NOTIZIE DALLA VAL DI CORNA DEL 12 NOVEMBRE 2015

AFERPI: AZZI CONFERMA GLI IMPEGNI PRESI

Piombino (LI) – Soddisfazione da parte del palazzo comunale per il primo incontro ufficiale che si è svolto questo pomeriggio tra il sindaco di Piombino Massimo Giuliani e il nuovo amministratore delegato di Aferpi Fausto Azzi. Presenti all’incontro anche il commissario straordinario dell’Autorità Portuale Luciano Guerrieri, il vicesindaco Stefano Ferrini e l’assessore all’ambiente Marco Chiarei.

“Abbiamo fatto il punto della situazione e un confronto molto utile e positivo – ha detto il sindaco Massimo Giuliani – Confermata la strategicità del sito industriale siderurgico di Piombino e la volontà di valorizzare al massimo il mercato del nostro sito. A questo proposito la questione è seguita da un gruppo di tecnici e manager di tutto rispetto. Massima attenzione sulle questioni importanti di assoluto interesse, uno tra tutti la tematica del costo dell’energia, questione che va di pari passo con la costruzione dell’energia elettrica. Sul tappeto anche gli impegni legati quindi alla reindustrializzazione, all’occupazione e all’ambiente. Dalle aziende abbiamo ricevuto conferme importanti con l’obiettivo di riacquistare un ruolo centrale sul grande mercato dell’acciaio e conservarlo.

Conferme importanti anche da parte di Azzi che parla di impegno massimo nella gestione della situazione complessa del momento. Azzi ha dichiarato di essere molto contento dell’incarico, che consente anche una importante continuità all’interno dello stabilimento. Ha ringraziato il lavoro del suo predecessore, Farid Tidjani, evidenziandone il ruolo importante svolto fino ad oggi.

“A brevissimo partiranno i lavori di demolizione dei vecchi impianti e stiamo lavorando con il massimo impegno per garantire tempi adeguati nella realizzazione del piano industriale, confermato interamente – ha detto Azzi.

Fonte: Comune Piombino

_________________________________

PIOMBINO: RIPRENDONO INTERVENTI ENEL PER AUTOMATIZZAZIONE SISTEMA ELETTRICO, VENERDÌ I LAVORI

Piombino, 12 novembre 2015 – Riprendono gli interventi di Enel per la modernizzazione e l’automatizzazione della rete elettrica a Piombino: venerdì 13 novembre Enel rinnoverà le cabine elettriche in località Ghiaccioni nel Comune di Piombino.

Le squadre operative Enel verificheranno il funzionamento delle apparecchiature nelle cabine di trasformazione che alimentano l’area, sostituiranno parte della componentistica elettromeccanica e installeranno elementi di ottimizzazione tecnologica negli impianti elettrici. In particolare, i lavori consentiranno di attivare nuovi sezionatori motorizzati e di installare nuovi scomparti di maggiore potenza tramite cui sarà possibile avviare il telecontrollo e l’automazione delle cabine nonché delle linee a esse sottese. Si tratta di un investimento importante che consentirà la completa automatizzazione di una porzione significativa di rete elettrica: le operazioni, oltre a garantire un servizio più efficiente nelle situazioni ordinarie, in caso di disservizio permetteranno di isolare il solo tronco di linea danneggiato grazie alla telegestione e restituire immediatamente elettricità al resto delle utenze.

L’intervento, che deve essere eseguito in orario giornaliero per ragioni di sicurezza, è di natura complessa e richiede un’interruzione programmata dalle ore 8:30 alle 13:30 per alcuni civici della località Ghiaccioni, indicati su volantini diffusi nella zona per informare i cittadini. Enel ricorda di non utilizzare gli ascensori per tutta la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull’assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di forte maltempo, i lavori saranno rinviati. Il Gruppo Enel è presente sul territorio anche con il Punto Enel Energia di via Repubblica 62, dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle 15:00, per ogni questione commerciale inerente elettricità, gas ed efficienza energetica.

_______________________________

STEFANIA SACCARDI ALL’ISOLA D’ELBA: “PORTOFERRAIO PRESIDIO ESSENZIALE”

Portoferraio (LI) – “L’ospedale di Portoferraio è un presidio essenziale per la nostra sanità, che si avvale di operatori molto qualificati. Anche alla luce della riforma che stiamo attuando, sarà sempre più importante l’integrazione ospedale-territorio”.

E’ quanto ha detto l’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, che è stata oggi in visita all’isola d’Elba, accompagnata dal vicecomissario della Asl 6 di Livorno Eugenio Porfido e dal consigliere regionale Gianni Anselmi. In mattinata Stefania Saccardi ha visitato l’ospedale di Portoferraio e incontrato gli operatori. Subito dopo, nella Sala consiliare del Comune di Portoferraio, l’assessore ha incontrato la conferenza dei sindaci, presieduta da Anna Bulgaresi, poi i giornalisti, e infine i rappresentanti dei comitati.

Uno dei problemi che affliggono la sanità elbana è la difficoltà per il personale sanitario a restare sull’isola: vengono assunti, ma dopo un po’ di tempo si licenziano e se ne vanno. “Troveremo soluzione anche a questo problema”, ha detto Stefania Saccardi, parlando anche della sua intenzione di “aprire all’Elba una scuola per infermieri e operatori socio-sanitari, incentivando i giovani che decidono di restare sull’isola”.

