SUVERETO: GRAN FINALE DELLA SAGRA DI SUVERETO

cinghiale suveretoSuvereto (LI) – Gran finale l’8 dicembre per la Sagra di Suvereto, un’edizione affollata e ben riuscita che ha proposto un apprezzato mix di tradizione e innovazione, gusto, cultura e prodotti tipici.

Nella festa dell’Immacolata alle 10 riaprono stand, mostre e l’enoteca della sagra. Poi il clou alle 15 con la sfilata del corteo storico e la rievocazione della Charta Libertatis, l’atto che nel 1201 segnò la nascita del Comune di Suvereto.

E ancora musica con quattro concerti: all’ora di pranzo i Raccontastorie in piazza D’Annunzio; a seguire alla Cappa i Corniaccia Blues Travellers, in piazza della Madonna il duo I Tunz. Infine, dalle 16 alla Rocca Aldobrandesca, tra merende, castagnaccio, frati e vin brulé, grande chiusura con un concerto da non perdere, quello dei Gaudats Junk band, dodici musicisti che suonano strumenti costruiti con materiali riciclati.

Un vecchio fustino del dash come componente della batteria, il basso costruito con una tanica di plastica, un imbuto come fiato e così via con altri bizzarri strumenti. E’ un singolare progetto etico-musicale che punta alla sensibilizzazione sul tema della salvaguardia ambientale e del riciclo e il concerto è una bomba di energia e divertimento. Il repertorio spazia fra vari generi musicali, con un sound mai sentito prima.

Uno spettacolo unico che vede tra i suoi animatori anche Marco Bachi (Bandabardò) e Rick Hutton, il volto storico anni ’80-’90 di Videomusic.

____________________

Convegno nazionale e incontro coi Comuni a Suvereto

7 dicembre – ore 9.30-13, Museo d’arte sacra

Anche nel ponte di lunedì giornata di sagra a Suvereto. Stand gastronomici aperti tutto il giorno, punti di ristoro e mostre. Poi i concerti: alle 14 il blues e le fantasie ritmiche del quartetto “Dans la Rue”, alle 17 i conosciuti Malamanera e presentazione del videoclip Oh Oh, promozionale del loro album “il primo passo”.

Ma soprattutto si parlerà di turismo in un qualificato convegno (ore9,30 al Museo) organizzato dall’EVS-Pro Loco e dal Comune di Suvereto a cui prenderanno parte docenti universitari e esperi di importanza nazionale. Si intitola «Bellezza e/è ricchezza. Cibo, paesaggio e turismo sostenibile”.

Dopo i saluti istituzionali interverranno Patrizia Zagnoli (Università di Firenze), Rossano Pazzagli (Università del Molise), Paolo Benvenuti (direttore Città del Vino), Fiorello Primi (presidente dei Borghi più belli d’Italia) e Raffaella Grana (presidente di Slow Food Toscana). A seguire (11,30) tavola rotonda sulle prospettive del turismo in Val di Cornia con il sindaco di Suvereto Giuliano Parodi e gli assessori dei Comuni di Campiglia, San Vincenzo e Piombino Jacopo Bertocchi, Francesca Bientinesi e Stefano Ferrini.

Interverrà anche Luca Fatica, sindaco di Oratino (Cb), il paese che come Suvereto rientra tra i borghi più belli d’Italia e che in questi giorni è ospite speciale della 48° sagra. “La gastronomia e il paesaggio – dicono gli organizzatori – costituiscono risorse essenziali per il turismo e il benessere del nostro territorio, e il convegno vuole essere anche un modo per rafforzare la promozione unitaria della Val di Cornia”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.12.2015. Registrato sotto Foto, sagre_feste, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    40 mesi, 27 giorni, 17 ore, 35 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it