NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 3 DICEMBRE 2015

A SUVERETO NON C’E’ AMIANTO NELL’ACQUA

Suvereto (LI) – Riceviamo e pubblichiamo da Marco Cecchi capogruppo APS.

«E’ con estremo orgoglio – afferma il Capogruppo consiliare Comunale di Assemblea Popolare  Suvereto, Marco Cecchi – che porto all’attenzione di tutti i cittadini della Val di Cornia , il risultato delle analisi effettuate in Suvereto e nella Frazione di San Lorenzo il 16-10-2015 in riferimento alla presenza di Boro , Arsenico e Amianto nell’acqua.

La  lunga battaglia sulla qualita’dell’acqua, iniziata nel 2010 e portata avanti, dall’allora Capogruppo di minoranza, oggi Sindaco, Giuliano Parodi, che porto’ a conoscenza della cittadinanza l’elevato tasso di Boro e Arsenico nell’acqua e che solo grazie a deroghe della Comunita’ Europea, l’acqua era definita potabile, e non potabile per bambini sotto i tre anni.

“Dopo tre anni di lotta” continua Cecchi “nel 2014 , finalmente con due depuratori appositi l’Asa , risolve il problema, abbassando i dati relativi al Boro, Arsenico,Nitrati ed altri elementi chimici. Visto che negli ultimi giorni si leggono mezzo stampa , notizie dove si dice che in moltissimi  comuni toscani ci sono problemi di Boro,Arsenico,Amianto ( quest’ultimo mai analizzato in questa rete idrica ) , il gruppo di maggioranza APS, ha ritenuto necessario suggellare e portare a termine le analisi, pagate con i gettoni di presenza dei consiglieri comunali, e che fortunatamente hanno avuto esiti molto positivi.”

Questi i dati ufficiali : Zona Suvereto , AMIANTO  ZERO , ARSENICO ¥/l   1,06 (limite 10,00) , BORO mg/l  0,151 ( limite 1,00) , FRAZIONE SAN LORENZO: AMIANTO ZERO, ARSENICO hg/l  2,02 ( limite 10,00) , BORO mg/l 0,230 ( limite 1,00 ) ; analisi eseguite da CAIM GROUP SRL FOLLONICA.

“L’importanza di queste analisi oltre chiaramente alla grande soddisfazione per il risultato positivo” conclude Cecchi “e’ data dal fatto che personalmente, e a nome di tutto il gruppo Consiliare di maggioranza, aver concluso un processo di attenzione e salvaguardia della salute di tutti i cittadini, dando seguito a quel processo di monitoraggio, iniziato da Giuliano Parodi nel 2010 nel silenzio complice dell’allora amministrazione, sulla sicurezza dell’acqua, e che porteremo avanti a scadenze prefissate, in nome della trasparenza e della serietà  che contraddistingue questo gruppo”.

Marco Cecchi capogruppoAPS

_________________________

PIOMBINO: I CONSIGLIERI PD LASCIANO L’AULA SULLA MOGLIE DEL SINDACO

Il consigliere Ferrari in merito all’interrogazione presentata sulla questione “Moglie del Sindaco” e discussa al consiglio del 30 novembre, a cui il vice sindaco Ferrini si è rifiutato di rispondere.

«Non ci scandalizza il fatto che, al momento di discutere l’interrogazione presentata sulla sorveglianza balneare, tutti i consiglieri comunali di maggioranza siano usciti dall’aula: ognuno ha il diritto di fare ciò che vuole, persino di far credere che l’esposto presentato alla Procura della Repubblica sia stato una “scorrettezza”, quando invece rappresenta un diritto ed un dovere di ogni cittadino, a maggior ragione di un consigliere comunale di opposizione. Siamo infatti convinti che fare opposizione voglia dire anche e soprattutto vigilare sulla correttezza e trasparenza della gestione pubblica, piaccia o non piaccia al PD locale.

Quel che appare surreale è piuttosto la risposta all’interrogazione data dal vice-sindaco Ferrini. O sarebbe meglio dire, la non risposta.

Sì perché il vice-sindaco ha affermato di non voler rispondere all’interrogazione in quanto la stessa è stata preceduta dall’ormai famoso esposto. Peccato che le interrogazioni rappresentino uno strumento di garanzia che consente ad ogni consigliere di avere dall’amministrazione una risposta su qualunque tema che riguardi la cosa pubblica.

Il non rispondere non è contemplato dalla legge.

