PIOMBINO: NUOVI ESUBERI NELLA LOGISTICA EX LUCCHINI

Un momento della conferenza stampa

Un momento della conferenza stampa

Piombino (LI) – La Trailer, azienda di logistica che opera all’interno della ex-Lucchini, ha dichiarato 7 esuberi su 22 lavoratori attualmente occupati. Al tavolo Claudio Sodano della UIL Trasporti e Giuseppe Gucciardo della FILT-CGIL che hanno presentato con grande preoccupazione la situazione dei lavoratori dell’indotto Ex Lucchini/ Aferpi che non regge più.

“Siamo a denunciare gli ennesimi licenziamenti causati da un progetto che non sta producendo fatti concreti – dicono la Filt CGIL e la Uiltrasporti – La produzione senza continuità e la mancanza di tariffe congrue hanno minato definitivamente la tenuta occupazionale della Trailer”.

Gli ammortizzatori sociali, a cui l’azienda aveva fatto ricorso per guadagnare un po’ di ossigeno, non forniscono più un sostegno sufficiente “La Trailer era stata costretta a ricorrere alla solidarietà – spiegano le categorie dei trasporti –  per attraversare il periodo di crisi che, però, si sta dilatando di settimana in settimana”.

Alle istituzioni, quindi, Filt e Uiltrasporti lanciano un appello chiaro: l’estensione degli ammortizzatori, qualora dovesse arrivare, deve comprendere anche i lavoratori dell’indotto.

“Chiediamo alle istituzioni, se ancora credono nel progetto, di sostenere con gli ammortizzatori sociali  tutti i lavoratori dell’indotto fino al completamento del progetto Aferpi – concludono i sindacati – Altrimenti, oltre ad esacerbare il conflitto sociale, presto si estinguerà definitivamente tutto l’indotto dell’acciaieria di Piombino”.

Anche in questa conferenza stampa, da parte dei due sindacalisti è ormai chiara la cronica mancanza di fiducia nel “Progetto Piombino”, che di fatto ha abbandonato, almeno fino ad oggi, le aziende dell’indotto Ex Lucchini, ed i lavoratori da queste assunti, al loro destino.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.9.2016. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 22 giorni, 11 ore, 27 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it