SUVERETO: 9 E 10 AGOSTO,CALICI DI STELLE, GRANDI VINI, MUSICA E TEATRO

Sbandieratori SuveretoSuvereto (LI) – 10 agosto 2016, il Borgo di Suvereto si appresta ad accogliere le migliaia di visitatori e amanti del vino per la notte dedicate alle stelle e al nettare degli Dei. Alcuni numeri della manifestazione 2016 organizzata dal Comune di Suvereto, l’Associaizone Nazionale Citta’ del Vino e la FISAR Costa Etrucsa: 20 aziende di Suvereto, oltre 80 etichette presenti,uno stand con  i vini del Consorzio di tutela doc Val di Cornia. Ospiti d’eccezione il Moscato d’Asti e le Bollicine Franciacorta. I visitatori potranno gustare anche i vini della Val D’Aosta grazie al gemellaggio fatto con le eccelenze di  Sait Pierre.

Ma calici, con la sua formula consolidata negli anni, non e’ solo grandi vini ed enogastronomia, ma e’ anche tanta musica. Quest’anno 5 concerti in 5 location distribuite tra le mura del borgo:

I MALAMANERA, BETTA BLUS SOCIETY, FRANCESCA CANTINI QUARTET , BLUE7DUO e DJ ANETO.

Le vie del centro saranno apparecchiate con tavoli sedie e candele ed al Chiostro di San Francesco il “salotto dei formaggi”. Nella notte di San Lorenzo non potevano mancare le stelle, per gli appassionati ci sara’ presso la Rocca un punto di osservazione attrezzato a cura dell’associazione Astrofili di Piombino. Presente ache lo spazio del buon bere: con consapevolezza, informare ed educare a cura della Polizia Stradale.

Il 9 Agosto nel Chiostro di San Francesco un anteprima di Calici di Stelle, con il grande teatro: Armando Picchi, dal mito alla fotografia di un’epoca, la vita del calciatore, morto a soli 35 anni, diventa uno spettacolo interpretato dall’attore Michele Crestacci , con la regia di Alessandro Brucioni.

Si tratta di un monologo che tratta sia la storia personale che la figura pubblica, tenendo sempre ben presente lo sfondo storico su cui la sua vicenda si articola. Siamo di fronte a un livornese mitico. Gli autori sono partiti raccogliendo notizie e intervistando le persone che conobbero Armando, dalla famiglia agli amici di gioventù, per raccontare la storia di un uomo forte e risoluto, al tempo stesso un sognatore e un atleta straordinario.

“Come è tipico dei loro spettacoli” commenta Parodi sindaco con delega alla cultura “Crestacci e Brucioni collocano la storia della vita di Picchi nel contesto storico e sociale del tempo, dando risalto a quegli aspetti dell’ambiente che più li toccano: l’ Italia che cresce durante il boom economico e Livorno a seguito, che immaginano divisa tra i tempi che cambiano velocemente e il provincialismo del post-guerra. Quella di Picchi è la storia di un giocatore che corre sul mare dietro a un pallone e che pochi anni dopo, con la maglia dell’Inter, vince due Coppe dei Campioni e due Coppe intercontinentali.”

Ingresso libero per due serate all’insegna della cultura e del divertimento.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.8.2016. Registrato sotto Foto, sagre_feste, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 19 giorni, 19 ore, 56 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it