NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 18 NOVEMBRE 2015

SAN VINCENZO: APRE LA BIBLIOTECA SCOLASTICA

L’Istituto Comprensivo di San Vincenzo organizza, anche per l’anno 2015\16, l’apertura della Biblioteca Scolastica: per rendere i libri sempre più accessibili e fruibili dagli studenti.

Tutti i giovedì, da ottobre a maggio, sarà presente un’operatrice qualificata messa a disposizione dalla Biblioteca Comunale che, dalle ore 16,00 alle ore 18,00, attraverso la promozione della lettura e del corretto utilizzo del materiale librario valorizzerà i beni e le risorse di una biblioteca ricca di testi illustrati adatti ai bambini della scuola dell’infanzia; agli alunni di prima elementare, che iniziano a leggere; agli studenti di quinta che oramai sono lettori provetti.

Offre poi la possibilità di consultare testi su argomenti storici; scientifici e una varietà significativa di libri sull’Intercultura. In più, ogni anno viene acquistato, dalla scuola, un buon numero di nuovi titoli per aumentare ulteriormente la scelta da parte degli alunni. Il patrimonio librario di questa biblioteca ammonta a 2.000 testi che sono inseriti nel catalogo informatizzato della Biblioteca Comunale di San Vincenzo parte del Sistema Bibliotecario Territoriale di Livorno. Attualmente e’ possibile consultare on-line tutti i testi presenti in biblioteca utilizzando il sito internet Sebina.

__________________________

PIOMBINO: PER RIFONDAZIONE LA STRADA INTRAPRESA CON IL PRESIDIO E’ QUELLA GIUSTA

Il Coordinamento Fabbriche Prc organizzatore del presidio davanti al Consiglio di Fabbrica ritiene che quest ‘iniziativa, con la sua presenza insieme a quella di altre forze politiche, SEL, M5S e PCL, al gruppo Camping Cig, all’Associazione Stato di Emergenza etc., e ai lavoratori tutti presenti, rappresenti la strada giusta per rafforzare il sindacato nell’andare avanti nella richiesta dell’ottemperanza di Aferpi dei termini degli accordi firmati.

«Riteniamo che questo presidio abbia contribuito,  dopo sei mesi di stallo, alla decisione di dichiarare uno sciopero generale dei metalmeccanici il 2 /12/ 2015. Noi del coordinamento fabbriche PRC confidiamo che i Segretari Nazionali sollecitino l’adesione anche di CGIL, CISL e UIL in modo che lo sciopero sia generale di tutte le categorie e del comprensorio dagli studenti, ai negozianti, agli enti pubblici.Vorremmo ringraziare i partecipanti all presidio dicendo agli operai: non siete soli».

Il Coordinamento Fabbriche PRC

_______________________________

STRETTA SUGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI PER PIOMBINO

La deputata del Pd Maria Grazia Rocchi ha depositato un’interrogazione urgente, sostenuta da molti deputati dem, al ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti, per sapere “quali iniziative urgenti si intenda promuovere nelle zone per cui sono stati firmati gli Accordi di Programma per accompagnare lavoratori e istituzioni locali in questa drammatica fase di emergenza economico sociale”.

Rocchi sottolinea che “con la sottoscrizione dell’Accordo di Programma per Livorno, Piombino e Massa Carrara e con l’individuazione di questi territori come aree di crisi complessa, si sono già avviati progetti di riconversione e riqualificazione industriale, che però richiedono tempi più lunghi rispetto al termine degli ammortizzatori sociali e ciò, in assenza di una riforma alla normativa, lascerebbe migliaia di lavoratori senza alcuna forma di sostegno al reddito”.

Per questo, si legge nell’interrogazione, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi “ha ravvisato l’estrema urgenza che, almeno in questi territori, si possano attivare tempi di copertura degli ammortizzatori”. Impegno, aggiunge il segretario livornese del Pd, Lorenzo Bacci, che il partito sostiene anche a livello locale: “Presto i progetti portati avanti da Governo e Regione porteranno risultati positivi ma nel frattempo c’è bisogno di sostenere i lavoratori”.

Fonte: Pd di Livorno

_______________________

LO SBALLO DEI GIOVANI CON IL “PURPLE DRUNK”

Una moda relativamente nuova si fa strada tra i giovani: chiamato anche “syrup”, “sizzurp”, “barre” o “lean”, si tratta di un miscuglio formato da sciroppo per la tosse (contenente codeina), antistaminici (contenenti prometazina), e bevande gassate (come limonate), anche se, più spesso, viene utilizzato l’alcool. È un mix che provoca dipendenza per la presenza della codeina, ma anche effetti allucinatori ed euforia, spingendo all’isolamento e all’estraneazione dalla realtà: la codeina (metilformina) è un oppiaceo come la  morfina o l’eroina che può portare anche all’overdose.

È uno “sballo artigianale” che, inizialmente, era diffuso, soprattutto, tra i rapper statunitensi: anche se parliamo di una moda piuttosto marginale, essa sta trovando nuovi seguaci, anche per la semplice reperibilità degli ingredienti. Viene assunto soprattutto dagli adolescenti con sindromi depressive: normalmente i giovani scelgono, al contrario, sostanze che regalino lo “sballo stimolante”, la disinibizione ed il divertimento senza limiti.

