NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 21 MAGGIO 2015

GIOCHI MATEMATICI: IN FINALE DUE STUDENTI DELLE SCUOLE MASCAGNI

San Vincenzo (LI) – Lo scorso sabato 14 maggio 2016 si è tenuta a Milano la Finale nazionale dei Campionati Internazionali di Giochi Matematici organizzati dal Centro Pristem dell’Università Bocconi. Alla fase finale hanno preso parte due alunni dell’Istituto Comprensivo di San Vincenzo, che da anni aderisce all’iniziativa.

Daniele Del Cherico (classe 2 A) e Sara Grandis (classe 2 C) hanno conquistato la finale a Milano, avendo superato le semifinali che si sono tenute, per la provincia di Livorno, nella sede di Cecina
il 12 marzo scorso.

Non è la prima volta che alunni dell’Istituto Comprensivo di San Vincenzo, arrivano alla finale nazionale come è successo l’anno scorso a Francesco Lavarello (classe 2 B) e Serena Tosi (classe
2 A). Complimenti vivissimi a tutti e un ringraziamento ai docenti di matematica Sandra Giannini e Fabio Camerini che da anni portano avanti percorsi di qualità nell’ambito matematico e scientifico
all’interno della scuola sanvincenzina.

____________________________

M5S: EX CARSAL, LA STORIA INFINITA

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle di Piombino.

«Purtroppo ci vediamo costretti a tornare a scrivere dell’Ex Carsal, la vicenda è ormai ben nota alla cittadinanza, soprattutto ai cittadini di via Gori che da tempo denunciano l’abbandono ed il degrado di quella zona. Da quando siamo rappresentati in consiglio Comunale, abbiamo chiesto a più riprese all’amministrazione di intervenire per eliminare questa sacca di degrado sociale, sia chiedendo un’apposita IV- III commissione congiunte per dibattere del problema (richiesta rimasta inevasa), sia avanzando una nostra proposta per una gestione alternativa dell’emergenza abitativa.

All’interno di quella struttura, che sarebbe dovuta servire come ricovero temporaneo, alloggiano ormai stabilmente persone che vivono lontano dallo sguardo della città e dell’amministrazione, in condizione precarie dal punto di vista igienico e della sicurezza. Sporcizia, degrado e talvolta episodi di violenza (puntualmente denunciati dai cittadini di via Gori) sono ormai all’ordine del giorno, senza contare che ormai non si ha più la percezione di chi e quanti siano i residenti effettivamente assegnati a quella struttura. La nostra proposta è chiara: occorre quantomeno progettare con estrema urgenza la realizzazione di una struttura di primo soccorso per emergenza abitativa, che non abbia lo scopo di fornire un alloggio, ma che serva unicamente e fornire un letto, un pasto caldo e servizi igienici per chi si ritrova improvvisamente in mezzo ad una strada, con il controllo diretto dell’ASL e degli uffici per le politiche sociali.

Su questa base sembrava esserci anche la convergenza di amministrazione e forze politiche, ma a più di un anno dalla nostra proposta ancora manca un progetto di base, comunque necessario per reperire i fondi. Il perdurare dell’attuale situazione rischia di generare episodi di intolleranza e razzismo, essendo la maggior parte dei residenti nelle strutture Ex Carsal cittadini stranieri, ma visto il perdurare della crisi economica sul nostro territorio, l’emergenza abitativa riguarda ormai anche i cittadini italiani. Dare una risposta concreta a questo problema deve diventare il primo punto nell’agenda dell’amministrazione, anche attraverso il coinvolgimento politico della regione. Infine ci auguriamo che nel progetto venga anche inserito il ripristino della funzione originaria dell’Ex Carsal, che comunque svolgeva una funzione sociale molto apprezzata dalle famiglie che usufruivano di questo servizio e che comunque sono anch’esse una fascia debole della società, quindi bisognose di assistenza».

___________________________

AL PHALESIA GIORNATA CONCLUSIVA “SULLA STRADA DELLA VITA”

Lunedì 23 maggio all’Hotel Phalesia dalle ore 9,00 alle ore 13,00 si terrà la giornata conclusiva per il concorso “ Sulla Strada della Vita” memorial Federico Fabbri.

