NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 18 MARZO 2017

CRISI DI PIOMBINO: STRATEGIE E OPPORTUNITÀ DI INVESTIMENTO

Si è svolto giovedì 16 marzo alle 15 nell’auditorium del Centro Giovani l’incontro pubblico dal titolo “Il rilancio dell’area di crisi di Piombino: strategie e opportunità”, organizzato dall’amministrazione comunale, assessorato allo sviluppo economico in collaborazione con la Regione.

Un’occasione per imprese, sindacati, associazioni di categoria e lavoratori di prendere parte attiva al percorso di rilancio dell’area di crisi di Piombino condividendo le informazioni sulle opportunità di finanziamento, di formazione, sulle prospettive occupazionali legate all’attrazione di nuovi insediamenti produttivi sul territorio di Piombino.

All’incontro hanno partecipato il sindaco Massimo Giuliani, il vicesindaco e assessore allo sviluppo economico Stefano Ferrini, l’assessore all’urbanistica Carla Maestrini, Nadia Crivelli di “Invest in Tuscany”, Donatella Cicali, settore politiche orizzontali e sostegno alle imprese della Regione, Guido Cruschelli, settore regionale lavoro e formazione e Maria Giovanna Lotti, Provincia Livorno sviluppo.

______________________________

PIOMBINO: LE FILIALI DELLA CASSA DI RISPARMIO DI LUCCA PISA LIVORNO CRESCONO

Nuove opportunità nell’ambito dei prodotti e servizi bancari per i piombinesi. Merito dell’offerta di Banco BPM – Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno  riservata ai nuovi correntisti. Grazie al programma YouWelcome, infatti, fino al 30 giugno ai nuovi clienti privati viene data la possibilità di aprire il conto corrente a costo zero (costo zero anche per canone mensile, spese per operazione, di liquidazione, invio estratto conto e trasparenza web, commissioni di prelievo bancomat su filiali banche del gruppo, domiciliazione utenze e libretto assegni).

Aderire a YouWelcome è facile: grazie al servizio “Passa da Noi”, chiunque fosse interessato non dovrà occuparsi delle pratiche amministrative per spostare il proprio conto, perché ci penserà direttamente il personale della Cassa, dall’estinzione al trasferimento delle utenze e del dossier titoli.

«Le Agenzie di Piombino-centro e Salivoli – commenta il Capo Area, Gianluca Coli – sono un punto di riferimento storico per la città e per il quartiere. Per questo motivo abbiamo pensato di puntare sulle nuove agevolazioni, che vanno incontro al cittadino, caratterizzandoci ancora una volta come banca del territorio, vicina e attenta alle esigenze e alle richieste della propria area di riferimento».

Nella stessa ottica di crescita, oltre al programma YouWelcome, rientra anche l’offerta “Mutuo tasso fisso promo”, valida sia per l’acquisto che per la surroga, per una durata minima di 10 anni e massima di 30 ed un importo finanziabile fino all’80 per cento del valore dell’immobile (spread: 0,75% per mutui fino a 20 anni; 0,85% tra 20 e 25 anni; 1% tra 25 e 30 anni).

________________________

STA PER USCIRE IL DOCUMENTARIO “IL CIELO SOPRA PIOMBINO”

È in fase di post produzione il documentario letterario di Stefano Simone intitolato Il cielo sopra Piombino, basato su testi di Gordiano Lupi (alcuni originali, altri tratti da Calcio e acciaio e Miracolo a Piombino), musiche di Federico Botti, fotografie di Riccardo Marchionni, voce narrante di Federico Guerri. Dargys Ciberio è l’unica attrice del film, rigorosamente non professionista, calata in un ruolo di muto Virgilio al femminile per accompagnare lo spettatore nel percorso poetico.

