PIOMBINO: IL PD RINUNCIA AD ENTRARE NEI QUARTIERI

La conferenza stampa del Movimento 5 Stelle sui quartieri

La conferenza stampa del Movimento 5 Stelle sui quartieri (foto archivio)

Piombino (LI) – Dopo alcune riunioni tra i capigruppo consiliari di Piombino il PD ha comunicato che per il momento non vuole partecipare con propri rappresentanti alle riunioni di quartiere, ma sarà presente comunque alle riunioni con propri militanti senza diritto di voto. Questa decisione, che segue ad una vicenda intricata che finora è costata alle casse dei cittadini almeno diecimila euro, non chiude la polemica alla base di questa triste vicenda che almeno vede l’avvio dei consigli di quartiere che partono oggi 4 aprile con quello di Riotorto alle 21.

Riportiamo integralmente una nota del Movimento 5 Stelle sull’argomento.

«Purtroppo la nostra proposta, tesa a riconoscere una rappresentanza al PD in seno ai Consigli di Quartiere, non è stata accolta. Alla base di tale proposta c’è sempre stata la nostra volontà di far ripartire il lavoro dei Consigli di Quartiere, e di riconoscere una rappresentanza ad una forza politica che è rappresentata in Consiglio Comunale, nonostante nulla fosse dovuto. Prova ne è che eravamo disposti a surrogare tre dei nostri consiglieri, mentre un seggio lo avrebbe messo a disposizione Ascolta Piombino.

Questo sia perché siamo stati i promotori di questa soluzione e ci sembrava corretto portarla in fondo nonostante la pesante rinuncia, anche qualora lo avessimo dovuto fare da soli, sia per mettere la parola fine a questa logorante vicenda permettendo ai Quartieri di tornare ad esercitare la loro importante funzione partecipativa. Un’occasione sprecata. Resta comunque vivo il concetto che i Quartieri hanno senso di esistere solo se, indipendentemente da come vengono gestiti,  sono organizzazioni aperte alla più ampia partecipazione possibile. Ogni cittadino può portare un contributo importante, quindi compreso i simpatizzanti del PD e da parte nostra non c’è alcuna intenzione di precludere  a nessuno la possibilità di partecipare alle attività dei Quartieri.

Sia chiaro che il Movimento 5 Stelle non ha la maggioranza in nessun Quartiere, quindi non possiamo fin da ora dire quale sarà l’evoluzione di questi organismi, ma possiamo garantire che il nostro contributo sarà teso ad estenderne la capacità di coinvolgimento. Ci piace pensare che i Quartieri andranno verso i cittadini con ogni mezzo possibile e che non debba essere il cittadino a cercare il quartiere».

MoVimento 5 Stelle
Piombino

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 4.4.2016. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 24 giorni, 19 ore, 49 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it