NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 9 AGOSTO 2016

SAN VINCENZO: IL COMUNE RISPONDE ALLE OPPOSIZIONI SULLA RIMOZIONE DELLE ALGHE
Riceviamo e pubblichiamo integralmente.
«Questa Amministrazione governa con la testa sulle spalle e con la consapevolezza dei problemi da risolvere. Grazie anche all’interessamento del Consigliere Regionale Gianni Anselmi, tra pochi giorni, andremo a firmare un accordo di programma con la Regione con il quale avremo fondi economici e tecnici qualificati a disposizione per risolvere, ci auguriamo definitivamente, questo annoso problema. Come abbiamo già avuto modo di comunicare, è stato fatto un incontro in Regione Toscana nel quale abbiamo illustrato ai tecnici la problematica in questione ottenendo ampio riscontro alle nostre richieste anche da parte dell’ Assessorato all’Ambiente. Le opposizioni, prive di proposte, ovviamente tacciono sul merito e scelgono la strada della critica sterile e fine a se stessa.
Questo significa governare; prendere, a volte, decisioni difficili, non rifuggire le responsabilità, affrontare i problemi. Sono stati fatti alcuni interventi di livellamento della costa durante la notte, nel mese di luglio, per dare una risposta sia alle imprese che lavorano nella zona interessata sia ai turisti e ai sanvincentini che frequentano quel tratto di spiaggia libera. Questa Amministrazione è consapevole che, in quel tratto di spiaggia, c’è un problema. E questo problema deve essere risolto definitivamente.
La verità? Proposte zero. Anzi, per quanto riguarda la rimozione delle alghe, Assemblea Sanvincentina è stata sempre contraria e l’unica soluzione che ha saputo consigliare appare assurda: pulire 12 km di spiaggia con il rastrello! Un’opposizione che si vanta di aver avanzato numerose proposte per risolvere il problema della rimozione delle alghe e dell’erosione all’interno della cella tra il bagno Nettuno e il bagno Mediterraneo quando, invece, la verità sta all’opposto .
Non vorremmo scomodare De André ma, dopo aver letto il comunicato congiunto di Assemblea Sanvincentina e Siamo San Vincenzo, quale migliore sintesi per descrivere nel merito la politica che questa opposizione sta facendo a San Vincenzo? Le opposizioni di San Vincenzo non brillano certo di iniziativa, le contromisure fino a quel punto si limitavano all’invettiva».
Comune San Vincenzo, 08/08/2016
__________________________
PIOMBINO: CONCERTO AL CHIOSTRO DI SANT’ANTIMO

Da Bach ai Beatles. Violino e fisarmonica al chiostro per la rassegna di musica.

Nuovo appuntamento al chiostro di Sant’Antimo martedì 9 agosto alle 21,30 a Piombino  con il Duo formato da Giovanni Sardo al violino e Sergio Scappini alla fisarmonica.

Un Duo d’eccezione che eseguirà un programma molto vario e trasversale, partendo dalla Fuga in sol minore di Bach, per passare a Nino Rota con la colonna sonora di “Amarcord”, S.  Scappini “Musica di celluloide”, Giacomo Puccini “Trittico”, Piazzolla “Tanghi e Milonghe” e un rifacimento delle canzoni più famose dei Beatles dal titolo “Beatlesmania”.
Giovanni Sardo dopo aver vinto numerose audizioni e concorsi per le più importanti orchestre italiane e con l’Orchestra Internazionale del Rotary con le quali collabora per diversi anni, nel luglio del 1995 decide di abbandonare la carriera d’orchestra per esibirsi esclusivamente in musica da camera e come solista.
È regolarmente invitato a far parte della giuria di importanti concorsi internazionali di musica da camera. Ha inciso diversi CD con la “Camerata Musicale Ligure” e con il fisarmonicista Sergio Scappini. Suona su un violino italiano di fine ‘700 copia di un G. B. Guadagnini del 1737.
Sergio Scappini è uno dei solisti più noti a livello nazionale ed uno degli interpreti e virtuosi della fisarmonica più apprezzati a livello mondiale. Titolare della prima cattedra di fisarmonica in Italia, presso il Conservatorio “Gioacchino Rossini” di Pesaro, attualmente è ordinario presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano. Collabora con prestigiose formazioni tra cui l’ Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, l’ Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra “G. Cantelli” di Milano, Orchestra da Camera della Svizzera Italiana, Orchestra della Radio della Svizzera Italiana, Orchestra da Camera Città di Pavia, Ensemble Edgar Varèse, Quartetto Elfran, Solisti di Milano, Orchestra Reunion cumbre, Ensemble Scaligero.
Ha svolto un’intensa attività come solista, camerista e con orchestra presso importanti stagioni concertistiche in rilevanti sedi: Teatro alla Scala, Piccolo Teatro, Teatro Lirico, Teatro delle Erbe-Foro Bonaparte e molti altri. Come solista ha inciso due LP e due CD per la “Smef56” ed un CD per Roland Europe. È vincitore del concorso per fisarmonicista di palcoscenico del Teatro alla Scala di Milano.
L’ingresso al concerto è a pagamento al costo di 4 euro.
 _________________________
SEI TOSCANA: OLII ESAUSTI, A MANCIANO UN NUOVO PUNTO DI RACCOLTA