La vera protagonista del film è Piombino. Un documentario insolito, che si pone come punto di riferimento Pier Paolo Pasolini e i documentari poetici su Roma, Ostia, la periferia decadente, la spiaggia proletaria, i ragazzi di vita, l’alternarsi (in perfetto equilibrio) di bellezza e decadenza. Il cielo sopra Piombino – il titolo è un chiaro omaggio a Wim Wenders – prende per mano lo spettatore e lo porta a conoscere splendore e degrado, calette rocciose nascoste in anfratti di mare, ferrovie abbandonate, porto industriale e tombe etrusche, porticciolo mediceo, un vecchio stadio dove un tempo fu sconfitta la Roma, golfo di Baratti e altiforni spenti. Regista e sceneggiatore fanno pulsare l’anima di una cittadina industriale e marinara, riescono a far affiorare tra le pieghe delle immagini il tempo perduto di proustiana memoria.

Un documentario non turistico, come molti ne sono stati fatti per illustrare la bellezza di una città di mare, ma letterario, scritto e girato per mostrare il vero volto di Piombino, cartina di tornasole di una provincia vitale, mai doma e abbandonata a se stessa. Un volto poetico e disperato, sognante e realista, ambizioso e decadente, languido e intrepido, memore del passato ma proteso verso il futuro. Gli autori sono convinti che dal contrasto nascano arte e letteratura, ma anche che la vita pulsi ogni giorni per strade di contraddizioni insolubili. La musica suggestiva e melodica di Federico Botti contribuisce a creare un clima di ricordi e sogni, un sottofondo di parole poetiche che introducono e chiudono una passeggiata nei luoghi più significativi di una provincia che non deve essere dimenticata.

Il cielo sopra Piombino inaugura la sezione Fogliocinema, che proseguirà con il nuovo film di Roger Fratter e con una collana dedicata alla ristampa anastatica di tutte le opere del regista indipendente bresciano.

___________________________

SAN VINCENZO: “NON E’ VERO CHE MANCANO PUNTI POGRAMMATICI”

Riceviamo e pubblichiamo dall’amministrazione comunale di San Vincenzo.

“In riferimento all’articolo pubblicato oggi sulla stampa, contenente le dichiarazioni del consigliere Luca Cosimi sulla mancata attuazione dei punti programmatici da parte della maggioranza, mi lascia molto perplesso”, dichiara il Sindaco Alessandro Bandini

“Credo che il consigliere Cosimi abbia dei vuoti di memoria perché, quando parla della risistemazione dell’area industriale, dimentica che è stata portata in Consiglio Comunale la relativa variante urbanistica approvata anche con il suo voto favorevole.

Il controllo sulle spese di gestione delle aziende partecipate, al contrario di quello che afferma Cosimi, è stato portato avanti in maniera decisa dall’Amministrazione tanto è vero che negli ultimi due anni il contributo che il Comune versa alla Parchi Val di Cornia è rimasto inalterato dopo averlo ridotto.

Siamo, inoltre, in fase di chiusura delle società partecipate di Atm e Asiu e abbiamo venduto le nostre azioni della società Mukki incassando circa 35.000,00 euro. Abbiamo dimezzato anche il numero dei dirigenti che ha portato ad una riduzione della spesa di 121.000,00 euro annui.

Vorrei informare, inoltre, il consigliere, visto che anche di questo non si è accorto, che il tavolo permanente sul turismo è stato creato all’inizio della legislatura e da allora si è riunito più volte coinvolgendo i vari interlocutori del settore.

Il progetto della videosorveglianza, approvato dal Comitato per l’ordine e la sicurezza della Prefettura nel 2014, è in funzione dallo scorso anno ed è in corso il suo potenziamento consentito da un finanziamento regionale di 20.000,00 euro. Per quanto riguarda, invece, il progetto della creazione di orti sociali, abbiamo portato all’approvazione del Consiglio Comunale il relativo regolamento, abbiamo poi partecipato al bando regionale, vincendolo, e siamo in attesa di ricevere il contributo da parte della Regione Toscana.

Il social housing e l’edilizia residenziale pubblica sono entrambi previsti all’interno della variante dell’ex conservificio alla quale i nostri uffici stanno lavorando in questo periodo.