Chi governa Piombino – conclude Ferrari – ha perso l’occasione per chiarire ai cittadini almeno alcuni degli aspetti che adombrano la condotta di Giuliani sul tema della vigilanza balneare della costa est e dell’incarico affidato alla moglie. Evidentemente sull’episodio non sanno cosa inventarsi».

 

_______________________

CAMPIGLIA: IL PIEDIBUS PER IL M5S E’ “UNA QUESTIONE DI METODO”

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle.

«Il “Piedibus”,votato all’unanimità dal Consiglio Comunale, ma non realizzato dall’amministrazione,il sistema di trasporto scolastico,non trova attuazione.Era stato “applaudito” quando presentammo la mozione,un’iniziativa gradita dagli operatori scolastici e attesa con favore anche da molti genitori. Eppure l’amministrazione comunale non ha prodotto nessun provvedimento per attuare un indirizzo unanime votato.Il “Piedibus” resta soltanto sulla carta.Una delle tante decisioni prese in consiglio comunale e mai attuate, raggiunte dopo sedute di commissioni che poi, per decisione della giunta,non trovano alcuno sbocco concreto,rendendo inutile e dispendioso anche il lavoro (buono) che svolgono i consiglieri comunali.

Il “Piedibus” è un sistema di accompagnamento degli alunni da casa a scuola e viceversa, con l’ausilio di volontari,seguendo dei percorsi a piedi. Un sistema economico,ecologico e di socializzazione che in altri comuni ha trovato perfetta applicazione e che nel Comune di Campiglia,in cui la modernità tarda ad arrivare,è stato soltanto previsto su regolamenti lasciati in un cassetto.L’assessore alla scuola Alberta Ticciati,addita i genitori che con la mancata adesione,non hanno permesso l’attuazione del progetto,noi del M5S Campiglia Marittima siamo convinti invece che il metodo informativo usato dall’amministrazione,non sia stato propriamente efficace nelle dimostrazioni prodotte.Riteniamo altresì che questa sia una grande sconfitta per l’amministrazione tutta,compresi noi che avevamo presentato il progetto,il non saper comunicare con i cittadini a parer nostro è una grave mancanza.

Specialmente in riguardo alla mobilità sostenibile legata ai bambini che assume quindi non solo una valenza ambientale (ridurre le emissioni e l’inquinamento legato all’utilizzo smodato dei mezzi
di trasporto), ma anche e soprattutto una valenza sociale:poter recuperare una libertà di movimento che è ormai preclusa.ASCOLTARE,CONCRETEZZA e PASSIONE queste sono le prime tre parole che ci vengono in mente da suggerire,qualora l’assessore alla scuola ce lo permetta,visto che ultimamente imputa ai genitori le inefficienze del servizio scolastico.

I consiglieri portavoce
Daniele Fioretti
Chesi Cristina M5S Campiglia Marittima

_________________________

SUVERETO: ROBERTO FARINELLI PRESENTA IL SUO NUOVO LIBRO

Sabato 5 dicembre alle 17 al Museo d’arte sacra di Suvereto, Roberto Farinelli (docente di Epigrafia medievale all’Università di Siena) presenterà il volume fresco di stampa La Maremma al tempo di Arrigo. Società e paesaggio nel Trecento, a cura di Ignazio Del Punta e Marco Paperini, Debatte Editore.

In questo corposo volume una trentina di autori (archeologi, storici, storici dell’arte, architetti…) ci accompagnano in un lungo percorso alla scoperta del paesaggio italiano medievale, con sezioni specifiche sul paesaggio maremmano e toscano, per estendersi fino alla Campania, alla Basilicata, alla Sicilia. Il Trecento fu anche per il nostro territorio, un periodo di grandi cambiamenti economici, politici e sociali. Al tempo dell’imperatore Arrigo VII, il cui nome è legato a Suvereto, la Maremma fu anche il secolo nel quale presero avvio le prime grandi trasformazioni territoriali che la porteranno ad assumere l’identità di “terra selvaggia” e spopolata che la contraddistinguerà fin quasi ai giorni nostri.

L’iniziativa è organizzata dall’Ente Valorizzazione nell’ambito della 48° Sagra di Suvereto e dal Centro Studi Città e Territorio. Oltre al prof. Farinelli interverranno la presidente del Centro Giulia Galeotti e i curatori dell’opera.

