NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 21 OTTOBRE 2016

TRAILER DI PIOMBINO, SI LAVORA PER SALVAGUARDARE L’OCCUPAZIONE

FIRENZE – Un impegno congiunto di Istituzioni, sindacato ed azienda per dare continuità alla presenza decennale di Trailer a Piombino e salvaguardare l’occupazione. Questo quanto emerso dall’incontro che si è tenuto stamani negli uffici regionali di via Pico della Mirandola ed al quale hanno partecipato il consigliere per il lavoro del presidente Rossi, Gianfranco Simoncini, il vicesindaco di Piombino, Stefano Ferrini, i rappresentanti sindacali e dell’impresa.

Le difficoltà della Trailer sono legate alla fase di trasformazione che interessa l’acciaieria piombinese. Di fronte al calo di attività oggi presente, hanno concordato tutti i partecipanti, diventa prioritario mettere in campo ogni iniziativa che possa sostenere i livelli occupazionali, anche ricorrendo ad ammortizzatori sociali che permettano di traghettare l’impresa di logistica sino al pieno rilancio delle attività di Aferpi.

Le novità previste nei decreti correttivi del Jobs Act per le aree di crisi complessa, potrebbero garantire la possibilità di fronteggiare questa fase di transizione.

Simoncini ha fatto presente la disponibilità della Regione Toscana ad accompagnare l’azienda nel confronto con il Ministero del lavoro per chiarire ogni aspetto interpretativo delle nuove norme, in vista di un accordo sindacale da raggiungersi entro il mese di novembre.

Fonte: Regione Toscana

____________________________

RIMOZIONE CUMULI: INCARICO A INVITALIA PER PROGETTO OPERATIVO

Si è riunito ieri a Roma presso il ministero dello Sviluppo Economico il comitato esecutivo relativo all’Accordo di programma del 2014. L’incontro, presieduto da Gianfranco Simoncini consigliere del presidente Enrico Rossi, ha visto la partecipazione del sottosegretario all’ambiente Silvia Velo, dei rappresentanti di Invitalia, del Mise e dell’assessore all’ambiente del Comune di Piombino Marco Chiarei.

“L’ incontro è stato molto positivo – commenta Chiarei – perché é servito a dare il via a due  progetti importanti legati alle bonifiche delle aree pubbliche all’interno dell’area industriale.

Il primo passo importante è stato la presa d’atto ufficiale del progetto di messa in sicurezza presentato da Invitalia sulle aree di loro competenza, alla luce degli adeguamenti necessari in relazione al piano Aferpi rispetto al vecchio studio di fattibilità – spiega Chiarei – C’è stata quindi da parte di tutti i soggetti una presa d’atto ufficiale delle indagini integrative che consentirà a Invitalia di avviare le gare per la progettazione della messa in sicurezza all’inizio del 2017.

Ricordo che per questo progetto di bonifica e messa in sicurezza operativa della falda e dei suoli sono disponibili  i 50 milioni messi a disposizione dal governo per le  bonifiche di aree pubbliche. E a questo punto la disponibilità è reale.”

Il secondo risultato importante è l’approvazione ufficiale del progetto presentato da Invitalia per la questione dei cumuli.

“Dopo l’estenuante lavoro fatto a più mani – afferma Chiarei – che ha visto il coinvolgimento di Comune, Regione, Rimateria, Invitalia, il comitato esecutivo ha affidato ufficialmente l’incarico a Invitalia per avviare una valutazione dei cumuli e per elaborare delle proposte operative su possibili interventi di recupero e smaltimento.

Una volta presentate le proposte, sarà possibile capire l’entità delle risorse da impiegare per gli interventi, che il ministero dell’Ambiente si è impegnato a stanziare.

Si tratta di un risultato storico perché dopo decenni si chiude una fase dove finalmente viene tracciato un percorso ufficiale all’interno dell’Accordo di Programma del 2014.

Una questione molto complessa, non solo dal punto di vista ambientale, ma anche dal punto di vista giuridico e che nell’ultimo anno ha visto un’accelerazione portando a questo importante risultato. Anche in questo caso ci aspettiamo una proposta operativa da Invitalia per l’inizio del 2017.”

Fonte: Comune di Piombino

__________________________

PIOMBINO: MASSIMO NAVA PRESENTA “IL MERCANTE DI QUADRI SCOMPARSI”

Sabato 22 ottobre alle ore 17.15 presso Librerie.COOP, in Via Pietro Gori a Piombino, ci sarà la presentazione del libro “Il mercante di quadri scomparsi” (ed. Mondadori, 2016) di Massimo Nava, alla presenza dell’autore, intervistato nell’occasione da Lucilla Lazzarini. L’evento è organizzato dal Rotary Club Piombino con il patrocinio del Comune di Piombino – Assessorato alla Cultura, nell’ambito di Ottobre Libri.

Il mercante di quadri scomparsi, in libreria solo da pochi mesi, è il secondo romanzo di Massimo Nava, giornalista e scrittore. Si tratta di un giallo avvincente, ambientato a Montecarlo alla vigilia del Gran Premio: il caso prende le mosse da un efferato omicidio nel mondo esclusivo dei mercanti d’arte. Tra modelle russe ed escort, esperti di Storia dell’arte e collezionisti, tra Parigi, la Svizzera e la Costa Azzurra, il commissario Bastiani andrà a caccia della verità.