Il concorso, giunto alla nona edizione, è stato organizzato dalla Polizia Municipale di Piombino con la collaborazione dell’associazione “Fede per la Vita” ed è sponsorizzato da Arcelor Mittal di Piombino. Il comune di Piombino sarà presente con l’assessore alla mobilità Claudio Capuano.

Con questa giornata si conclude un progetto che ha visto la realizzazione di filmati da parte dei ragazzi delle scuole medi inferiori e superiori con l’obiettivo di renderli protagonisti ed accrescere la sensibilità e il senso di responsabilità durante la guida.

Anche quest’anno saranno consegnati vari premi: tre agli istituti scolastici i cui ragazzi hanno partecipato, uno per le scuole medie inferiori e due per le scuole medie superiori; due per menzione speciale; infine, un premio della giuria popolare aggiudicato in base al gradimento del pubblico espresso attraverso il tasto “mi piace” sulla pagina Facebook dedicata alla manifestazione.

Nel corso della mattinata i ragazzi, oltre a visionare i lavori presentati, potranno interagire con i rappresentanti delle forze dell’ordine del territorio, degli sponsor minori e del Presidente del Lyons Piombino, che è al terzo anno del suo percorso di collaborazione continuativo con questo progetto sulla sicurezza stradale.

Il convegno apre la terza Convention Nazionale delle Forze di Polizia che, nelle giornate dal 24 al 26 maggio, tratterà temi di grande attualità per gli operatori di polizia.

___________________________

AL PHALESIA LA TERZA CONVENTION NAZIONALE DELLE FORZE DI POLIZIA

Piombino (LI) – Una convention nazionale delle forze di Polizia. Si svolgerà dal 24 al 26 maggio a Piombino presso l’Hotel Phalesia una tre giorni formativa patrocinata da vari enti istituzionali, tra cui comune di Piombino e Regione Toscana, ed organizzata dalla scuola interregionale della polizia locale (Assinter). Per il comune di Piombino sarà presente il sindaco Massimo Giuliani.

L’inaugurazione della Convention sarà lunedì 23 maggio con la premiazione dei vincitori del nono concorso sulla sicurezza stradale. Seguiranno quindi delle giornate che costituiranno occasione di confronto e discussione per fare il punto sulle ultime novità normative del settore.

Particolare riguardo sarà dato a temi di maggiore interesse e saliti agli onori della cronaca come come la recente approvazione alle Camere della nuova fattispecie dell’omicidio stradale; o, ancora, la minaccia terroristica, l’innalzamento dei livelli di sicurezza, i nuovi sistemi di videosorveglianza.

Anche per questa nuova edizione, dopo il successo riscosso in quelle precedenti, l’Associazione Interregionale utilizzerà strumenti e metodologie didattiche tra le più avanzate, al fine di fornire a tutti i partecipanti una formazione di alta qualità.

La nostra amministrazione è felice di esser stata scelta per la terza edizione di questa convention tra forze dell’ordine. Per la nostra città – ha detto il sindaco Massimo Giuliani – questo è un appuntamento di grande rilievo, un’occasione propizia in cui coniugare la formazione con il dialogo tra forze dell’ordine e poter far conoscere ai cittadini, a partire dai più giovani, tematiche di grande interesse per il territorio.

In questo senso sono contento – ha concluso Giuliani – che la Convention si leghi anche a quella di un altro appuntamento fisso, organizzato nella nostra città dalla Polizia Municipale, quale quello del concorso Sulla strada della vita”. In allegato il programma completo della Convention.

____________________________

ACCOGLIENZA DEI RIFUGIATI. IL COMUNE INSIEME A SAMARCANDA PER LA FORMAZIONE DEI VOLONTARI

Migliorare la qualità dell’intervento dei volontari impegnati nei servizi per l’immigrazione sul territorio, in particolare per i richiedenti protezione.

Il Comune di Piombino aderisce al progetto “Fari- Formazione all’accoglienza dei rifugiati per l’integrazione” che il circolo interculturale Samarcanda di Piombino presenterà al Cesvot con l’obiettivo di concorrere al bando 2016 su questo tema.

