TOSCANA: APRE LA PRIMA DELLE 129 NUOVE FARMACIE

farmacia-ticketFIRENZE – Ha aperto oggi, sabato 2 gennaio, la prima farmacia del concorso straordinario indetto dalla Regione a seguito dell’entrata in vigore del cosiddetto decreto Monti per l’apertura di 129 farmacie in tutta la Toscana. La prima di queste nuove farmacie è la Farmacia Grotta Parlanti, nel comune di Monsummano Terme, provincia di Pistoia. A questa seguiranno entro il 9 marzo 2016 le altre già assegnate ai candidati vincitori (circa 70).  Al termine dell’articolo l’elenco completo di tutte quelle che apriranno in provincia di Livorno.

Le nuove farmacie verranno aperte in modo da garantire un’equa distribuzione sul territorio regionale e una maggiore accessibilità al servizio farmaceutico anche per i cittadini che vivono in zone disagiate e scarsamente abitate.

Con l’apertura di questa prima farmacia, e di tutte le altre che seguiranno, da una parte si favorisce l’accesso alla titolarità delle farmacie da parte di un più ampio numero di farmacisti, dall’altra si rende il servizio farmaceutico più capillare e vicino ai cittadini.

Secondo quanto era riportato nel bando della Regione Toscana avente scadenza il 21 dicembre 2012 , in provincia di Livorno dovrebbero essere 14 le sedi farmaceutiche di nuova istituzione messe a concorso.

1 a Campiglia Marittima (nella frazione di Cafaggio), 1 a Campo nell’Elba (tra San Piero e Sant’Ilario), 2 a Cecina (verso l’ex Magona e nella zona tra l’intersezione con via dei Lavoratori della sr66 Val di Cecina e l’intersezione con la ss1 Variante Aurelia), 1 a Collesalvetti (nella frazione di Nugola), 5 a Livorno (nell’area compresa tra via di Levante, via di Salviano, via dei Pelaghi e via Campania; nell’area tra via della Cinta Esterna, Via Genova fino alla Ferrovia; in zona Bandinella; nell’area compresa tra largo dei Risicatori, via Firenze e via degli Acquaioli; e tra viale del Risorgimento, viale Fattori e viale Carducci), 1 a Piombino (in località di Poggetto-Cotone), 1 a Portoferraio (in località Schiopparello) e 2 a Rosignano Marittimo (in zona H5 e in zona delle Pescine-Morelline).

Inoltre sono in arrivo accompagnate da una lettera firmata dal presidente Enrico Rossi le nuove tessere sanitarie.

Nel corso del 2016 verranno recapitate ai cittadini toscani le nuove tessere sanitarie, che sostituiscono quelle in scadenza (la durata è di sei anni). Come per le precedenti, inviate nel 2010, l’invio avverrà in ordine alfabetico di codice fiscale, con un anticipo di circa 90 giorni rispetto alla data di scadenza riportata sulla carta già in possesso del cittadino.

La Tessera sanitaria – Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) è gratuita e viene spedita a cura dell’Agenzia delle Entrate a tutti i cittadini assistiti dal Servizio sanitario nazionale. E’ un documento personale, valido per le seguenti funzioni: tessera sanitaria nazionale; tessera europea di assicurazione malattia (Team), che sostituisce il modello E-111 e garantisce l’assistenza sanitaria nell’Unione Europea e in Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Svizzera, secondo le normative dei singoli Paesi; tesserino del codice fiscale.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.1.2016. Registrato sotto Foto, sociale, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 27 giorni, 8 ore, 48 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it