RIQUALIFICA PORTICI: ECCO LE PROPOSTE DEL COMUNE

uno dei punti dei portici

uno dei punti dei portici

Piombino (LI) – Due incontri pubblici nella sala del Perticale, venerdì 5 febbraio alle 17 e alle 21 per parlare delle modalità di riqualificazione dell’area dei Portici. L’incontro, rivolto ai condomini, ai proprietari e conduttori di fondi commerciali, agli amministratori dei condomini, agli esercenti e a tutti i cittadini interessati, è stato organizzato in due orari diversi per consentire la partecipazione di tutti gli interessati, sulla base delle diverse esigenze.

L’iniziativa è stata promossa dell’assessorato ai lavori pubblici e al decoro urbano, che da tempo ha strutturato un programma di riqualificazione dell’area porticata compresa nel tratto che va da via San Francesco, via Petrarca a via Boccaccio con piazza della Costituzione compresa.

Agli amministratori condominiali sono state sottoposte nei mesi scorsi alcune proposte con l’obiettivo di giungere alla stipula di una convenzione specifica che verrà firmata i primi giorni di marzo. Un atto che dovrebbe servire a disciplinare i rapporti pubblico/privato relativi alla manutenzione dei portici e a stabilire le rispettive responsabilità.

Ai due incontri dunque, che hanno visto la partecipazione di un centinaio di persone tra cittadini residenti, amministratori dei condomini e commercianti, erano presenti l’assessore ai lavori pubblici e decoro urbano Claudio Capuano, l’assessore all’urbanistica Carlo Maestrini e i tecnici comunali che seguono il tema. Molti partecipanti hanno dimostrato interesse con innumerevoli domande e considerazioni sulle problematiche della zona: sporco/decoro, traffico e parcheggio, sicurezza e restyling della zona pedonale. I lavori di riqualificazione previsti dovrebbero prevedere tutta una serie di interventi: la pulizia straordinaria delle colonne, degli arredi urbani e della pavimentazione, un restyling della pubblica illuminazione, l’incremento di dissuasori per volatili, la rimozione delle cabine telefoniche in disuso, un regolamento ad hoc per i commercianti in sinergia con il settore attività produttive del Comune, una migliore gestione della viabilità con la cooperazione della polizia municipale, un rapporto maggiormente proficuo con l’azienda Sei per quanto concerne le mansioni di pulizia dei camminamenti.

Nel corso degli incontri è stato illustrato inoltre il progetto PRO RETE, che quest’anno, in via del tutto straordinaria grazie ai finanziamenti ottenuti dalla Regione Toscana, potrà beneficiare dell’impiego di due lavoratori disoccupati/inoccupati di lungo periodo per effettuare la pulizia di tutto il porticato di via Petrarca, piazza Costituzione e via Boccaccio compresi gli arredi

“E’ stato un incontro importante anche per dirimere alcune perplessità degli amministratori dei condomini – spiega l’assessore Capuano – con i quali ci riuniremo nuovamente i primi di marzo per mettere a punto il testo in maniera definitiva. La firma dell’accordo avverrà invece i primi giorni di aprile. Siamo soddisfatti di questo percorso avviato, un percorso innovativo che implica il coinvolgimento della comunità riavvicinando i cittadini alla pubblica amministrazione e che vorremmo diventasse un metodo di lavoro ordinario nella gestione dei beni e dei progetti pubblici.”

Fonte: Comune Piombino

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.2.2016. Registrato sotto ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 20 giorni, 10 ore, 25 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it