in Italia, lo Sceicco ha in agenda incontri sia con rappresentanti delle istituzioni che con rappresentanti di aziende italiane con forte vocazione estera. Nella giornata di lunedì 3 aprile, la delegazione sarà ricevuta dalla Direzione Generale del Policlinico Gemelli per valutare un accordo che vedrà questo Polo sanitario il motore di un’iniziativa avente ad oggetto la realizzazione di un ospedale pediatrico con il relativo policlinico. A seguire, è in agenda un incontro in presidenza del Consiglio per valutare alcuni investimenti omaniti nel settore dell’automotive ed in altri settori, con la realizzazione di stabilimenti industriali in aree depresse. Il  5 aprile è previsto un incontro presso la Direzione Generale del MISE e, nel pomeriggio, con la Regione Campania rappresentata dal Vice Presidente della Giunta Regionale, avv. Bonavitacola, e con gli Assessori interessati allo sviluppo dell’area industriale “Napoli Nord”.

L’agenda degli incontri, nonché di tutti quelli con i rappresentati delle maggiori aziende private e partecipate del nostro Paese, è frutto del lavoro di advisor che lo Studio Legale Napolitano ha realizzato per conto delle società dello Sceicco Al Hashar, con un focus particolare sul nostro Paese. La delegazione omanita intende, infatti, considerare l’Italia non solo come fonte di opportunità per gli investimenti omaniti ma, soprattutto, come Paese in grado di disporre di tradizione e know-how in alcuni settori di particolare interesse per l’Oman.
Durante una cena, organizzata dall’Avv. Napolitano in suo onore, lo Sceicco Al Hashar incontrerà anche i rappresentanti della Regione Lazio, della LUISS Business School e di aziende italiane di primaria importanza.

Non verrà trascurato nemmeno l’aspetto culturale dal momento che durante cena lo Sceicco incontrerà il Maestro Santoloci, Direttore del Conservatorio di Santa Cecilia.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.4.2017. Registrato sotto Economia, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

3 Commenti per “ARRIVA SCEICCO DELL’OMAN IN VISITA A PIOMBINO”

  1. ciuco nero

    eccone un altro… la novella continua…

  2. Giampiero

    “Quant´á sí bell´á cavall´á stú cammello
    có ó binocolo á tracolla”
    “m´é nato nú guaglione niro niro, e mó lo chiammo Ciro
    si signore lo chiammo Ciro,
    ehhhh gira e vota seeee, seee vota e gira seeee”…
    Qua ai voglia a girà ed a votà, ora scappa fuori dal cilindro un altro Arabo, prima l’Algeria ora l’Oman, addirittura lo sceicco in persona…
    Finirá come nel film di Pozzetto, che lo sceicco glielo mette in quel posto
    (in tutti i sensi)…

  3. ciuco nero

    non dimentichiamoci sia del russo e di kaled…

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 21 giorni, 10 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it