PANAMA PAPERS: PERCHE’ COINVOLGERE ANCHE ISSAD REBRAB?

Issad Rebrab

Issad Rebrab

Il miliardario algerino Issad Rebrab nei giorni scorsi è stato coinvolto in una notizia legata al recente scandalo di evasione fiscale “Panama Paper” secondo il sito Algerie1.com che cita il quotidiano rumeno “Rise Project”. Ma, non appena è venuto a conoscenza della notizia, l’imprenditore ha negato categoricamente tutte le accuse a suo carico, che sarebbero perfino basate, secondo lui, su documenti falsi. In tal caso, perché hanno cercato di infangare l’immagine dell’imprenditore, che recentemente aveva ricevuto a Venturina anche il premio come uomo dell’anno da parte di una testata locale?

Il suo nome sarebbe presente, secondo i due siti citati, negli archivi dello studio legale Mossack Fonseca di Panama, specializzato nella domiciliazione delle società offshore, con queste famose “Carte di Panama”. Secondo il quotidiano romeno “RiseProject”, che ha fatto uscire il caso, il nome di Rebrab  è citato come co-proprietario della società “Southern International Engineering Ltd”, con il 50% delle azioni, mentre il restante 50% sarebbero possedute, ma il condizionale è d’obbligo, da Gabriel Valentin Comanescu uomo d’affari rumeno.

Secondo i documenti rivelati dal giornale rumeno, la “Southern Engineering International Ltd” è domiciliata nelle Isole Vergini Britanniche e gestita da due amministratori Francesco Perez e Leticia Montoya. Lo studio legale Mossack Fonseca era impegnato nelle corrispondenze a  non menzionare il nome di Issad Rebrab né quello di Gabriel Valentin Comanescu, e le transazioni erano a nome di un’altra società denominata “Eurostock AG”.

Appena ne è venuto a conoscenza l’imprenditore algerino ha pubblicato sul sito Reporters.dz una netta smentita.

«In una dichiarazione di ieri nel nostro editoriale su Issad Rebrab nega categoricamente le accuse secondo cui sarebbe in alcun modo coinvolti nel rapporto sui Panama Papers pubblicati Sabato 30 Aprile e rimosso Domenica 1 Maggio dal quotidiano on-line Ennahar.

Issad Rebrab si riserva il diritto di ricorrere alle autorità giudiziarie competenti per qualsiasi menzione del suo nome in relazione a questa scandalosa manipolazione, accompagnata e sulla base di documenti falsi».

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.5.2016. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 27 giorni, 8 ore, 18 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it