NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 22 MARZO 2016

SI RIUNISCE GIOVEDÌ 24 LA CABINA DI REGIA SULL’ACCORDO DI PROGRAMMA
 
Piombino (LI) – Dopo l’incontro al Mise di giovedì scorso, la Regione ha convocato la cabina di regia territoriale sull’accordo di programma per giovedì 24 marzo ore 12 presso la sala consiliare di Piombino. L’incontro, al quale parteciperanno l’assessore regionale all’ambiente Federica Fratoni e il consigliere del presidente Rossi Gianfranco Simoncini, insieme al sindaco Giuliani, al vicesindaco Stefano Ferrini, alle organizzazioni sindacali e di categoria, si configura come lo strumento previsto dall’Accordo di programma per mettere in sintonia il tavolo esecutivo con le parti sociali e i rappresentanti delle categorie territoriali. La riunione servirà infatti a esaminare i risultati del Tavolo esecutivo che si è svolto a Roma la scorsa settimana.

Nel corso della riunione saranno affrontati pertanto i principali temi dell’accordo che come noto si compone di tre assi portanti (riqualificazione ambientale e produttiva, riconversione e riqualificazione produttive, politiche attive del lavoro) e di azioni volte al risanamento dell’area, alla creazione di condizioni per la ripresa economica, allo sviluppo delle infrastrutture locali e agli interventi sul personale interessato alla crisi industriale.

Sarà l’occasione dunque per riportare all’attenzione del territorio richiamate anche dal sindaco Massimo Giuliani nel suo intervento di domenica scorsa: le questioni cruciali legate al lavoro e agli ammortizzatori sociali, all’infrastrutturazione dell’area, alle bonifiche.

Ricordiamo che per il complesso degli interventi previsti in ognuno dei tre assi portanti, l’accordo mette a disposizione risorse economiche per complessivi 132,2 milioni di euro: 50 sono destinati alla messa in sicurezza ambientale, 30 per favorire la riconversione energetica del ciclo dell’acciaio; 32,2 per incentivare gli investimenti da parte delle imprese e per l’infrastrutturazione dell’area, 20 per agevolare gli investimenti delle imprese per la messa in sicurezza di terreni, fabbricati, attrezzature e macchinari.
___________________________

CONGRESSO COSTITUTIVO DELLE FABBRICHE DI PIOMBINO
 
Il circolo delle fabbriche siderurgiche di Piombino si rinnova. Il congresso costitutivo è stato fissato per mercoledì 23 marzo, ore 21, presso la sede della Federazione Pd Val di Cornia Elba in via Marco Polo. Un appuntamento che si presenta come significativo in una fase cruciale della questione siderurgica del nostro territorio.

«Siamo soddisfatti – commenta responsabile lavoro Pd Piombino Valerio Pietrini – che si sia arrivati alla decisione di costituire un circolo che si occupi specificatamente di industria. È proprio dal volere di un gruppo di operai che nasce questa necessità e ringraziamo quindi il Partito Democratico, e in maniera particolare il segretario Valerio Fabiani, per aver raccolto questa istanza e averci dato la possibilità di far sentire la nostra voce. Tanti sono gli iscritti e i simpatizzanti che hanno scelto di aderire e tanti sono i temi da affrontare». All’incontro sarà presente anche il segretario dell’Unione Comunale Ettore Rosalba. Conclusioni a cura del segretario Valerio Fabiani.

Federazione PD Val di Cornia-Elba

_______________________

GELICHI: INDISPENSABILE RIMODULARE GLI ACCORDI
 
Rispetto agli annunci succedutisi nel tempo e gli ingenti roboanti milioni d’euro messi a disposizione per il territorio di Piombino, c’è sorto un dubbio: ma siamo capaci di spenderli? Le opere che possiamo vedere oggi sono quelle portuali, prive di strada e ferrovia, soldi spesi in fretta, tratti da capitoli di spesa di un percorso tutto inerente all’Autorità Portuale, e con l’ausilio di un cospicuo mutuo sostenuto dalla Regione Toscana. Tutti gli altri milioni attendono di essere spesi, allora ci siamo chiesti se fosse opportuno rimodularli, soprattutto la parte inerente alla 398 e abbiamo presentato una mozione in Consiglio, che purtroppo è stata bocciata.