Ai sindaci che temono di essere penalizzati dalla riforma che vedrà tre sole grandi Asl, invece delle 12 attuali, Stefania Saccardi ha assicurato che invece “con la riforma si creeranno energie e sinergie che permetteranno di trovare soluzione anche ai problemi locali, sempre tenendo conto delle specificità dell’isola”.

___________________________

ANCHE L’ARCI NEL VIDEO “PIOMBINO E… BELLA!”

Arci Comitato Territoriale Piombino Val di Cornia Elba, Arci Servizio Civile Piombino, IG Piombino-Riotorto e Circolo Interculturale Samarcanda tra le realtà locali positive presentate nel video “PIOMBINO E’….BELLA!!!”.

Domenica 15 Novembre alle ore 12:00, presso il Centro Giò De Andrè, sarà proiettato in anteprima il video “Piombino è….bella” prodotto dalla Cooperativa il Granaio, gestore Centro Giovani, in collaborazione con il videomaker Paolo Nepi.

Il video è il racconto di una Piombino che si pone in modo propositivo verso il futuro, con la voglia di valorizzare il suo patrimonio paesaggistico e le “belle realtà giovani” presenti sul territorio. Tra queste sono presenti anche ARCI Comitato Territoriale Piombino Val di Cornia Elba, ARCI Servizio Civile Piombino, Informagiovani Piombino-Riotorto e il Circolo Interculturale Samarcanda che hanno voluto dare il loro contributo partecipando alla realizzazione delle riprese e portando la testimonianza della propria realtà. Siete quindi tutti invitati per condividere con noi questo momento, vi aspettiamo!

La proiezione del video sarà anticipata da “COLORUNdo”, la corsa dei colori alla sua I° edizione, portata a Piombino dal Centro Giò De Andrè, con il patrocinio del Comune di Piombino ed in collaborazione con AVIS e UISP.

____________________________

PORTI, SICUREZZA SUL LAVORO. PRESTO IN REGIONE LA FIRMA DEL PROTOCOLLO

Il consigliere regionale del Pd Gianni Anselmi commenta l’approvazione in Giunta del testo di un protocollo di sicurezza sul lavoro nei Porti di Livorno, Piombino e Carrara.

“Un passaggio importante che auspico si concretizzi al più presto. Dunque molto bene l’impegno della Giunta che si appresta alla firma di un accordo con tutti i soggetti interessati per la sicurezza del lavoro nei Porti di Livorno, Piombino e Carrara. Un documento che prevede misure importanti, non ultime quelle di un’adeguata formazione dei lavoratori e degli operatori stessi, e di un aumento dei controlli sul posto sulle misure adottate. Un capitolo che spero inauguri una nuova stagione per la Toscana, seppur da sempre vigile sull’argomento, e per il Paese tutto. Siamo di fronte a una questione che non esiterei a definire culturale, su cui spesso si è rimandato, non mettendo in campo tutte le politiche necessarie. Per di più, in contesti articolati come quelli portuali in cui le mansioni, le responsabilità, sono molteplici è veramente urgente organizzare la più ampia collaborazione possibile tra i soggetti coinvolti a garantire le condizioni di sicurezza: le istituzioni, le categorie economiche, le Asl, gli imprenditori, i sindacati, i lavoratori. E’ essenziale essere attivi su questa materia, intanto un protocollo è un ottimo passo in avanti verso la diffusione di un valore di cui tutti dobbiamo sentirci parte”.

_____________________________

ARCHIVI APERTI: CAMPIGLIA ADERISCE DAL 16 AL 30 NOVEMBRE

Il comune di Campiglia Marittima aderisce anche quest’anno alla settimana degli “Archivi aperti”, dal 16 al 21 novembre, promossa dalla Regione Toscana nell’ambito della valorizzazione e promozione del patrimonio archivistico. Il programma a Campiglia si articolerà intorno alla sezione dell’Archivio dell’Ospedale di Campiglia Marittima, originariamente denominato Ospedale di Maremma e si concluderà il 30 novembre.

Dal 16 al 30 novembre sarà visitabile la mostra documentaria “L’Archivio dell’Ospedale di Campiglia Marittima”. Dal 16 al 21 novembre si terranno le visite guidate “La scuola va in archivio” rivolte alle le scuole in orario 10.00/13.00 e 14.00/16.00. Sabato 21 novembre alle 10.00 visita guidata alla mostra e all’archivio con l’Unitre Val di Cornia. Nel corso dell’iniziativa Alessandro Bongini racconterà la propria esperienza, da comune cittadino, di ricerca archivistica, attraverso la quale ha ricostruito le origini della propria famiglia. Sabato 28 novembre alle 11.00

Si terrà la conferenza “Il recupero delle carte dell’Archivio Storico dell’Ospedale di Campiglia Marittima” che illustrerà il lavoro di riordino e inventariazione dei documenti d’archivio curato dalle dott.sse Agnese Lorenzini e Graziana Alagna, che è stato possibile grazie al contributo della Fondazione Livorno, da anni attenta alle realtà culturali del territorio e partner dell’amministrazione comunale nella valorizzazione del patrimonio culturale. La settimana degli archivi aperti è stata coordinata dall’assessorato alla cultura del comune di Campiglia attraverso le biblioteche comunali “R. Fucini” e “Biblioteca dei ragazzi – Il palazzo dei Racconti”. Tutto il programma si terrà nell’archivio Storico di Campiglia Marittima con sede nel Palazzo Pretorio.

________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 12.11.2015. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 15 giorni, 1 ora, 28 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it