Per quanto riguarda le opere pubbliche vorrei sottolineare il lavoro che è stato fatto nei mesi scorsi, in collaborazione con Asa, sul controllo degli scarichi a mare, la riorganizzazione della zona pedonale, anche con gli interventi sugli allacci, che si sta svolgendo in queste settimane, la riqualificazione dei parchi pubblici ai quali si è aggiunto il parco pubblico attrezzato per i cani oltre al nuovo piano della mobilità che sta prendendo forma in questo periodo.

Anche in campo culturale e di organizzazione di eventi abbiamo lavorato e stiamo lavorando per offrire un programma variegato e di qualità sia per la stagione estiva che per il resto dell’anno. Basti ricordare che nello scorso anno alla fine del mese di maggio abbiamo diffuso il calendario di tutti gli eventi che si sarebbero svolti nel periodo estivo mentre nel mese di novembre abbiamo reso nota tutta la programmazione di Verde Dicembre che ha portato a San Vincenzo tantissime presenze. Tra l’atro vorrei far presente che gli eventi in programma vengono comunicati in modo tempestivo anche a tutte le strutture ricettive del nostro territorio.

Per quanto concerne, infine, il sociale, che è sempre stato e rimane una delle priorità di questa Amministrazione, abbiamo mantenuto e spesso incrementato il livello dei servizi alla cittadinanza non gravando sull’economia delle famiglie e dei cittadini.

Invito, quindi, il consigliere Cosimi, prima di parlare di promesse non mantenute, a informarsi e a documentarsi in maniera più precisa”.

_____________________________________

CALIDARIO INAUGURA UNA NUOVA STAGIONE PIENA DI NOVITÀ

Venturina – L’arrivo della Primavera mette sempre molta allegria anche se, come d’abitudine, il cambio di stagione induce svariati effetti fisiologici su di noi, sul nostro stile di vita e sul nostro umore.

Dal 17 marzo Calidario Terme Etrusche apre i battenti e, per aiutare a combattere i disturbi tipici di questo periodo, mette in campo pacchetti dedicati ma anche speciali offerte – sempre utili in tempo di crisi – pensate per diverse esigenze: su www.calidario.it si trovano idee per una vacanza di più giorni di profonda depurazione fisica e mentale, per purificanti e romantici weekend in coppia o anche proposte day-spa che regalano essenziali pause dalla routine quotidiana.

Questa apertura però è speciale anche per altri motivi, come ad esempio per il nuovo look con il quale la Reception si presenterà agli occhi degli ospiti. Pensata per un’accoglienza migliore e più dedicata alle diverse tipologie di clienti che visitano il centro, aprirà le sue porte dopo gli intensi lavori di ristrutturazione che hanno visto numerose squadre di artigiani all’opera per vedere concluse le attività entro la data di riapertura. Sono molti i progetti in corso di realizzazione ma, a dimostrazione che le opinioni dei clienti qua contano davvero, a grande richiesta, la hall è stata la prima tessera del grande puzzle ad essere stata completata.

________________________

NESSUN PERCHE’: ALLA SALA DELLA MUSICA DI VENTURINA TERME

I ragazzi della scuola secondaria di primo grado Carducci tornano  in scena con le ragioni della paceDomenica 19 marzo alle 21.00.

“Keine warum”, ovvero, “Nessun perché” è il titolo dell’evento che a cura dei ragazzi delle classi terze A ed E della Scuola Media Carducci di Venturina Terme si replicherà domenica 19 marzo alle 21.00 alla Sala della Musica di Venturina Terme dopo il debutto del 16 febbraio scorso. Con musica, parole e immagini, i ragazzi propongono uno spettacolo per non dimenticare le vittime della storia. “Chi uccide una vita, uccide il mondo intero”, così gli studenti, riflettendo sull’orrore della Shoah, hanno scelto di ricordare anche altre vittime della storia incontrate nel loro percorso di studio e spiegano: “Attraverso parole e musica faremo memoria del massacro degli Indiani d’America, dei milioni di soldati mandati al macello durante i conflitti mondiali, del sacrificio dei partigiani e infine ci  affacceremo tutti insieme ai cancelli dei lager, a riconoscervi il male che è stato. L’ingresso è gratuito.