Massimo Nava, editorialista da Parigi per il “Corriere della Sera”, ha pubblicato saggi di politica internazionale, esperienze d’inviato di guerra, biografie e romanzi. Germania, Germania (Mondadori), Carovane d’Europa (Rizzoli), Kosovo, c’ero anch’io (Rizzoli), Milosevic, la tragedia di un popolo (Rizzoli), Imputato Milosevic (Fazi), Vittime, storie di guerra sul fronte della pace (Fazi), Sarkozy, il francese di ferro (Einaudi/Michalon), La gloria è il sole dei morti (Ponte alle Grazie), Il garibaldino che fece il “Corriere della Sera” (Rizzoli), e il romanzo Infinito amore, uscito da Mondadori nel 2014.

__________________________

FILARMONICA “P. MASCAGNI”: STAGIONE DANZANTE PARTITA ALLA GRANDE ALLA SALA DELLA MUSICA

Venturina (LI) – E’ cominciata con una grande partecipazione di pubblico la  Stagione  danzante alla Sala della Musica di Venturina Terme, sede  della  Filarmonica Pietro Mascagni. Sabato scorso erano addirittura due le orchestre sul palco per aprire alla grande la stagione e i  ballerini vecchi e nuovi hanno potuto trascorrere una serata molto movimentate con i gruppi di Giorgio Franceschi e Fabio Ceccarini.

Il nuovo direttivo dell’associazione ha cercato di coinvolgere un gruppo di volontari adeguatamente nutrito per la gestione delle serate da ballo che è sempre molto impegnativa, allo scopo è stata organizzata anche una cena dove, all’appello per condividere con soci e amici della Mascagni quest’obiettivo dell’organizzazione del ballo, è stata abbinata la condivisione della  solidarietà per aiutare la popolazione di Amatrice.

L’ottima partenza delle serate ha fatto sì che, per attrarre un pubblico ancora maggiore e agevolare la partecipazione, presidente e direttivo abbiano concordato di abbassare il biglietto d’ingresso da 8 a 7 euro, un piccolo ma significativo segnale, in un momento in cui le famiglie cercano di contenere le spese, considerando anche il fatto che questa attività, per la Filarmonica Mascagni, rappresenta da un lato un sostegno alle iniziative musicali dell’orchestra e al man tenimento della sala, dall’altro rappresenta un’offerta di tipo “sociale” che l’associazione si sente di dare alla comunità di appartenenza per creare davvero a due passi da casa occasioni d’incontro, svago e intrattenimento ogni sabato sera d’inverno. Intanto per domani sera, sabato 22 ottobre, salirà sul palco Perla e la Quinta Stagione.

Per informazioni sulle serate è attiva la pagina Facebook all’indirizzo: https://www.facebook.com/Filarmonica-P-Mascagni-Venturina-Terme
Info e prenotazioni: 3895212713.

______________________________

SAN VINCENZO: CONCERTO PER GLI STUDENTI DELLA “G. RODARI”

Nella mattina del 18 ottobre, presso i locali della palestra della Scuola Primaria “G. Rodari”, si è svolto l’evento musicale che la Filarmonica “G. Verdi” di San Vincenzo ha interamente dedicato agli studenti dell’Istituto Comprensivo “P. Mascagni”.

A partire dalle ore 9.30 gli alunni di tutti gli ordini di scuola si sono avvicendati in palestra dove hanno assistito alla presentazione degli strumenti musicali e hanno ascoltato brani suonati dagli allievi della “Minibanda”, piccolo musicisti di età diverse che quest’anno, con la loro bravura, hanno impreziosito l’evento offrendo momenti di ascolto ai loro compagni.

L’iniziativa si colloca in seno ad un percorso di collaborazione, ormai collaudato da tempo, instaurato tra Istituto Comprensivo e Filarmonica, reso possibile grazie al sostegno anche finanziario dell’Amministrazione Comunale di San Vincenzo e finalizzato ad arricchire l’offerta formativa dell’Istituto mediante occasioni di educazione musicale. Alla mattinata in musica hanno partecipato le sezioni di quattro e cinque anni delle Scuole dell’Infanzia di San Vincenzo e Sassetta, le classi 1A, 1C, 2 A, 2B, 3 A, 3C, 4 A, 4C, 5 A, 5B, 5 C e la sezione unica delle Scuole Primarie di San Vincenzo e Sassetta, le classi prime della Scuola Secondaria di Primo Grado.

La buona riuscita dell’evento è stata possibile grazie alla preziosa collaborazione del Dirigente Scolastico, Prof.ssa Claudia Giannetti, del Presidente della Filarmonica Eraldo Cipriani, del Direttore della Filarmonica M° Alessio Bersotti, delle referente del Progetto “Musicascuola” Elisa Panieri, degli insegnanti della Filarmonica (Orlando Bersotti, Giuliana Bagnoli, Paola Banchetti, Giuseppe Cataldi), di Cristiano Onerati per la ditta Onerati Strumenti musicali di Firenze, delle referenti per l’educazione musicale Scuola Primaria e Scuola Secondaria, docente Teresa Vallini e docente Francesca Pallone, e di tutti gli insegnanti che, ancora una volta, hanno dimostrato di credere nell’alto e peculiare valore formativo della musica come arte, disciplina, occasione, veicolo di aggregazione e inclusione.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.10.2016. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 18 giorni, 21 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it