L’amministratore comunale e Sei Toscana, in collaborazione con la ditta Calussi e il Comitato della Sezione Soci Coop Amiatina, attivano una postazione dove sarà possibile conferire l’olio utilizzato in cucina.

Nuovo punto di raccolta dell’olio alimentare domestico a Manciano. E’ stato posizionato in paese, presso il negozio Coop di via Paride Pascucci, l’apposito contenitore che consentirà di intercettare correttamente l’olio alimentare domestico utilizzato per cucinare. L’apertura del nuovo punto di raccolta si inserisce nel progetto di area vasta che l’Ato Toscana Sud, insieme al gestore dei rifiuti Sei Toscana e le amministrazioni comunali, sta progressivamente estendendo a tutto il bacino di riferimento. A partire da oggi, sarà dunque possibile conferire in modo corretto il proprio olio domestico (quello utilizzato in casa per la preparazione dei cibi) servendosi della nuova postazione che si trova appunto al primo piano del parcheggio coperto del supermercato Coop in via Paride Pascucci.

Il servizio di ritiro dell’olio conferito nell’apposito punto di raccolta sarà svolto da Calussi, la ditta cui Sei Toscana ha affidato il servizio per i comuni della provincia di Grosseto e della Val di Cornia. L’olio domestico può essere conferito anche presso i centri di raccolta comunali e le stazioni ecologiche attive in provincia di Grosseto. Per informazioni su giorni e orari di apertura è possibile consultare il sito www.seitoscana.it

___________________________

 CALICI DI STELLE 10 AGOSTO 2016 A CASTAGNETO CARDUCCI
Anche per questo anno siamo giunti al tradizionale appuntamento con Calici di Stelle, la manifestazione promossa dall’Associazione Nazionale Città del Vino e dal Movimento turismo del Vino, alla quale ha aderito il Comune di Castagneto Carducci.L’iniziativa per l’anno 2016 è organizzata dal Centro Commerciale Naturale Il Borgo di Castagneto Carducci con il supporto del Comitato Orti di Castagneto Carducci ed il patrocinio del Comune di Castagneto Carducci.L’idea è quella di coniugare la valorizzazione dei prodotti vinicoli di eccellenza del territorio con degustazioni gastronomiche preparate ed offerte direttamente dai ristoratori e da tutte le altre attività presenti a Castagneto Carducci.

Il contesto scenografico è quello del borgo medioevale intorno al Castello dei Della Gherardesca, Via Vittorio Emanuele, via Marconi, via Cavour fino ad arrivare in Piazza del Popolo dove saranno allestiti dei gazebi per le aziende partecipanti e un banco assaggio gestito da sommelier AIS collacato di fronte al palazzo Comunale.

Nei punti di ingresso del Centro Storico, saranno posizionate due punti informativi, nei quali verrà consegnato un calice e porta calice oltre ad un tagliando che comprende la possibilità di effettuare 5 degustazioni, 3 di vini base e 2 di vini superiori, al costo complessivo di euro 15.00. (12 euro senza il calice).

Inoltre sarà possibile effettuare degustazioni a pagamento di piatti tipici presso le attività di ristorazione che aderiscono a Calici di Stelle.

_______________________________

PROGETTI DI FORMAZIONE TERRITORIALE: POSTICIPATA LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

FIRENZE – I progetti di formazione territoriale a favore dei quali la Giunta regionale ha stanziato 3 milioni e mezzo di euro da risorse del Fondo sociale europeo potranno essere presentati a partire dal prossimo 25 agosto, giorno successivo alla pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione.

La pubblicazione era stata inizialmente prevista in data 10 agosto con relativa scadenza al 30 settembre per la presentazione dei progetti. E’ stato però ritenuto opportuno posticipare la pubblicazione dell’atto sul Burt del 24 agosto con relativa proroga di scadenza per la presentazione dei progetti al 15 ottobre.

Tale proroga, richiesta dalle Associazioni datoriali, è stata decisa per consentire alle imprese che nel periodo di agosto sono in ferie di avere il tempo necessario di poter progettare, insieme agli organismi formativi, interventi rispondenti ai fabbisogni del territorio.

Approfondisci alla pagina dedicata del sito della Regione

________________________________

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.8.2016. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    40 mesi, 24 giorni, 11 ore, 36 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it