____________________________

PARTITO DEMOCRATICO: ITALIACORAGGIO, I BANCHETTI IN VAL DI CORNIA

Due giorni di mobilitazione attraverso banchetti che saranno numerosi anche in Val di di Cornia e all’Elba. È l’iniziativa – che si terrà in tutta Italia sabato 5 e domenica 6 dicembre – a cui il Partito Democratico ha dato l’hashtag #italiacoraggio e che il vicepresidente Lorenzo Guerrini ha indicato come due giorni in cui il partito sarà chiamato a dialogare con gli italiani, raccogliendo idee e proposte, ma anche mostrando i risultati dell’azione di governo. Due giorni durante i quali, naturalmente, sarà possibile anche richiedere l’iscrizione al partito.

Questo il calendario per quanto riguarda il nostro territorio:

– a Piombino sabato 5 e domenica 6 dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 piazza Gramsci, Coop e Conad;

– a Riotorto sabato 5 dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 in via De Amicis;

– a Venturina sabato 5 dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 via Indipendenza zona blu;

– a San Vincenzo sabato dalle 9 alle 12 piazza Giovanni XXIII;

– a Suvereto sabato e domenica dalle 15 alle 18 in viale Carducci;

– a Portoferraio venerdì 4 dalle 9 alle 12 e sabato 5 dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 piazza Cavour;

– a Rio Elba sabato e domenica dalle 9 alle 12 presso Coop;

– a Marciana Marina sabato 5 dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 presso Conad.

_____________________________

AL VIA I LAVORI DI IMPERMEABILIZZAZIONE E MURATURA AL CIMITERO

Piombino (LI) – Sono iniziati da questa mattina (giovedì 3 dicembre) alcuni lavori di manutenzione straordinaria al cimitero di Piombino. Si tratta di interventi volti a risolvere le maggiori criticità della struttura cimiteriale, con particolare riguardo alle infiltrazioni manifestatesi a più riprese in alcune aree delle gallerie. Per porre fine a questo problema si prevede una nuova impermeabilizzazione e il ripristino delle parti in muratura, nonché opere di salvaguardia dei pilastri in calcestruzzo (lavori di intonacatura e tinteggiatura sul soffitto dei loggiati e delle gallerie).

Nello specifico è stata predisposta la rimozione e il riposizionamento di alcune porzioni di travertino dai gradini del loggiato est per interventi di impermeabilizzazione a vantaggio della galleria sottostante.

E’ in previsione anche la demolizione dei pilastri in distacco o fessurati nella zona dei loggiati, così da eliminare ogni potenziale pericolo di caduta di altro materiale. Il rifacimento degli elementi è stato predisposto solo per modeste quantità.

Altri interventi di manutenzione potranno essere attuati in corso d’opera nei limiti delle risorse in bilancio.

I lavori sono stati assegnati, a seguito di gara pubblica a cui hanno partecipato 5 soggetti economici, alla Edile Toscana Srl di Piombino, con un ribasso pari al 29,80% e per un importo complessivo di oltre 13mila euro comprensivi di iva ( euro 11,452,52 + IVA 22%).

“Sollecitati anche dalle segnalazioni dei cittadini – ha affermato l’assessore ai lavori pubblici Claudio Capuano – abbiamo elaborato una prima risposta concreta mettendo in campo, nei tempi tecnici necessari, interventi di manutenzione straordinaria pur consapevoli di dover ottimizzare le limitate risorse disponibili”.

“Siamo a conoscenza del fatto che gli interventi appena iniziati – ha proseguito Capuano – non saranno in grado di risolvere tutti i problemi della struttura cimiteriale della nostra città, ma rappresentano tuttavia il tentativo di affrontare le problematiche principali, con l’obiettivo futuro di poter predisporre altri lavori e dare così soluzione anche alle criticità meno urgenti”.

________________________

NELLE SALE PIOMBINESI IL NUOVO VIDEO “PIOMBINO È…”

“Piombino è…” è un nuovo video prodotto dalla Cooperativa il Granaio, gestore del Centro Giovani, in collaborazione con il videomaker Paolo Nepi che dai prossimi giorni verrà proiettato nelle sale cinematografiche piombinesi, Metropolitan e Odeon, prima della visione dei film in programmazione.

Il video, già presentato al Centro Giovani lo scorso 15 novembre in occasione della Colorun, racconta una città che ha voglia di riscatto, una Piombino che si pone positivamente verso il futuro e lo fa attraverso le sue risorse paesaggistiche e le “belle realtà giovani” presenti”.

Il cuore di un racconto che vuole parlare alla città, rappresentato dalle persone che la vivono. Nel video sono infatti presenti gli sportivi; i musicisti; le associazioni di volontariato, il collettivo studentesco, persone che si dedicano al teatro, alla danza, gli scout, i bambini e molti altri.

__________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.12.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 18 giorni, 12 ore, 3 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it