ANCORA PREMI A REBRAB, MA IL FUTURO DELL’AFRICA PASSERA’ DA PIOMBINO?

Issad Rebrab imprenditore dell’anno nel 2016

Ginevra – Gli Amministratori delegati delle più grandi aziende africane e internazionali, i decisori politici provenienti da più di 40 paesi africani ed i banchieri e gli investitori più attivi del continente, si riuniranno il 20 e 21 marzo 2017 a Ginevra, in Svizzera, per la 5 ° edizione del CEO AFRICA FORUM. Protagonista anche quest’anno Issad Rebrab di Cevital, che si è classificato per la categoria “amministratori delegati”, dopo l’onoreficenza già ottenuta nella terza edizione dello stesso premio, ed il riconoscimento come “Uomo dell’Anno” ad aprile 2016 da noi a Venturina.

L’AFRICA CEO Forum è una piattaforma unica per la discussione ed il dibattito intorno alle sfide economiche e industriali di che affronta il continente africano. Organizzato dal Gruppo “Jeune Afrique and rainbow unlimited”, in collaborazione con la Banca africana dello sviluppo, il forum è diventato l’evento internazionale più importante dedicato allo sviluppo del settore privato in Africa.

Il CEO Forum africano  è uno degli eventi più importanti nel calendario affari africani, che riunisce le polene più influenti in Africa e gli amministratori delegati delle più grandi aziende del continente.
Questa edizione si svolgerà dal 20-21 Marzo a Ginevra, Svizzera con particolare attenzione sul rilancio del ciclo economico del continente.

Il forum permetterà ai partecipanti di scambiare le loro opinioni e pareri sulle questioni che riguardano lo sviluppo economico delle aziende africane, in un ambiente di alta qualità che è l’ideale per lo svolgimento di riunioni di lavoro.

Il CEO Forum Africa ha cementato il suo status di luogo di incontro dedicato allo sviluppo del settore privato africano.

Il tema per il Forum di quest’anno è “modello di business di per ripensare l’Africa”.

Tra i recenti investimenti di Issad Rebrab citiamo a Bejaia, roccaforte del gruppoCevital, la realizzazione di un grande complesso turistico e immobiliare.

Un opera estesa 182 ettari sita in Daira di Tichy, a est di Béjaïa che sarà dedicata proprio a Rebrab. Il solo terreno sarebbe costato 10 miliardi di dinari secondo alcune indiscrezioni per il resto, il progetto immobiliare, includerà un insieme di case, Alberghi, villaggi turistici, con loro allegati e annessi, e i locali per attività economica e commercio, Cottage, pensioni e Motel.

Al termine, il progetto dovrebbe essere il più grande complesso del paese. Dalle stime saranno necessari quasi 1 miliardo di dollari per la realizzazione di questo complesso.

Per ulteriori informazioni sul premio: http://www.theafricaceoforumawards.com/

AFRICA CEO FORUM 2017 : Boosting international investments in Africa

__________________________

Tutti i finalisti di ogni categoria che si aggiudicheranno un premio:

 CEO OF THE YEAR 
1. Abdulsamad Rabiu, CEO, BUA Group
2. Issad Rebrab, Chairman, Cevital
3. Mohammed Dewji, CEO, MeTL
4. Naguib Sawiris, Chairman, OTMT Investments
5. Said Salim Awadh Bakhresa, CEO, Bakhresa Group
6. Strive Masiyiwa, CEO, Econet

YOUNG CEO OF THE YEAR 
1. Anta Babacar Ngom Bathily, MD, Sedima
2. Basil El-Baz, CEO, Carbon Holdings
3. Darshan Chandaria, CEO, Chandaria Industries
4. James Mworia, CEO, Centum Investments
5. Mohamed Ben Ouda, MD, SNTL
6. Lamia Tazi, MD, Sothema

AFRICAN COMPANY OF THE YEAR 
1. CIEL Group
2. ECONET
3. ELSEWEDY ELECTRIC
4. LABEL’VIE
5. MTN
6. OCP Group

AFRICAN BANK OF THE YEAR 
1. ATTIJARIWAFA BANK
2. BANQUE CENTRALE POPULAIRE
3. ECOBANK
4. MAURITIUS COMMERCIAL BANK
5. STANDARD BANK GROUP
6. UNITED BANK FOR AFRICA

PRIVATE EQUITY INVESTOR OF THE YEAR 
1. ACTIS
2. AFRICINVEST
3. DEVELOPMENT PARTNERS INTERNATIONAL LLP
4. HELIOS INVESTMENT PARTNERS
5. LEAPFROG INVESTMENTS
6. THE ABRAAJ GROUP

INTERNATIONAL CORPORATION OF THE YEAR 
1. ALLIANZ
2. COCA-COLA
3. MOTA-ENGIL
4. ORANGE
5. SIEMENS
6. VITOL

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.3.2017. Registrato sotto Economia, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

3 Commenti per “ANCORA PREMI A REBRAB, MA IL FUTURO DELL’AFRICA PASSERA’ DA PIOMBINO?”

  1. ciuco nero

    sarebbe bello organizzare 50 /70 pullman ed andare li a contestarlo. altro che imprenditore dell anno. lui, e chi ci ha Svenduto a lui in cambio di 2 anni di cds e promesse.

  2. Paolo

    Credo che il fatto di essere riuscito a prendere in giro così tante persone per così tanto tempo abbia costituito il motivo principale per l’assegnazione del nuovo riconoscimento.
    D’altra parte in Africa non si rendono conto di quanto sia facile prendere in giro i Piombinesi …

  3. ciuco nero

    ora voglio vedere quando il primo luglio arrivano no le lettere di cassa integrazione cosa diranno i sindacati o rossi che aveva detto che si dimetteva se a piombino non si produceva più acciaio. ma sicuramente parleranno di un altro mirabolante progetto che si fará tra un paio di anni. e i ghiozzi abboccano. ( e continuano a votarli)

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 16 giorni, 16 ore, 49 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it