_____________________________

LA POPOLAZIONE DI CAMPIGLIA NELLA FOTOGRAFIA STATISTICA

Confermato nel 2016 l’andamento dello studio precedente. La popolazione e le sue caratteristiche strutturali, una sorta di fotografia che periodicamente gli uffici statistica del comune scattano sul territorio comunale mettendo in evidenza cosa cambia e cosa permane nel tempo. Dopo alcuni anni il Servizio Sistemi Informativi ha pubblicato un nuovo studio sulla popolazione.

La statistica fornisce alcuni elementi sull’andamento dei principali fenomeni demografici, con approfondimenti e confronti nel tempo e nello spazio e si può leggere integralmente nella sezione statistiche demografiche del sito internet www.comune.campigliamarittima.li.it. Lo studio è stato curato da Andrea Raspolli, responsabile del servizio, che ha analizzato le caratteristiche strutturali della popolazione residente nel comune sulla base di dati relativi all’anno 2016. I dati assoluti confermano mediamente l’andamento precedente, con la popolazione in lieve calo.

La distribuzione per classi di età mette in evidenza l’anzianità particolarmente elevata e per quanto riguarda lo stato civile si osserva un lieve incremento percentuale dei coniugati ed in misura minore dei celibi/nubili. E’ stabile il livello d’istruzione complessivo ma questo dato, che sarebbe interessante, non può essere certificato perché in molti casi il titolo di studio non viene aggiornato da chi lo consegue.

Il saldo naturale si conferma negativo, cioè il numero delle nascite è inferiore a quello dei decessi. Sulle nascite si registra in realtà una lievissima ripresa, mentre i decessi sono oscillanti ma mediamente stabili. Il saldo migratorio è aumentato rispetto al 2015 di quasi 50 unità (gli iscritti superano i cancellati) ma resta comunque molto inferiore rispetto al passato. Continua ad aumentare sensibilmente il valore percentuale delle famiglie composte da una sola persona ed in misura molto minore da due persone. Negli ultimi dieci anni si osserva un incremento delle famiglie (da quasi 5300 alle 5705 attuali) in particolare per i nuclei composti da 1 e da 2 persone, ma nel comune di Campiglia le famiglie si mantengono mediamente più numerose rispetto ad altri comuni vicini con 2,7 persone a nucleo.

La popolazione residente straniera si attesta sulle 1.100 unità con un tasso del 85 per mille e con prevalenza Europa Orientale (circa 50%) e Africa (30%). Sull’area di provenienza si conferma la distribuzione degli anni precedenti con un leggero incremento per la provenienza estero. Circa l’80% degli immigrati ha un’età compresa tra 15 e 64 anni.

___________________________

VAL DI CORNIA PER ORLANDO: PRESENTAZIONE COMITATO

L’appuntamento di Sabato 18 marzo alle ore 16,30 presso l’Hotel Centrale di Piombino in piazza Verdi, durante il quale verrà presentato il comitato di zona a sostegno di Andrea Orlando per il prossimo congresso Pd, è stato organizzato in modo da risultare un incontro aperto e un momento di confronto e programmazione per tutti i sostenitori di Orlando, ma rivolto anche tutti i cittadini che vorranno partecipare.

Il percorso verso il congresso e le primarie di Aprile 2017 era iniziato Martedì 7 marzo con un incontro tenuto dal Segretario Pd Val di Cornia Elba, Valerio Fabiani che con un sentito discorso ai numerosi partecipanti aveva spiegato la sua scelta per il candidato alle primarie, Orlando ed espresso la necessità di rimettersi in connessione con il Paese.

Ascolto, è infatti la parola chiave per questo iter. Ed è proprio per questo motivo che il comitato Val di Cornia per Orlando ha organizzato per Sabato un incontro senza relatori; la volontà adesso è di ascoltare e quindi lasciare la parola ai partecipanti, ai cittadini, alla comunità.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.3.2017. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 15 giorni, 15 ore, 36 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it