In particolare il progetto prevede il potenziamento della qualità di intervento dei volontari che si dedicano a queste tematiche, con l’obiettivo di accrescere e migliorare la diffusione dell’insegnamento della lingua, l’assistenza legale nelle richieste di protezione, le procedure per la richiesta dei servizi e delle prestazioni per gli stranieri in Italia, la formazione orientata alla diffusione dell’educazione civica, sanitaria, ambientale e ai di lavoro anche in termini di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Per lo svolgimento di queste attività formative il Comune metterà a disposizione la sala di formazione del Centro Giovani “De’ André” e la stamperia per la riproduzione del materiale didattico dei corsi

Attualmente i rifugiati presenti a Piombino, in numero variabile, vengono accolti in tre strutture diverse, gestite dalla Croce Rossa. Si tratta infatti della ex comunità Le Pianacce di proprietà Asl cha può ospitare 20 persone, la ex scuola di Franciana di proprietà comunale con altri 50 posti e una struttura privata, “La Caravella” a riotorto presso Torre Mozza, che può accogliere altre 150 persone.

«Assicurare forme qualitativamente adeguate a questa particolare tipologia di migranti, con il coinvolgimento di tutti gli attori del territorio è molto importante – dichiara l’assessore alle politiche sociali Margherita Di Giorgi –  Così come è importante riflettere scelta politica e umanitaria compiuta dall’Italia nel realizzare percorsi locali di accoglienza e di inclusione sociale per le migliaia di persone a fuggire dal proprio paese, mettendo spesso a repentaglio la propria vita. Le città sono il luogo in cui lo scambio di culture, conoscenze e esperienze di vita tra rifugiati e comunità di accoglienza prende corpo nell’esperienza quotidiana, favorendo un arricchimento culturale e umano reciproco, oltre a spargere i semi delle città integrate e multiculturali del futuro Il riconoscimento dei diritti delle persone e il ruolo attivo delle istituzioni locali e del volontariato  rappresentano i punti di partenza di un processo in costante evoluzione. »

________________________________

“IN PUNTA DI DITA” AL MUSEO ARCHEOLOGICO DEL TERRITORIO DI POPULONIA

Sabato 21 maggio alle ore 21.15, al Museo archeologico del Territorio di Populonia, nel centro storico di Piombino, appuntamento con “In Punta di Dita”, evento inserito nella manifestazione regionale Amico Museo.

Si tratta di una speciale visita guidata serale al nuovo percorso multisensoriale “Un museo in tutti i sensi”, dedicata a grandi e piccini; un modo nuovo e semplice per toccare e ascoltare la storia. Inoltre, per l’occasione, sarà possibile visitare i magazzini del museo e scoprire gli eccezionali reperti archeologici che vi sono conservati e che in pochi hanno visto finora.

Il museo sarà aperto in via straordinaria dalle 15.00 alle 23.00 con un biglietto d’ingresso ridotto sia per gli adulti che per i bambini di €. 4,00 (sotto i 6 anni ingresso gratuito) e sarà valida la pArcheoPass residenti.

________________________________

PIOMBINO: DOMENICA RADUNO VESPA CLUB

Domenica 22 Maggio si terrà il 5° raduno nazionale Vespa organizzato dal Vespa Club Piombino dal titolo “In giro per la Val di Cornia”. Il ritrovo è in piazza Verdi alle ore 9,00 e dopo le iscrizioni è prevista la partenza alle ore 11,00 per un giro turistico.

La manifestazione di quest’anno è dedicata alla memoria di Domenico Guida, famoso meccanico di di moto e scooters, che ci ha lasciato circa un anno fa. Per informazioni vespaclubpiombino@hotmail.com – 3804137704 Il Vespa Club Piombino domenica scorsa ha partecipato con alcuni dei suoi iscritti, al raduno nazionale “Giornata della Vespa” organizzato dal Vespa Club Italia nell’anno del Settantesimo anniversario della nascita del famoso scooter, che ha voluto riprendere una tradizione abbandonata nel 1956. La giornata si è tenuta in contemporanea in 18 regioni italiane e per la Toscana è stata scelta Poggibonsi in provincia di Siena.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.5.2016. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 20 giorni, 13 ore, 0 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it