APPUNTAMENTI PER LA «GIORNATA DELLA MEMORIA» IN VAL DI CORNIA

Giorno della memoriaPIOMBINO: IL 29 GENNAIO IL GIORNO DELLA MEMORIA

Il Comune di Piombino in collaborazione con ARCI organizzano il 29 gennaio 2016 due iniziative per ricordare il “Giorno della Memoria”, istituito il 27 gennaio, data in cui, nel 1945, venne liberato il campo di Auschwitz.

Alle ore 10 al Teatro Metropolitan spettacolo teatrale “Patrilineare”, un racconto scritto e interpretato da Enrico Fink riservato alle scuole medie superiori.

Alle ore 14.30 presso il Centro Giovani in VIale della Resistenza Laboratori di pittura, scrittura, e musica con le scuole.

_________________________

SAN VINCENZO: UNA VOLTA PER LA VITA PER RICORDARE LE VITTIME DELLA SHOAH

Nel 1933 furono promulgate le leggi razziali in Germania, precedute da una campagna ostile contro ebrei, rom, omosessuali, sinti, alimentata dall’indifferenza e dalla paura del diverso.

Per ricordare i sei milioni di vittime della Shoah nella “Giornata della memoria”, mercoledì 27 gennaio al Cinema Teatro “G.Verdi” sarà proiettato il film ”Una volta nella vita” di Marie Castille Mention. I protagonisti della storia sono gli studenti di una seconda superiore della banlieu parigina; una professoressa illuminata decide di iscrivere la sua classe più debole a un concorso nazionale sulla Shoah. Un incontro con la storia che trasformerà gli studenti.

Sono in programma due proiezioni gratuite, la prima dalle ore 9.00 alle ore 12.00 riservata alle scuole e la seconda, alle ore 21.00, per la cittadinanza.

Sabato 30 gennaio, invece, alle ore 16.30 in biblioteca comunale, si terrà l’incontro dal titolo “La comunità ebraica livornese di fronte alle leggi razziali e alla persecuzione” al quale interverrà la direttrice di Istoreco Catia Sonetti. L’incontro avrà valore formativo per i docenti presenti che ne richiederanno l’attestato.

Sabato 30 gennaio la biblioteca comunale rimarrà aperta al pubblico dalle ore 15.30 alle ore 18.30.

____________________________

CAMPIGLIA: DUE INCONTRI PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

Lunedì 25 e martedì 26 gennaio il Comune di Campiglia organizza due incontri rivolti agli studenti della scuola secondaria di primo grado aperti al pubblico, come celebrazione a approfondimento dei temi dello sterminio del popolo ebreo, nel Giorno della Memoria istituito il 27 gennaio, data in cui, nel 1945, venne liberato il campo di Auschwitz.

Entrambi gli incontri si terranno nella Sala Sefi a Venturina Terme e prevedono oltre agli interventi degli esperti, i saluti istituzionali dell’assessore alla cultura di Campiglia M.ma Jacopo Bertocchi e della dirigente scolastica Daniela Toninelli.

Lunedì alle 9.30 sono state coinvolte le classi seconde medie della scuola Carducci con la presentazione del libro “Dalla casa nel bosco al grande mondo: storie di bambini ebrei tra la Toscana e Israele” di Tiziano Arrigoni e Silvia Trovato, edito dalla Bancarella, che sono stati presenti e hanno spiegato come e perché è nato il libro, leggendo le storie dei protagonisti e interloquendo con gli studenti.

Martedì 26 gennaio alle 10.00 sarà la volta delle classi terze medie. L’incontro a cura dell’Istoreco di Livorno vede la testimonianza diretta di Dino Molho, ebreo livornese scamato da bambino ala shoah. A coordinare la direttrice dell’Istituto Storico della Resistenza e della Società contemporanea nella provincia di Livorno, Catia Sonetti. La storia di Dino Molho era già stata proposta due anni fa, ai ragazzi delle medie che oggi frequentano le scuole superiori, attraverso la proiezione del video “Salvarsi dalla persecuzione: la storia di Dino Molho”, quest’anno è possibile e molto gradito l’incorno diretto con il protagonista.

________________________________

PORTOFERRAIO: IL 27 E 28 GENNAIO AL CENTRO CULTURALE DE LAUGIER

In occasione della Giornata della Memoria, il Comune di Portoferraio organizza tre appuntamenti che si terranno nei giorni 27 e 28 gennaio presso il complesso Culturale De Laugier per ricordare lo sterminio delle persecuzioni del popolo ebraico.

Gli eventi, ai quali collaborano le classi ad indirizzo musicale dell’Istituto Comprensivo, l’Isis Foresi e la locale Università del Tempo Libero, prevedono un laboratorio teatrale e due momenti di narrazione dei fatti per riflettere e non dimenticare quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti.

Di seguito il programma con i singoli appuntamenti ai quali è invitata a partecipare tutta la cittadinanza:

27 gennaio 2016 Sala San Salvatore – dalle ore 10.00 alle 11.00

Laboratorio teatrale con Le Perle dell’Arcipelago che si esibirà in “Oltre i limiti della memoria”, un elaborato di danza contemporanea, canzoni dal vivo e brani interpretati sul tema della Shoah con la partecipazione degli studenti dell’ISIS Foresi;

Sala Nello Santi – dalle ore 11.00 alle ore 12.45

Lettura di brani e poesie relative all’olocausto e proiezioni video alternate all’esecuzioni di brani degli alunni dell’indirizzo musicale dell’istituto comprensivo di Portoferraio.

28 gennaio 2016 Saletta Mazzei – ore 16,00            

Un pomeriggio dedicato alla memoria: Olocausto per non dimenticare. “Letture di brani in prosa e poesie” a cura dell’Università del Tempo Libero.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.1.2016. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    12 mesi, 15 giorni, 0 ore, 14 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it