PIOMBINO: M5S, SUI QUARTIERI «PER FAVORE SIAMO SERI»

daniele pasquinelli

Il capogruppo M5S Daniele Pasquinelli

Piombino (LI) – «Quando l’evidenza dei fatti impone che sarebbe opportuno tacere, il PD locale trova sempre il modo di intervenire a sproposito».Inizia così il comunicato di replica al capogruppo Barsotti inviato dal Movimento 5 Stelle.

«Stavolta lo ha fatto con un comunicato del neo capogruppo Barsotti, dal quale traspare una assoluta insofferenza nei confronti di ogni regola democraticamente condivisa, come se l’aver preso più voti alle elezioni li rendesse i padroni del comune, e non, come democrazia imporrebbe, amministratori in base a regolamenti che loro stessi hanno prodotto in tanti anni di governo. Le leggi, giuste o sbagliate che siano, si rispettano, almeno ai cittadini è richiesto di fare così. E, laddove siano previste sanzioni, si ottempera. Non sarebbe male che lo facessero, senza bisogno di ricorsi, anche gli amministratori».

Il M5S fa notare quelle definite «oggettive falsità» nella nota di Barsotti:

1) Il capogruppo PD afferma che la “veniale disattenzione” è stata causata dal fatto che, ai tempi, i vertici del PD erano impegnati su fronti come la Concordia e la creazione di qualche posto di lavoro. Bene, visto i risultati avrebbero fatto meglio a dedicare quel tempo alla composizione delle liste di quartiere. Oltretutto crediamo che, così giustificandosi, il primo e più radicato partito di Piombino non faccia certo una bella figura. La verità, come i fatti successivi hanno dimostrato, è che il ritardo ( di 20 giorni, altro che veniale) era dovuto alle ormai ben note divisioni fra correnti interne che rendevano impossibile un equilibrio nella rappresentanza delle stesse.

2) Il capogruppo PD farebbe bene ad avere il coraggio di specificare a cosa si riferisce quando scrive: “spendendo a piene mani quanto potrebbe essere speso in altro modo”. Ci preme ricordargli che nel primo ricorso il Comune, con i soldi dei cittadini, ha difeso l’ interesse del PD; noi, al contrario, ci autofinanziamo e non prendiamo neanche i gettoni di presenza. Se poi la frase era riferita al tempo sottratto all’azione politica, allora ci preme ricordargli quante proposte del M5S sono state da loro bocciate in consiglio, addirittura alcune le hanno anche copiate, quindi possiamo dire che abbiamo lavorato anche per loro.

3) Il capogruppo PD scrive: “come dimostrano i fatti che via via emergono in tutta Italia, non sono quei duri e puri così come vorrebbero far credere” . Frase che possiamo semplicemente definire spudorata, alla luce del corposo elenco di indagati e condannati fra le fila del suo partito, il confronto resta sempre improponibile. Sempre che la frase non fosse riferita ad esponenti locali, nel qual caso non capiamo a cosa si riferisca. Noi indagati non ne abbiamo. Per favore siamo seri. Fate partire i quartieri, dipende solo da voi.

MOVIMENTO 5 STELLE PIOMBINO

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.1.2016. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 16 giorni, 14 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it