Lara Vanni

_____________________________

PROROGATA LA CIG DEI LAVORATORI ELETTRA

Prorogata di un anno la cassa integrazione straordinaria per i lavoratori Elettra delle centrali di Piombino e Trieste. È questo l’esito dell’incontro che si è tenuto ieri a Roma al Ministero del Lavoro tra sindacati, azienda e ministero. Grande soddisfazione delle organizzazioni sindacali. «Questo accordo è il frutto del duro lavoro che le organizzazioni sindacali e le istituzioni hanno svolto sinergicamente in questo periodo» ha commentato Fabrizio Zannotti Filctem Cgil.

«Non è un traguardo ma solo un punto di partenza, chiediamo infatti alle istituzioni di proseguire nel loro impegno e di lavorare per trovare in questo anno che ci separa dalla chiusura dell’azienda una soluzione per questi lavoratori che altrimenti il prossimo dicembre si troveranno in mobilità – e conclude – aspettiamo l’incontro al Mise per discutere sulla questione energetica e tratteggiare il progetto che potrebbe comprendere anche le centrali di Piombino».

___________________________

#SULEMANICHE PER BARATTI

Sabato 21 e domenica 22 novembre dalle 9 alle 16 vi aspettiamo al Parco archeologico di Baratti e Populonia per #SuLeManichePerBaratti, una giornata aperta a tutti coloro che vorranno aiutare gli organizzatori a ripulire l’area del parco dal fango e riportarlo a nuova luce.

Essendo su un’area archeologica il lavoro dovrà essere svolto con molta cura e attenzione e per questo è previsto un massimo di 50 partecipanti a giornata.
Per iscriversi telefonare allo 0565226445 da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 oppure mandare un’email a prenotazioni@parchivaldicornia.it

____________________

IL M5S E LA TASSA DEI PIDOCCHI

C’è una tassa occulta che si aggira quasi indisturbata per i Comuni della Val di Cornia, ed è l’esercito di pidocchi che vive, prospera e prolifica nelle capigliature di un gran numero di bimbi che frequentano gli asili e le scuole elementari.

«Non avendo osservato finora interventi da parte delle autorità sanitarie, verrebbe da pensare che il problema – commenta il Movimento 5 Stelle – da questo punto di vista, non è rilevante. Probabilmente è così, tuttavia esso si porta dietro un paio di conseguenze non di poco conto, che sono di carattere economico per le famiglie coinvolte.

I pidocchi, se non eliminati definitivamente, si moltiplicano con velocità impressionante colonizzando un numero sempre maggiore di capigliature degli scolari.

Qui entra in gioco la politica, nelle persone dei Sindaci, i quali potrebbero mostrare interesse per i problemi della cittadinanza e, per l’autorità che loro compete, considerare “contingibile e urgente”, così come recita la Legge, un’azione loro diretta per debellare una volta per tutte i pidocchi, per esempio disponendo che vengano fatti controlli sistematici, accurati e continui nelle scuole, che l’esecuzione della profilassi preventiva e repressiva vengano verificate dagli addetti ai controlli e, magari, se riuscissero a trovare qualche euro nelle pieghe dei bilanci, che per il costo della stessa se ne faccia carico le casse comunali.

In questo modo – conclude il Movimento 5 Stelle – probabilmente il problema si risolverebbe in pochi giorni, i genitori verrebbero tolti dagli imbarazzi e i Sindaci stessi si farebbero apprezzare per il loro spiccato attaccamento al benessere delle comunità che governano».

Movimento 5 Stelle

________________________

TORNA LA QUARTA EDIZIONE DELLA “FIERA DEL LIBRO E DELLA CREATIVITA’

Venturina (LI) – La manifestazione, in programma dal 28 Novembre al 29 Novembre 2015 con ingresso gratuito, presso il Centro Fiere di Venturina Terme (LI), offrira’ al visitatore la possibilita’ di acquistare libri dei piu’ svariati generi (narrativa, fumetti, poesie ecc.) e di poter partecipare a veri e propri laboratori didattici interattivi dove, con il supporto di un tutor, si potranno vedere realizzati con le proprie mani : piccoli lavori di decorazione, lavori a maglia, addobbi natalizi, torte decorate, bonsai e molto altro ancora.

Orari della rassegna: Sabato e Domenica 10,00/20,00

_______________________

PIOMBINO: “NESSUNA VIOLENZA”, GLI APPUNTAMENTI

Piombino (LI) – In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che si celebra il 25 novembre, Piombino propone un calendario di eventi pubblici pubblicizzato con lo slogan “Nessuna vi♀lenza”.

Mercoledì 18 novembre presso la libreria Coop alle ore 17, la presentazione del libro di Lorenzo Cillario “Maschi oltre la forza”.

Mercoledì 25 novembre alle ore 11 inaugurazione di una targa in Piazza Edison “Piombino contro il femminicidio”, mentre il pomeriggio alle ore 17 presso la libreria Coop la presentazione del libro “La bella e la bestia di Lara Vanni. Sarà presente anche l’autrice.
A seguire dentro il Rivellino distribuzione di materiale informativo sul tema.

Lunedì 30 novembre alle ore 9 “Giornata contro la violenza alle donne”, con un incontro pubblico in consiglio comunale.

L’obiettivo è quello di contribuire a mantenere alta l’attenzione dell’opinione pubblica verso un fenomeno sociale che affligge la società contemporanea e non accenna a diminuire.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.11.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 19 giorni, 21 ore, 1 minuto fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it