Strana bocciatura perché oggi è lo stesso Governatore Rossi a chiedere: “ un aggiornamento formale dell’articolo 9 dell’Accordo di Programma”; e sempre sulla stampa è lo stesso sindaco  Giuliani a rilanciare l’ipotesi. Stiamo parlando dell’impegno finanziario per completare la 398, la bretella d’accesso al porto di Piombino “, fonte il Tirreno. Bretella tenuta ostinatamente quanto inutilmente legata al progetto Sat proprio dalla politica regionale, e ora si cerca di ribaltare le responsabilità sulla volontà politica del governo, che poi sarebbe la stessa parte politica.

Siamo contenti che sia stato preso atto della necessità di una rimodulazione dell’accordo di programma, ma riteniamo che non si debba limitarsi solo all’infrastruttura, serve inserire all’interno di un rinnovato accordo, la questione dei flussi di materia, delle dismissioni e delle aree disponibili per lo sviluppo della piccola e media impresa. Non esiste un progetto di rilancio della PMI,  al di fuori del vecchissimo metodo dell’elargizione di soldi a pioggia, elargizioni che invece potrebbero sostenere infrastrutture materiali ed immateriali ; resta ancora irrisolta la questione della mancanza di aree e una programmazione adeguata. Bisognerebbe quindi andare verso una ricostruzione totale degli accordi di programma rispetto ad un’innegabile evoluzione delle cose guardando la fotografia odierna, molto diversa da quella del 2014.

Riccardo Gelichi
Portavoce Ascolta Piombino

_____________________________

PIOMBINO: CORDOGLIO PER MARA BOTRINI DAL PD

Cordoglio per la scomparsa di Mara Botrini avvenuta a Piombino nella sera di sabato scorso. Figura storica della sinistra piombinese, Mara è stata tra le prime donne nella nostra città a vivere da vicino l’attività politica e sociale, facendosi al contempo promotrice della valorizzazione delle donne nella vita pubblica: un frangente che ci piace ricordare proprio nell’anno in cui celebriamo i settant’anni del voto alle donne.

Mara ha sempre creduto nella presenza femminile all’interno delle istituzioni, tanto da festeggiare le elette del suo partito – in due occasioni, negli anni Novanta e nel 2004 – con un pranzo da lei stessa offerto e preparato in ogni minimo dettaglio. Presidente storica dell’associazione Desco e grande animatrice dei quartieri, è stata lei stessa a favorire l’evoluzione dei quartieri come realtà concreta del vivere giornaliero delle persone, rendendoli a tutti gli effetti un punto di riferimento del territorio.

Federazione PD Val di Cornia-Elba

______________________________

TRENI:  LA COSTA NON SARÀ IN ALCUN MODO PENALIZZATA?

FIRENZE – La costa toscana non ha ‘perso’ nessun treno, nè lo perderà, a seguito della firna dell’Accordo quadro tra la Regione e RFI. A ribadirlo è l’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli, che a seguito di alcuni articoli apparsi sulla stampa precisa: “L’Accordo Quadro tra Regione e RFI, che sarà firmato il prossimo 1° aprile, rappresenterà un passo avanti e grazie agli accordi stretti tra la Regione e il gestore dell’infrastruttura ferroviaria garantirà a tutte le linee toscane gli ‘spazi’ necessari per possibili miglioramenti del servizio”. 

“La costa – ribadisce Ceccarelli – ed in particolare la linea Tirrenica, non saranno penalizzate. Non ‘perderanno’ alcun treno. Al contrario al pari delle altre linee toscane, la Tirrenica vedrà garantiti grazie all’Accordo Quadro i presupposti per realizzare in futuro miglioramenti del servizio, miglioramenti che saranno programmati quando e dove saranno ritenuti necessari, anche perchè dobbiamo ricordare che la Toscana resta la Regione italiana con il maggior numero di treni pro-capite”.

