EX LUCCHINI E MAGONA: IN PAGAMENTO LA SOLIDARIETA’ REGIONALE

LucchiniFIRENZE – La Regione Toscana riceverà come già stabilito martedì 22 dicembre a Firenze i rappresentanti dei lavoratori della Aferpi (ex Lucchini). Lo farà con il consulente del presidente sui temi del lavoro Gianfranco Simoncini alle 11.00 presso la sede di Piazza Duomo.

In vista dell’appuntamento la Regione ricorda che per quanto riguarda i contributi integrativi ai contratti di solidarietà – la Toscana è l’unica regione italiana a metterli a disposizione dei lavoratori – ha fatto tutti gli atti dovuti e i decreti relativi agli stanziamenti per Lucchini S.p.A e per parte delle domande della Lucchini Servizi Srl e della Arcelormittal (Magona) sono stati firmati e sono attualmente all’Artea per l’erogazione immediata delle risorse. Nelle prossime settimane tutte le risorse saranno liquidate ai lavoratori.

Il restante contributo ai lavoratori della Arcelormittal (Magona) e della Lucchini servizi rientra invece nello stanziamento previsto nel bilancio 2016 così come concordato tra i rappresentanti sindacali e il presidente Rossi. Sindacati che a fronte del pieno utilizzo delle risorse disponibili previste nel bilancio 2015 hanno chiesto alla Regione di farsi carico di risorse aggiuntive, richiesta esaudita che ha solo bisogno della necessaria approvazione del bilancio 2016 per divenire operativa. Ciò consentirà di riprendere l’esame delle domande non istruite dopo il completo utilizzo delle risorse, per coprire tutti gli accordi stipulati tra sindacati ed aziende prima del 5 agosto 2015.

La Regione Toscana, ha sottolineato il consulente Simoncini, ha pienamente assunto le proprie responsabilità e rispettato i propri impegni. Il 22 Simoncini farà presente inoltre l’opera di pressione sul ministero del lavoro per il trattamento di fine rapporto, considerato che la competenza è esclusiva dell’Inps e dello stesso ministero.

Fonte Regione Toscana

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.12.2015. Registrato sotto Foto, sociale, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “EX LUCCHINI E MAGONA: IN PAGAMENTO LA SOLIDARIETA’ REGIONALE”

  1. Mi hanno tolto i risparmi con la banca Etruria…mi hanno ridotto lo stipendio….hanno azzerato tutte le conquiste sindacali nostre e dei nostri genitori… Non mi danno il MIO tfr…poi…se qualcuno sbrocca…non veniamo a lamentarci poi!
    NON SE NE PUO PIU!

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 23 giorni, 1 ora, 11 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it