“Per quanto riguarda l’Alta velocità lungo la Tirrenica – conclude Ceccarelli – e cioè i treni Frecciabianca, è ormai noto a tutti che essi non dipendono dalla Regione, dunque la loro programmazione non è in alcun modo legata agli atti che la Toscana può o meno sottoscrivere con RFI. E’ fuorviante inserire riferimenti a questo servizio all’interno della presentazione dell’Accordo quadro Regione-Rfi, dato che la Regione è sempre stata al fianco dei viaggiatori toscani che vogliono mantenere questo servizio ed ha lottato e sta lottando a livello nazionale per cercare di mantenere i Frecciabianca lungo la Tirrenica anche se questi treni, lo ripeto, dipendono dalle scelte di Trenitalia e del Governo e non da noi”.

________________________________

PIOMBINO: CONCERTO DI PASQUA CON PABLO GONZALES

Prossimo appuntamento con la stagione concertistica dell’Orchestra della Toscana al Metropolitan di Piombino mercoledì 23 marzo ore 21 . Sul palco Pablo González , salutato come uno dei direttori più versatili e appassionati della sua generazione. Ha ricoperto il ruolo di Associate Conductor con la London Symphony Orchestra e con la Bournemouth Symphony Orchestra; da sette anni dirige la Orquestra Simfònica de Barcelona i Nacional de Catalunya.

In programma Busoni, Concertino per clarinetto e orchestra op.48, Chopin, Concerto n.2 per pianoforte e orchestra op.21, Čajkovskij Sinfonia n.1 op.13 ‘Sogni d’inverno’.

Al pianoforte, per il Concerto n.2 di Chopin, Maria Perrotta, applaudita come interprete particolarmente comunicativa, molto apprezzata dalla critica. Suono sgranato, tecnica clavicembalistica, Maria Perrotta, figura schiva e poco conosciuta, è uno dei veri astri del pianismo mondiale.

Al clarinetto Marco Ortolani dell’Ort per il concertino di Busoni, scritto a Zurigo nel 1918. Biglietti: prevendita su Boxoffice; in teatro il giorno del concerto. Programma di sala del concerto: https://issuu.com/orchestradellatoscana/docs/gonzalez_is

_________________________________

COOP: SUCCESSO PER “IL PANE QUOTIDIANO”

Esito molto positivo della raccolta alimentare Pane Quotidiano svolta presso il supermercato Coop di Venturina Terme sabato 19 Marzo.

L’iniziativa di solidarietà ha superato le più rosee aspettative segnando il miglior risultato mai raggiunto su questo territorio con 1.334 chili di prodotti raccolti. Saranno consegnati a chi ne ha bisogno prodotti di prima necessità come pasta, legumi, pomodori pelati, tonno, carne in scatola, ma anche prodotti per l’igiene della persona.

Grande l’impegno dei Soci Unicoop Tirreno, Volontari della Consulta del Sociale e dei dipendenti del Punto Vendita Coop che hanno reso possibile tutto questo, ricordando con preoccupazione che sono ancora troppe le famiglie in stato di necessità, ma che la solidarietà concreta della Comunità non delude mai.

La raccolta alimentare “Il Pane Quotidiano” è stata organizzata dal Comitato soci Coop di Venturina in collaborazione con le associazioni onlus: Consulta Comunale del Sociale, Avis, CRI, Polisportiva Arci Uisp, Auser, Spazio H, Agesci San Vincenzo, Associazione In Prospettiva, Anmil, Acat, Associazione Benoo, Bottega del Sorriso. Interessato il punto vendita Coop di via Don Sturzo.

Si tratta di un grande progetto di attivismo sociale e solidale con i più bisognosi che unisce il ruolo istituzionale della Cooperativa con quello delle associazioni di volontariato che operano sul territorio a favore delle persone più deboli e in grave difficoltà economica.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 22.3.2016. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 28 giorni, 16 ore, 27 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it